Ominide 197 punti

Il Racconto tra la realtà e la fantasia

Si può raccontare in modo realistico un avvenimento non reale, come si può raccontare un avvenimento reale in modo non realistico ma, in entrambi i casi, lo scrittore che la realtà può dirci dell’”altro”, anche se questo altro non cade nella nostra sfera sensoriale.

Sia l’infintamente piccolo sia l’infinitamente grande rientrano attualmente nella realtà mentre alcuni secoli potevano solo essere frutto di immaginazione. Anche Albert Einstein e Sigmund Freud hanno dimostrato nuove “sfere” di realtà: Einstein attraverso la matematica e la fisica e Freud attraverso la psicologia e l’inconscio.

Generi:
a) Umoristico-parodico: la realtà viene esagerata suscitando il ridicolo, accompagnato dall’esagerazione dei personaggi e di situazioni

b) Satirico-sociale: lo scrittore , sulla base di un forte impulso etico o politico, muove una violenta critica alla scrittura e all’organizzazione di una determinata realtà storica e sociale
c) Horror-psicologico: fondamento nella psiche individuale. Caratteristiche: azioni e immagini macabre e raccapriccianti
d) Filosofico-psicologico: due aspetti: uno, in generale, relativo alla riflessione filosofica sul significato e i fini ultimi dell’esistenza e uno in particolare, legato alla psiche individuale, che il variare delle esperienze porta a un mutamento da cui deriva una tensione drammatica che rimane implicita nei personaggi e nelle situazioni
e) Filosofico-paradossale: ribalta la ricerca di quanto rimane costantemente valido come criterio dell’operare umano al di là della transitorietà dell’esperienza, ponendosi in contrasto con l’opinione corrente, determinando situazioni di incertezza e ambiguità allo scopo di mostrare il carattere aleatorio di ogni speculazione sul destino umano
f) Psicologico-fantastico: i “normali” meccanismi della psiche vengono scardinati dall’irruzione imprevista di elementi immaginari e straordinari, che trascinano i protagonisti in dimensioni ambigue e irreali, spesso dall’esito traumatico
g) Paranormale: l’argomento centrale riguarda fenomeni psichici o psicofisici non spiegabili con leggi scientifiche conosciute e che consistono modificazioni del mondo fisico attuale con mezzi non materiali (ectoplasmi, levitazioni…) o in percezioni “extrasensoriali” (telepatia, chiaroveggenza…), grazie a particolari poteri che possiedono persone come i sensitivi o i medium

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email