Ominide 11268 punti

Il punto di vista a focalizzazione zero

Il punto di vista a focalizzazione zero o non focalizzato è tipico del narratore onnisciente che, muovendosi liberamente nel tempo, nello spazio e nella mente dei personaggi, può assumere qualsiasi prospettiva e quindi non ne possiede nessuna in particolare ( il narratore onnisciente). Riportiamo due esempi, tratti entrambi dai Promessi sposi di Alessandro Manzoni. Nel primo (a) il narratore fornisce una visione d’insieme del paesaggio nel quale si svolgeranno le vicende, assumendo una prospettiva sovrapersonale, che non può coincidere con quella di nessun possibile osservatore. Nel secondo (b) il narratore descrive lo stato d’animo di Gertrude all’inizio della sua torbida relazione con Egidio, sottolineando attraverso una similitudine il carattere ambiguo e potenzialmente distruttivo del sentimento che prova (di cui lei stessa non è consapevole).

a) Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prendere corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera dall’altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che renda ancor più sensibile all’occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa, e l’Adda ricomincia, per pigliar poi nome di lago dove le rive, allontanandosi di nuovo, lascian l’acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni.
b)[Gertrude] In quei primi momenti, provò urta contentezza, non schietta al certo, ma viva. Nel voto uggioso dell’animo suo s’era venuta a infondere un’occupazione forte, continua e, direi quasi, una vita potente; ma quella contentezza era simile alla bevanda ristorativa che la crudeltà ingegnosa degli antichi mesceva al condannato, per dargli forza a sostenere i tormenti.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove