Bannato 1011 punti

Le sequenze

Ciò che noi chiamiamo "pezzo" di un racconto in realtà si definisce sequenza.
La sequenza è un' unità narrativa, un episodio che può essere isolata nell'insieme della storia.
Le sequenze possono essere molto ampie e sono dette macrosequenze e molto brevi dette microsequenze.
Le sequenze possono essere di vario tipo:
Descrittiva: costituita dalla narrazioni dei luoghi, persone, animali, fenomeni e sentimenti.
Questa descrizione può essere oggettiva o soggettiva.
Oggettiva si intende trasmettere i dati in modo impersonale.
Soggettiva invece è la presentazione di una persona o di un luogo secondo l'opinione del narratore.
Espositiva: presentazione chiara e precisa di informazioni.
Dialogiche: costituita da parti del discorso diretto.
Argomentativa: quando il narratore o uno dei personaggi espone una sua tesi e un'antitesi.

Riflessive: quando il narratore o uno dei personaggi dà vita a commenti, giudizi o meditazioni.
Lirico espressive: quando il narratore o il personaggio esprime un suo o stato d'animo.
Narrative: riferiscono eventi e situazioni che determinano la storia.
Miste: quando sono trattati vari generi letterari.
Come individuare la sequenza?
Noi possiamo individuare la sequenza attraverso i segni di punteggiatura, il più usato è certamente il punto o punto e virgola.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email