La vita di Giosuè Carducci


Giosuè Carducci nacque nel 1835 a Val di Castello a Lucca, e morì nel 1907. Giosuè Carducci fu un uomo dalle mille risorse; divenne uno dei più importanti e famosi studiosi di letteratura greca e latina, ebbe l'incarico di fare il professore di letteratura nell'università di Bologna(che è stata tra le prime università a nascere ) e poi svolse il lavoro di critico letterario; si interessò anche di politica esprimendo idee rivoluzionarie e anticlericali, poi sostenendo la monarchia .
grazie a tutti questi meriti, nel 1906, ricevette il massimo riconoscimento, cioè il premio Nobel .

Le opere di Giosuè Carducci

Giosuè Carducci ordinò i suoi componimenti in raccolte per temi e in base alla loro struttura formale.Lui stesso si definì "scudiero dei classici" , nei suoi versi, infatti, cercò di ridurre il sistema metrico della lirica antica, applicandolo alla lingua italiana contemporanea, che egli definiva "barbara", ossia poco raffinata. egli è quindi da considerarsi uno "sperimentatore che gioca con la lingua" per ottenere risultati artistici diversi.Per Carducci,però,la poesia deve anche esprimere un impegno civile: il poeta è il migliore mediatore tra il passato e la società contemporanea e ha il compito di trasmettere i valori, esprimendosi in modi "classici".Oltre le poesie di stampo civile, Carducci compose anche testi nei quali tematiche sono legate agli effetti familiare, come Pianto Antico, scritta nel 1871 per la morte del figlioletto Dante e la descrizione di tantissima nostalgia. In molte liriche si nota una tendenza ad evadere in luoghi lontani nello spazio e nel tempo , come la Grecia antica o i luoghi della sua giovinezza. Carducci intese, infatti, il proprio passato come un momento di libertà contrapposto a un presente grigio e deludente e ne fece un mito. Nelle rievocazioni dell'amata Maremma toscana, regione dall'aspetto aspro e selvaggio, rivisse, infatti, la sua giovinezza vitale ed energica.
Hai bisogno di aiuto in Giosuè Carducci?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email