Erectus 1160 punti

Giuseppe Ungaretti

Nacque ad Alessandria d’Egitto nel 1888 da genitori lucchesi (il padre morì mentre stava lavorando per la realizzazione del canale di Suez ). Frequentò la scuola superiore ad Alessandria ma nel 1912 venne in Italia dove conobbe Giuseppe Prezzolini. Più tardi si trasferì a Parigi dove frequentò l’ambiente culturale movimentato dalle avanguardie artistiche (conobbe Picasso, De Chirico, Modigliani ed aderì al cubismo) e letterarie (conobbe Apollinaire , Papini, Soffici, Palazzeschi e Marinetti ,il fondatore del Futurismo) ed iniziò a collaborare alla rivista “Lacerba” dove pubblicò le sue prime poesie . Nel 1914, allo scoppio della prima guerra mondiale, tornò in Italia dove di arruolò volontario e combatté sul Carso contro gli austriaci. L’esperienza della guerra segnò molto il poeta che in seguito scrisse le liriche del “Porto sepolto” e quindi “Allegria di naufragi “ ( dove morte e vita si toccano). Alla fine della prima guerra mondiale tornò a Parigi. In seguito (1921) aderì al fascismo e si trasferì a Roma con la moglie che aveva sposato l’anno precedente. Tra il 1925 e il 1928 si riavvicinò alla fede cattolica e scrisse la raccolta “Sentimento del tempo”. Dal 1931 al 1935 viaggiò in varie regioni italiane e all'estero come inviato speciale della “Gazzetta del popolo” tenendo conferenze sulla letteratura italiana contemporanea in varie nazioni europee. Tra il 1936 e il 1942 visse prima in Brasile dove insegnò lingua e letteratura italiana all'Università di San Paolo e poi in Sud-america. In quegli anni, precisamente nel 1939, fu colpito da un grave lutto, la perdita del figlio Antonietto, di soli 9 anni. Tornato in Italia venne accolto con tutti gli onori dal regime fascista ed ottenne la cattedra di letteratura italiana all'Università di Roma. Continuò la sua attività di poeta e traduttore (pubblicò le raccolte ”Il dolore” (1947) “La terra promessa”(1950) “Un grido e paesaggi” (1952) “Il taccuino del vecchio” (1960) fino alla morte, che avvenne a Milano nel 1970.

Hai bisogno di aiuto in Giuseppe Ungaretti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email