saracut di saracut
Eliminato 658 punti

I Malavoglia

I Malavoglia è il primo romanzo verista di Verga, uno dei capolavori della narrativa italiana degli ultimi due secoli.
Esso è fondato sulla storia di una famiglia siciliana di pescatori e sulle conseguenze in essa provocate dal progresso
Il contrasto tra il vecchio e il nuovo è nel romanzo rappresentato dalla contrapposizione fra nonno (padron 'Ntoni) e il nipote ('Ntoni).
Il titolo è un'inguiria cioè un soprannome scherzoso, usato nel linguaggio popolare siciliano. Già nel titolo si usa dunque una scelta poetica: con esso si assume l'ottica e il linguaggio dei personaggi protagonisti del romanzo.
Verga lavora al testo tra il 78 e l'80 ma verrà pubblicato, dopo continue modifiche, nel 1881.
1. La narrazione è in larga misura filtrata attraverso il discorso indiretto libero, mediante il quale le voci di una comunità arcaico-rurale raccontano la vicenda. Le similitudini, le metafore, i proverbi e le immagini esprimono sempre la cultura e il punto di vista dal basso. Anche il linguaggio rimanda al parlato e cerca di riprodurre l'immediatezza e la cadenza della sintassi siciliana.

Tema fondamentale è quello del progresso: tende a prevalere l'amara consapevolezza che la società moderna, penetrando nel mondo della campagna, ne travolge i valori e i sentimenti autentici. Essi possono salvarsi solo con un atto eroico, ovvero rinuncia alla forma del progresso in un contesto ormai condannato dalla storia.
Verga crea dunque una nuova poetica, fondata sull'impersonalità e sul vero, un coraggioso rinnovamento formale diverso da quello romantico e tardoromantico e da quello scampigliato. Il romanzo non fu subito un successo in quanto disorientò il pubblico.
Il romanzo è distinguibile in tre parti: le prime due vedono come protagonista padron 'Ntoni mentre l'ultima il nipote. 1. Il giovane 'Ntoni è chiamato per la leva militare e si ha l'acquisto dei lupini e la partenza del carico, con relativo naufragio. {Il tempo del racconto è molto più lungo del tempo della storia: presentare tutti i personaggi}
2. Il tempo della storia si allarga mentre si restringe quello del racconto. Padre 'Ntoni si oppone alla decadenza della famiglia ma nuove vicende comportano la vendita della loro unica ricchezza, la casa del nespolo.
3. Ogni capitolo copre più o meno uno, due anni e spesso Verga utilizza la tecnica del racconto condensato e del riassunto. Contrapposizione tra il "vecchio" con i valori della famiglia e del lavoro, e il "nuovo" centrato sulla ricchezza e l'utile.
Lirico-simbolico --> commenta gli stati d'animo [Simbolismo]
Comico-caricaturale --> rappresentazione dei paesani [Naturalismo]

Hai bisogno di aiuto in Giovanni Verga?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email