Ominide 1407 punti

La formazione letteraria di Leopardi


Tutta la formazione letteraria di Leopardi si fonda su tre importanti nuclei ideologici:

-nucleo illuminista: fa approdare Leopardi ad un pensiero negativo nei confronti della sorte umana. Fondamentalmente Leopardi riprende due dottrine filosofiche che caratterizzarono l'Illuminismo: il sensismo e il materialismo.
I testi illuministici trasmisero a Leopardi il concetto dell'infelicità umana connesso a un materialismo sensistico, secondo cui tutta la vita si riduce ad un meccanismo causalistico, in cui tutto è materia, ognuno è causa di una vita che lo precede e la morte è prevista affinché altri vivano.

Di qui deriva la polemica contro l'ottimismo progressista e il rifiuto di ogni forma di spiritualismo. Dunque Leopardi propone una dura polemica antiottimistica e antireligiosa, come traspare dalla poesia "La Ginestra".

-nucleo classicista: spinse Leopardi a stare dalla parte dei classicisti nell'aspra polemica tra classicisti e romantici.
Leopardi ha una visione classica della realtà, per cui l'autore prediligie una visione spontanea e originaria delle cose.
Leopardi critica il classicismo accademico, per via delle regole rigidamente imposte e per via della monotonia tematica. Per questo motivo Leopardi ripropone i classici come modelli, ma con uno spirito diverso, ascrivibile all'atmosfera romantica del tempo, poiché esalta tutto ciò che è spontaneo e non contaminato. In Leopardi si può dunque parlare di "classicismo romantico".

-nucleo romantico: Leopardi dal romanticismo europeo riprende la soggettività; basti pensare a quell'io, sottolineato da una forte ricorrenza di pronomi personali e di pronomi possessivi, tanto presente nelle sue poesie (sopratutto nella fase del pessimismo individuale). Leopardi, poi, riprende dal Romanticismo anche la predilezione per la lirica piuttosto che per la prosa. Tutto ciò, però, non è mai disgiunto da una visione classica della realtà, realtà in cui è possibile rinvenire il concetto di serenità classica, di nostalgia per il passato (che si riflette soprattutto nella fase del pessimismo storico).

Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email