pser di pser
Ominide 5819 punti

L'oratore Demade

INIZIO: Δημαδης ο ρηωρ δημηγορων ποτε εν Αθηναις, των Αθηναιων ου πανυ τον νουν αυτω...
FINE: Ωστε των μεν αναγκαιων ολιγωπειν, τα δε προς ηδονην μαλλον αιρεισθαι

L’oratore Demade una volta, parlando in un’assemblea ad Atene, non attirando a sé del tutto l’attenzione degli Ateniesi, chiede loro di poter raccontare una favola di Esopo. Rivolgendosi loro, iniziò a parlare: “ Demetra, una rondine ed un’anguilla procedevano sulla stessa strada. Quando questi giungono presso un fiume, da una parte la rondine vola, dall’altra l’anguilla si tuffa “. E diceva ciò in silenzio. Poiché gli ascoltatori gli chiedevano di Demetra l’oratore rispondeva: “ La dea è adirata con voi che, trascurando le faccende della città, preferite una favola di Esopo”. Anche la maggior parte degli uomini è così irrazionale che da una parte tralascia le cose necessarie e dall’altra preferisce maggiormente le cose riguardanti il piacere

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email