Ominide 11269 punti

Galilei e le tematiche che furono al centro dell’interesse dei letterati dei Seicento


Galilei esprime questi concetti mediante una suggestiva e fiabesca metafora: “un uomo dotato da natura d’uno ingegno perspicacissimo e d’una curiosità straordinaria” si dilettava ad ascoltare il canto dei tanti uccelli che allevava, meravigliato di come quei piccoli esseri, “colla stess’aria con la quale respiravano … formavano canti diversi, e tutti soavissimi”. Una notte sentì vicino a casa sua un “delicato suono” e immaginano che fosse di qualche altro uccelletto, ma rimase stupito nel vedere un pastorello che, soffiando in uno zufolo e “movendo le dita sopra il legno…ne traeva quelle diverse voci, simili a quelle d’un uccello”.
L’uomo decise allora di andare alla ricerca di nuove melodie: incontrò un fanciullo che suonava il violino; si accorse che la pesante porta di un tempio, girando sui cardini, produceva un altro suono; entrò in un’osteria e vide un uomo che, “fregando il polpastrello d’un dito sopra l’orlo di un bicchiere”, ne ricavava un suono altrettanto soave; potè osservare, ancora, che vespe, zanzare, mosconi, grilli, cicale, come pure organetti, trombe, pifferi, strumenti a corda e di tanti altri tipi, perfino uno schiaccia pensieri (strumento musicale che si suona pizzicando con i denti della bocca una linguetta di ferro), producevano suoni diversi. Insomma quell’uomo, passando da una scoperta all’altra, da una meraviglia all’altra, alla fine dovette confessare che, per quanti suoni egli conoscesse, ce ne stavano tanti altri a lui sconosciuti.
Si tratta delle tematiche inerenti alla musica ed alla meraviglia, entrambe assunte da Galilei come oggetto d’indagine: la musica diventa il territorio dell’esplorazione, metafora della più generale ricerca scientifica; la meraviglia rappresenta la reazione soggettiva che, di scoperta in scoperta, cresce in chi esplora. Pertanto, l’uomo solitario che va alla scoperta della musica costituisce la metafora dell’uomo di scienza che studia la natura.
Hai bisogno di aiuto in Italiano per la scuola superiore: Riassunti e Appunti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove