Ominide 597 punti

Basso Medioevo


Qui parleremo di ciò che avveniva nel basso medioevo a quei tempi.
● Dal punto di vista economica-sociale, nel Basso Medioevo ci sono grandi cambiamenti rispetto all’Alto Medioevo. Dopo l’anno 1000 si era cominciato a sviluppare il commercio grazie ad una produzione agricola più intensa che aveva reso possibile gli scambi commerciali. Venne meno non solo il feudalesimo, ma nacquero anche le prime città. Il centro della vita non era più la campagna ma la città. Grazie al commercio molti uomini possono arricchirsi e cambiare il oro status sociale. La società quindi non è più rigida ma consente una certa mobilità sociale.
● Dal punto di vista culturale/ideologico, per quanto la Chiesa continui ad avere una grande importanza, comincia ad esserci un processo di laicizzazione della cultura. Essa non è più strettamente religiosa ma laica. Dio non è più il metro di giudizio di tutto e la Chiesa non è più l’unico centro di cultura. Nascono le università, centri di distruzione laica, autonomi dalle istituzioni ecclesiastiche.
● Dal punto di vista linguistico, nel Basso Medioevo si supera la frattura lingua scritta/lingua orale e si comincia ad usare in modo stabile la lingua volgare nella scrittura. È proprio nel Basso Medioevo che nascono le letterature (la letteratura francese e la letteratura italiana).
Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email