pser di pser
Ominide 5819 punti

Gli uomini danno scarsa importanza all'amicizia

Επιμελομένους δὲ παντὸς μᾶλλον ὁρᾶν ἔφη τοὺς πολλοὺς ἢ φίλων κτήσεως. καὶ γὰρ οἰκίας καὶ ἀγροὺς καὶ ἀνδράποδα καὶ βοσκήματα καὶ σκεύη κτωμένους τε ἐπιμελῶς ὁρᾶν ἔφη καὶ τὰ ὄντα σῴζειν πειρωμένους, φίλον δέ, ὃ μέγιστον ἀγαθὸν εἶναί φασιν, ὁρᾶν ἔφη τοὺς πολλοὺς οὔτε ὅπως κτήσωνται φροντίζοντας οὔτε ὅπως οἱ ὄντες αὐτοῖς σῴζωνται. ἀλλὰ καὶ καμνόντων φίλων τε καὶ οἰκετῶν ὁρᾶν τινας ἔφη τοῖς μὲν οἰκέταις καὶ ἰατροὺς εἰσάγοντας καὶ τἆλλα τὰ πρὸς ὑγίειαν ἐπιμελῶς παρασκευάζοντας, τῶν δὲ φίλων ὀλιγωροῦντας• ἀποθανόντων τε ἀμφοτέρων ἐπὶ μὲν τοῖς οἰκέταις ἀχθομένους τε καὶ ζημίαν ἡγουμένους, ἐπὶ δὲ τοῖς φίλοις οὐδὲν οἰομένους ἐλαττοῦσθαι, καὶ τῶν μὲν ἄλλων κτημάτων οὐδὲν ἐῶντας ἀθεράπευτον οὐδ' ἀνεπίσκεπτον, τῶν δὲ φίλων ἐπιμελείας δεομένων ἀμελοῦντας.

Diceva di vedere la maggior parte delle persone che si preoccupavano di tutto piuttosto che del possesso degli amici. E infatti diceva di vedere che si procuravano con cura case, campi, schiavi, bestiame e suppellettili e che tentavano di salvare ciò che avevano, invece diceva di vedere molti che l’amico, ciò che dicono essere il bene più grande, né si preoccupavano di guadagnarselo né coloro che li hanno si preoccupavano di salvaguardare i propri. Ma anche, quando gli amici e i servi sono malati, diceva di vedere alcuni che da una parte chiamavano dei medici per i servi e che procuravano tra l’altro con cura le medicine, dall’altra che non si curavano degli amici; quando morivano entrambi, diceva di vedere che si crucciavano per i servi e che la ritenevano ingiusta un perdita, mentre che non credevano di aver perso nulla con gli amici e che da una parte non lasciavano nulla di trascurato né di inosservato dei beni degli altri e che dall’altra non si curano degli amici che hanno bisogno di cura.

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email