Ominide 4865 punti

Panismo


Il termine "panismo" deriva dal greco e significa "tutto.
Questo termine denota una delle principali caratteristiche della poetica dannunziana, che consiste nella fusione con la natura: l'uomo diventa un tutt'uno con le forze della natura.
In questo modo, l'uomo può liberarsi dai freni inibitori posti dalla civiltà e dalla cultura.

Apollineo e dionisiaco


Apollineo è il principio di compostezza che caratterizza l'uomo nella sua quotidianità.
Il dionisiaco è un'esaltazione orgiastica che conduce l'uomo a superare i propri limiti e andare oltre l'umano. Per diventare superuomo, l'uomo deve lasciarsi andare alle forze della natura, riscoprendo la propria natura primordiale e traendo energia vitale dalle forze naturali. Il panismo è il presupposto della riscoperta del dionisiaco e il presupposto per giungere al superomismo.

La parola poetica porta un equilibrio attraversi la musicalità e il silenzio: la poesia, infatti, deve essere melodia, per questo motivo ogni parola deve dare un effetto di musicalità e contraddistinguersi da un importante valore fonico.

Hai bisogno di aiuto in Gabriele D'Annunzio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email