Tutor 44336 punti

Confronto tra Il sabato del villaggio e A Silvia


E’ possibile effettuare un confronto tra la poesia Il sabato del villaggio e A Silvia scritte entrambe dal poeta italiano Giacomo Leopardi.

Principali caratteristiche


Sia nel componimento A Silvia che nella lirica poetica Il sabato del villaggio, il poeta recanatese Giacomo Leopardi effettua l’elogio della rimembranza dell’età cosiddetta “fiorita” della vita, che altro non è che il periodo della giovinezza che purtroppo dura secondo il poeta troppo poco. L’analogia quindi centrale tra questi due componimenti poetici è il fatto che il tema prevalente che si può riscontrare al suo interno è quello delle cosiddette “ricordanze”, dovute al fatto che il poeta si lascia trasportare dai ricordi di un tempo passato felice che non ritornerà più purtroppo.

Ci sono anche delle analogie nelle scelte stilistiche tra le due poesie: ad esempio in entrambe le liriche si ricorre al celebre verbo “ornare” che significa “apparecchiare, preparare con un certo gusto” che sembra sempre rievocare le cose migliori dell’età giovanile, quando la cosa più importante sembra essere quella di prepararsi a gustare ogni attimo di essa curando nei minimi dettagli anche i preparativi di una festa spensierata.

Entrambe le poesie sono ambientate a Recanati ed entrambe sono state scritte nello stesso anno, il 1829.

Una differenza è riscontrabile nelle due poesie: in “A Silvia” il soggetto centrale è una donna, mentre ne “Il sabato del villaggio” il soggetto principale è il villaggio che viene inteso come metafora dell'attesa perenne di un futuro migliore.

Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email