Ominide 30 punti

1500-1600

Controriforma: risposta che la chiesa cattolica da alla riforma protestante.

Barocco: nuovo indirizzo stilistico. Celebrava lo sfarzo delle corti ma fu anche interprete di problemi religiosi e sociali (chiaroscuri nei dipinti).

Malgoverno Spagnolo: Iniziato nel 1559 con la Pace di Cateau-Cambresis (definiva dominio spagnolo in Italia). La spagna impose un esoso fiscalismo e un ritorno alla feudalizzazione delle proprietà terriere da parte della borghesia.

Processo di rifeudalizzazione
: La borghesia abbandonò le attività imprenditoriali e acquistò le proprietà terriere.

Pauperismo: Diffusione della miseria nei meno abbienti della popolazione, in conseguenza delle guerre.

Mercantilismo (o colbertismo): Politica economica ideata da Jean Baptiste Colbert. Secondo lui bisognava:


    - massimizzare le esportazioni;
    - comprimere le importazioni;

Per far questo bisognava:


    - far pagare meno tasse alle industrie nazionali;
    - creare compagnie commerciali e manufatturiere di stato;
    - sviluppare il colonialismo;
    - costruire strade e canali per facilitare le comunicazione interna;

Questo portò a bassi prezzi di produzione e salari bassi.

Capitalismo feudale: attività finanziaria esercitata da un ceto feudale arricchitosi con la produzione agricola e con gli uffici.

Protezionismo: Tassazione eccessiva dei prodotti importati così da tutelare il paese e l'industria interna.

Stato Macchina: Ideato da Luigi XIV. Controllo del territorio attraverso un'efficiente burocrazia centralizzata. Introdotta figura degli intendenti, persone che davano consigli al Re, offrivano progetti e direttive. Sono borghesi che prestano su contratto il loro servizio allo Stato.

Gallicanesimo: Luigi XIV entra in conflitto con il Papa. Nel 1682 ci fu una dichiarazione nella quale si affermava il diritto della monarchia francese a nominare i vescovi. Nel 1693 si arrivò a un compromesso: la monarchia poteva nominare 40 vescovi.

Giansenismo: Corrente religiosa ispirata al pensiero del teologo Giansenio. Si basava su due principi:


    - Primato della coscienza: individuo può dire di no al sovrano;
    - Libertà religiosa: Il potere politico non deve intervenire in ambito religioso;

1700

Illuminismo: movimento di pensiero promosso dagli intellettuali borghesi. Secondo loro bisognava sgombrare l'ignoranza e i pregiudizi delle tradizioni, esaltando il progresso dell'economia e della scienza. Secondo questo movimento la ragione doveva far luce sugli errori della storia, sulle leggi della natura e denunciare i pregiudizi. Si sviluppò in Francia per poi trasmettersi agli altri paesi come Inghilterra, Germania, Italia.

Anciene Régime (società feudale)
Caratteristiche principali:


    - assolutismo monarchico;
    - rigida divisione della società in classi sociali;
    - privilegi a nobili e chiesa;
    - mercantilismo;
    - monopolio su alcune attività manufatturiere;
    - tributi in natura e denaro sui contadini;
    - proprietà immobiliari in possesso della chiesa per ereditarietà o donazione;

Mano Morta: Territori che rimangono sempre in mano alle istituzioni.

Nuovo Colonialismo
: Per conquistare nuovi porti. Grandi compagnie che concentrando enormi risorse finanziarie e armando poderose flotte incisero sull'economia delle regioni. Tramite il commercio triangolare le colonie vennero integrate nell'economia metropolitgana e divennero fornitrici stabili e a basso costo di zucchero, caffè, tè, cacao, seta, cotone.

Liberismo: Fondatore Adam Smith. Secondo lui la ricchezza di una paese non dipendeva dal protezionismo o dall'accumulazione di metalli preziosi ma dallo sviluppo di agricoltura, capacità produttive e libera concorrenza.

Dispotismo Illuminato
: nuovo sistema di potere monarchico che si manifestò dalla matà del XVIII sec. Dispotismo perchè il monarca accentrò tutti i poteri dello stato nelle sue mani; Illuminato perchè vennero introdotte riforme che fecero ammodernare lo stato.


Giurisdizionalismo
: Lo Stato impone la sovranità sulla Chiesa.

Registrati via email