Ominide 1144 punti

Le figure di suono

Le figure foniche che si realizzano mediante la ripetizione o la variazione dei suoni, esse creano effetti di musicalità e consentono di potenziare il significato della poesia attraverso il significante.

Assonanza.
Un assonanza si ha quando due parole, dall'accento tonico in poi, hanno uguali le vocali ma non le consonanti.
Es.
Il pino
ha un suono, e il mirto
altro suono (G. D'Annunzio)

Le parole pino e mirto hanno, nella parte finale, uguali le vocali (i..o) e diverse le consonanti (n nella prima parola e rt nella seconda).
Le parole in assonanza possono essere anche all'interno del verso.

Consonanza

Una consonanza si produce se due parole, dall'accento tonico in poi, hanno uguali le consonanti e non le vocali.
Es.
Poi tra il cantare delle raganelle

Guizzò sui campi un raggio lungo e giallo (G. Pascoli)
Le parole raganelle e giallo hanno, nella parte finale, le consonanti uguali (ll) e le vocali non coincidenti (e, e nella prima; a, o nella seconda).

Allitterazione

Un allitterazione consiste nella ripetizione di suoni o gruppi di suoni uguali in parole diverte.
Es.
Un'intera nottata
buttato vicino
a un compagno
massacrato (G. Ungaretti)
In questo caso si ripete la consonante t.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità