Ominide 2993 punti

Garvin ha individuato quali sono le componenti più importanti della qualità:
- Prestazione: la penna ad es. deve scrivere.
- Caratteristiche.
- Affidabilità:
- Durata: ad es. la batteria deve durare 100 ore.
- Conformità:
- Manutenibilità: i prodotti devono essere riparabili.
- Estetica: la bellezza dell'oggetto realizzato.
- Livello di qualità percepita: la qualità percepita può essere differente a seconda del soggetto.

Sono sorte una serie di norme per tutelare il consumatore verso la qualità dei prodotti, in particolare quelli del settore alimentare.
Dunque è stato imposto alle organizzazioni di avere una maggiore attenzione verso questi aspetti della qualità nel corso del tempo: la conformità,la manutenibilità ecc..

Inizialmente poichè la domanda era maggiore dell'offerta di prodotti si potevano realizzare anche prodotti un po' difettosi perché il lavoro era prevalentemente artigianale.
In questo contesto si aveva solo un'ispezione delle materie prime e un collaudo finale prima di consegnare il bene al cliente. Quando il mercato si è andato ampliando e quindi l'offerta è diventata maggiore della domanda ci si è resi conto che era importante anche un controllo sulla produzione, non venivano monitorate tutte le fasi del processo produttivo, c'era un controllo che veniva fatto a campione perchè controllare ogni singolo prodotto era costoso.

Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email