pser di pser
Ominide 5819 punti

Filippo è il vero irriducibile nemico degli ateniesi

INIZIO: Εισι δε τινες οι πριν ακουσαι τους υπερ των πραγματων λογους ευθεως...
FINE: Αρχειν βουλεται, τοθτου δ'ανταγωνιστας μονους υπειληφεν υμας.

Ci sono alcuni che sono soliti, prima di ascoltare i discorsi riguardo i fatti politici, chiedere subito: “ Che cosa bisogna dunque fare? “. Non per fare come gli ascoltatori ( infatti potrebbero essere i più utili di tutti ) ,a per distogliere dal discorso. Bisogna però allo stesso modo dire che cosa è necessario fare. In primis o Ateniesi è necessario che voi capite saldamente da voi stessi ciò, che Filippo muove guerra contro la città e ha sciolto la pace, e da una parte è sia nemico sia ostile alla città intera e al ruolo della nostra città, dall’altro sia aggiungerò agli dei della città, che possano portarlo alla rovina, ma che non porta guerra contro nessuno più che alla democrazia, e che non trama e non cerca nulla di tutte quelle cose piuttosto che di come scioglierà questa. E potrebbe fare ciò ora in un certo senso per necessità. Pensateci infatti. Vuole comandare, comprende che voi siete i soli avversari di costui

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità