COLOMBIA

Questa repubblica si chiama così in onore di Cristoforo Colombo, occupa il territorio del Sudamerica nel quale si innesta l'istmo di Panama, ed è perciò l'unico stato del subcontinente ad essere bagnato dai due oceani, Pacifico e Atlantico.
Il territorio è formato per il 40% da una pianura a est delle Ande, quasi completamente abitata e ricoperta da foreste o savane; a ovest si trovano le cordigliere andine dove vive la maggior parte della popolazione e sorgono le città più importanti:
Bogotà , la capitale, è grande centro industriale, commerciale e cultuale.
Medellìn è diventata dagli anni '80 il principale centro di produzione e commercio di droga (cocaina). Il maggior porto è Barranguilla, sul mar caribico.
Economia. Ancora fortemente agricola: caffé (2° prod. mondiale), cotone. La coltivazione illegale della coca (produzione di cocaina) e canapa indiana (marijuana e hashish), consente profitti altissimi. Poiché la droga è diretta soprattutto verso gli USA, nel 1989 il governo USA ha appoggiato una campagna contro i produttori e gli spacciatori; questi tuttavia dispongono di forti mezzi economici, una potente organizzazione e appoggi tra la popolazione.
L'allevamento consente di esportare carni.
Le risorse del sottosuolo (petrolio, metalli preziosi, smeraldi) sono sfruttate solo in parte.

Registrati via email