Che materia stai cercando?

Tronco Brachiocefalico e Arterie Carotidi

Appunti di anatomia clinica su Tronco Brachiocefalico e Arterie Carotidi basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Familiari dell’università degli Studi La Sapienza - Uniroma1, facoltà di Medicina e chirurgia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Anatomia clinica docente Prof. G. Familiari

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

nasolabiale e termina sulla parete laterale del naso esterno.

-Territorio di distribuzione: palato molle, tonsilla palatina, ghiandola sottomandibolare,

cute e muscoli del mento, labbra e naso esterno

-Tra i rami collaterali ricordiamo l’arteria palatina ascendente.

Arteria occipitale

Nasce dalla carotide esterna, circa a livello delle arterie facciale e linguale. Entra nel

solco del mastoideo del temporale e poi risale sull’aponeurosi epicranica, con decorso

ascendente.

-Territorio di distribuzione: muscoli laterali e posteriori del collo, padiglione auricolare,

fossa cranica posteriore, muscoli e cute della regione occipitale

Arteria auricolare posteriore

Origina sopra il muscolo digastrico. Risale fino al solco del padiglione auricolare e al

processo mastoideo.

-Territorio di distribuzione: timpano, cellule mastoidee, padiglione auricolare, muscoli

digastrico, stiloideo, sternocleidomastoideo, parotide e cute della regione occipitale

RAMI TERMINALI

Arteria temporale superficiale

Origina nella parotide, incrocia il processo zigomatico del temporale e si divide in un

ramo frontale e in uno parietale.

-Territorio di distribuzione: parotide, ATM, muscoli massetere, temporale e facciali, cute

della faccia, padiglione auricolare, meato acustico esterno.

Arteria mascellare

Origina dietro il collo della madibola, attraversa la fossa infratemporale e termina nella

fossa pterigopalatina. L’arteria si può dividere in 3 porzioni:

● Porzione mandibolare

-Tra i rami collaterali ricordiamo l’arteria auricolare profonda, la timpanica

anteriore e la meningea media (che penetra nella fossa cranica)

-Territorio di distribuzione: timpano, meato acustico esterno, fossa cranica media,

cranio, arcata dentale inferiore, mento

● Porzione pterigoidea

-Tra i rami collaterali ricordiamo l’arteria buccinatoria.

-Territorio di distribuzione: muscoli della fossa temporale, pterigoidei, massetere,

buccinatore

Porzione pterigopalatina

● -Tra i rami collaterali ricordiamo l’arteria alveolare superiore posteriore, l’arteria

infraorbitaria e la palatina maggiore.

-Territorio di distribuzione: arcata dentale, labbro superiore, muscoli dell’occhio,

sacco lacrimale, palato, tonsilla palatina, faringe, tuba uditiva, cavità nasale e

seni paranasali. ARTERIA CAROTIDE INTERNA

Nasce in corrispondenza della cartilagine tiroidea della laringe dalla carotide comune.

Entra nel canale carotideo del temporale e perfora poi la dura madre.

Arriva all’orifizio inferiore del canale carotideo dell’osso temporale

Penetra nella cavità cranica—>sopra fibrocartilagine che oblitera il foro lacero—>seno

cavernoso—>processo clinoideo anteriore perfora la dura madre

Terminazione: sotto la sostanza perforata anteriore dell’encefalo e si divide in

• arteria cerebrale anteriore

arteria cerebrale media

• arteria corioidea anteriore—>comunicante con la posteriore

-Territorio di distribuzione: encefalo, formazioni intracraniche, cavità orbitaria, cavità

nasali.

RAPPORTI

Collo:

posteriormente e lateralmente alla carotide esterna

1. medialmente alla carotide esterna—> dietro a muscolo stiloideo e digastrico

2. anteriormente: prolungamento faringeo ghiandola parotide

posteriormente: fascia cervicale profonda, muscoli prevertebrali, catena cervicale

del simpatico

medialmente: parete laterale della faringe

lateralmente: muscolo stiloglosso/stilofaringeo e nervo glossofaringeo

Accompagnata nel suo decorso dalla vena giugulare interna, nervo vago tra lo spazio

compreso tra l’arteria e la vena.

Canale carotideo:

Rapporto con il plesso carotideo del simpatico e con la cavità del timpano

anteriormente: coclea

lateralmente: tuba uditiva

posteriormente: ganglio semilunare del trigemino

Cavità cranica:

Nel seno cavernoso: è circondata dai filamenti nervosi del simpatico—>plesso cavernoso

Rapporto con: nervi abducente/oculomotore/trocleare/oftalmico

Uscita seno cavernoso: nervo ottico, attraversa aracnoide e giunge nella sua terminazione


PAGINE

6

PESO

128.23 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico)
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ilaria.123 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Familiari Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia clinica

Linfatico, organi linfoidi ed emopoietici
Appunto
Vascolarizzazione cardiaca
Appunto
Articolazione dell'anca
Appunto
Articolazione del ginocchio
Appunto