Ominide 14591 punti

I tipi di formulazioni degli agrofarmaci


Le formulazioni liquide possono essere di 3 tipi:
Concentrati emulsionabili: si tratta di liquidi spesso densi e oleosi che vanno diluiti in acqua e portano alla formazione di un’emulsionante;
Soluzioni acquose: in questo caso il principio attivo si trova già sciolto in acqua all’interno della confezione; devono essere comunque ulteriormente diluite;
Sospensioni microincapsulate: hanno l’aspetto di liquidi densi e contengono piccolissime capsule che rilasciano lentamente il principio attivo una volta giunte sulla pianta.
Esistono anche le formulazioni spray, molto utilizzate nei trattamenti delle piante d’appartamento, che comprendono nella confezione il meccanismo di distribuzione del prodotto.
La selezione di ceppi resistenti di insetti fitofagi e di funghi patogeni delle piante costituisce un altro importante aspetto nagativo da un punto di vista ecologico ed economico. I nemici naturali delle piante sono in genere degli organismi che si riproducono velocemente e in grandi quantità, per cui il loro ritmo di mutazioni spontanee è piuttosto elevato. Questo rende frequente la comparsa di mutanti resistenti all’azione degli agrofarmaci precedentemente utilizzati. Questo fenomeno rende necessaria una continua ricerca e sperimentazione di nuovi principi attivi di uso fitoiatrico.
Il pullulare di altri fitofagi, parassiti e predatori delle piante in seguito all’applicazione di alcuni principi attivi contenuti negli agrofarmaci è un fenomeno che si verifica con una relativa frequenza. Un caso molto noto è il pullulare degli acari, in particolare degli acari noti come ragnetti rossi, che si verifica in seguito ai trattamenti fitoiatrici eseguiti con alcuni insetticidi fosforganici, utilizzati per combattere gli insetti fitofagi nell’ambito della stessa coltivazione, che uccidono però anche i nemici naturali degli acari, favorendo la crescita delle loro popolazioni.
Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Diversi tipi di agrofarmaci