I Malavoglia

La molla → favore del pubblico per Nedda
primo bozzo = 1875, era un bozzetto marinaresco chiamato “Padron 'Ntoni”
dal 1878 inizia il romanzo
→ la maturazione del romanzo arriva dalla lettura dell'Ammazzatoio di Zola (1877) e dalla nascita del meridionalismo (inchiesta di Sicilia di Franchetti – Sonnino)

Pubblicato nel 1881, preceduto dalla pubblicazione del capitolo X sulla rivista Nuova Antologia + pubblicazione di Fantasticheria.

Tempo
3 avvenimenti storici
dicembre 63 → la leva: i primogeniti maschi erano portati via, erano tutto come ricchezza
battaglia di Lissa → 66
epidemia di colera → 67
Ma il tempo non è scandito dalla storia, ci sono solo pochi avvenimenti che puntellano la storia per tenerla in piedi. Il tempo si dilata ed è sfumato, Verga vuole che il lettore ci metta a leggere esattamente il tempo del fatto narrato.

Spazio
Sempre Aci-Trezza tranne una volta Catania. Aci-Trezza come microcosmo.

Narratore
• non da giudizi (lo dice anche nella Prefazione)
• discorso indiretto libero-->es. quando qualcuno muore, non viene detto esplicitamente, ma lo intuisce dagli atteggiamenti dei paesani. Non è omnisciente perché non dice qualcosa perché lo sa, ma perché lo ha sentito o lo ha capito da qualcos’altro proprio come se fosse uno dei paesani.

Novità narrative
• uso del che
• uso di linguaggi e similitudini comprensibili solo se si entra nella mentalità dei paesani

La chiusa: il sorgere del sole
− Ntoni parte ancora
− Rocco Spatu (personaggio secondario) chiude il romanzo-->è ricco senza aver mai lavorato (ideale di ntoni), ma a differenza di ntoni non se n’è mai andato. Ntoni però ha rischiato
− è un ciclo, comincia in un punto e ritorna allo stesso punto → ciclicità in cui è chiusa aci trezza = distacco da tutto
Le cose si ripetono continuamente.
Il punto di frattura è 'Ntoni → è uscito una volta, ha conosciuto la logica del mondo e non può più stare chiuso nella circonferenza di Aci Trezza.

Hai bisogno di aiuto in Giovanni Verga?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email