Leopardi - Ideologie


Antichi e moderni: Leopardi riconosce che, mentre un tempo gli uomini erano incapaci di spiegare razionalmente le cose e ne davano un’interpretazione mitologica o religiosa, oggi la filosofia e la scienza mostrano il vero, ragion per cui non si può più fingere o mentire; l’uomo non può più accettare l’inganno “intellettuale” ma può accettare l’inganno “fantastico”, che intacca solo la sua facoltà immaginativa.

Imitazione e diletto: Leopardi riconosce che il compito della poesia sia dilettare il lettore scegliendo le illusioni poetiche che gli provocano maggior piacere attraverso l’imitazione della natura.

L’inclinazione al primitivo: gli esseri umani mantengono un’inclinazione al primitivo, al semplice, al naturale che consente loro di apprezzare tali scene.

L’imitazione dei modelli: gli antichi sono i modelli per i moderni, che, tuttavia, non devono riproporre tali e quali le opere antiche ma imitare la natura in base ai suoi cambiamenti con lo stesso impeto degli antichi.

Il patetico: secondo Leopardi, quindi, lo strumento principale del poeta è l’imitazione e, se per i romantici il sentimento è espressione spontanea della soggettività del poeta, per lui il sentimento autentico nasce dall’impressione che la vista della natura suscita nell’animo.

Il pessimismo: il prevalere della logica economica orientata al guadagno e non al benessere ha accresciuto l’infelicità umana, cui egli vedeva un rimedio nella sua poesia, da cui sprigiona una diagnosi spietata sui limiti della vita, da cui ne deriva un pessimismo in un crescendo di tre stadi.
- soggettivo: l’infelicità è una condizione che interessa sui come singolo e non coinvolge gli altri;
- storico: l’infelicità è una condizione che riguarda tutti gli uomini moderni in quanto hanno perso il contatto con la natura che avevano nell’antichità;
- cosmico: l’infelicità è la condizione ontologica di tutti gli uomini di ogni tempo che nascono insoddisfatti e infelici).

Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email