Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

MICROTUBULI

Strutture tubulari cave . Diametro 25 nm

Costituiscono un’impalcatura per il posizionamento intracellulare degli organelli membranosi

-

- Sistema microcircolatorio: trasporto organelli e piccole molecole

- Costituite dalla proteina globulare TUBULINA che forma dei protofilamenti

 

L’unità costituente dei protofilamenti è un eterodimero

- e tubulina . E’ dipendente

++

- La polimerizzazione si realizza per idrolisi di GTP e presenza dello ione Mg

dalla temperatura. Facilitata dalla presenza di proteine ancillari (MAPs)

L’allungamento del polimero avviene con andamento esponenziale e con velocità differente ai

-

due terminali di crescita, plus end (+) e minus end (-).

INIBITORI POLIMERIZZAZIONE MICROTUBULI

Colchicina

Vinblastina

Vincristina Tessuti Epiteliali

Taxolo FILAMENTI INTERMEDI

Fasci di proteine fibrose stabili e resistenti alla tensione. Cooperano con proteine ancillari

-

denominate proteine associate ai filamenti intermedi (IFAPs)

- Spessore 8-12 nm di diametro

- Cheratina (Epiteli)

- Vimentina (Connettivi)

- Desmina (Tessuto muscolare)

- Proteine acide gliali (Glia)

- Neurofilamenti (Cellule nervose)

- Periferine (Neuroni)

(all’interno dell’involucro nucleare)

- Lamine Tessuti Epiteliali

SPECIALIZZAZONI DELLA SUPERFICIE APICALE

• Funzione prevalente: protezione Presenza di molti strati

• Funzioni importanti: scorrimento, assorbimento

Un unico strato e cellule dotate di SPECIALIZZAZIONI APICALI POLARITA’

In particolare le cellule hanno forma prismatica e presentano una

SPECIALIZZAZONI DELLA SUPERFICIE BASALE

Trasporto di fluidi o ioni: presenza di introflessioni della superficie accompagnate da elevata

presenza di mitocondri Tessuti Epiteliali

SPECIALIZZAZONI DELLA SUPERFICIE APICALE

Funzione Assorbimento

ORLETTO STRIATO (M.O.)

MICROVILLI (T.E.M.) citoscheletro : microfilamenti di actina

Localizzazione : es. Epitelio intestinale

Funzione Riassorbimento e secrezione

STEREOCIGLIA (M.O.)

MICROVILLI (T.E.M.) citoscheletro : microfilamenti di actina

Localizzazione : es. Epididimo

Mobilizzazione di fluidi superficiali

Funzione

CIGLIA (M.O.)

CIGLIA (T.E.M.) citoscheletro : microtubuli con possibilità di movimento con consumo di ATP

Localizzazione : es. Epitelio respiratorio

GLICOCALICE : Copertura della superficie apicale da parte di uno strato di proteine Tessuti Epiteliali

Caratteristiche Epitelio di rivestimento stratificato

FUNZIONI

- Rivestimento

- Protezione

PER CLASSIFICARE

- Osservare la forma delle cellule dello strato superficiale

- Le cellule dello strato basale, indifferenziate sono cubiche o cilindriche

Tessuti Epiteliali

EPIDERMIDE

(Tempo di rinnovamento : 15-30 giorni)

STRATI:

• CORNEO

Assenza di nucleo

Filamenti di cheratina

Desmosomi

• LUCIDO

Assenza di nucleo

Eleidina

Localizzazione: palmo della mano, pianta del piede

• GRANULOSO

Granuli di cheratoialina

• SPINOSO (DEL MALPIGHI)

Granuli di melanina

Tonofibrille

Espansioni cellulari

Desmosomi

• GERMINATIVO (BASALE)

Cellule cubiche

Nucleo voluminoso

Granuli di melanina sopra il nucleo Tessuti Epiteliali

Intensa attività proliferativa

Componenti cellulari epidermide

90%

CHERATINOCITI

10%

MELANOCITI (cellule della pigmentazione)

LINFOCITI T (cellule del sistema immunitario)

CELLULE DEL LANGERHANS (cellule dendritiche, macrofagi speciali)

CELLULE DI GRANSTEIN (cellule dendritiche)

CELLULE DI MERKEL (cellule neuroendocrine) Tessuti Epiteliali

STRUTTURE SPECIALIZZATE NEL MANTENIMENTO DEL MUTUO CONTATTO CELLULARE

GIUNZIONI INTERCELLULARI

• OCCLUDENTI (STRETTE,TIGHT JUNCTIONS)

• INTERMEDIE (ZONULA ADHAERENS , ANCORANTI)

• DESMOSOMA (MACULA ADHAERENS)

• COMUNICANTI (SERRATE,GAP JUNCTIONS , NEXUS)

GIUNZIONI CELLULA MATRICE

• EMIDESMOSOMI

• ADESIONI FOCALI Tessuti Epiteliali

GIUNZIONI INTERCELLULARI

OCCLUDENTI (STRETTE,TIGHT JUNCTIONS )

Adesione dipendente da proteine intrinseche di membrana che sporgono oltre il livello

della membrana.

- Occludine

- Claudine

Stabiliscono legami con microfilamenti

Funzioni:

- prevenzione della diffusione di molecole tra cellule adiacenti

- prevenzione della migrazione laterale di proteine specializzate di membrana

- nelle cellule con trasporto attivo di ioni contro un gradiente di concentrazione prevengono

la retrodiffusione delle sostanze trasportate.

Localizzazione:

Cellule epiteliali a funzione secretoria o assorbente Tessuti Epiteliali

GIUNZIONI INTERCELLULARI

INTERMEDIE (ZONULA ADHAERENS, ANCORANTI)

Adesione dipendente da proteine intrinseche di membrana che partecipano

alla formazione del glicocalice.

- Caderine

Sul versante citoplasmatico si legano a proteine che formano una placca densa

- Catenine

- Placoglobina

- Alfa-actinina

A loro volta queste ultime si legano a microfilamenti Tessuti Epiteliali

GIUNZIONI INTERCELLULARI

DESMOSOMA (MACULA ADHAERENS)

Adesione dipendente da proteine intrinseche di membrana che partecipano

alla formazione del glicocalice.

- Desmogleine

- Desmocolline

Sul versante citoplasmatico si legano a proteine che formano una placca densa

- Placoglobina

- Desmoplachina

A loro volta queste ultime si legano a filamenti intermedi

Funzione Resistenza meccanica Tessuti Epiteliali

GIUNZIONI INTERCELLULARI

COMUNICANTI (SERRATE,GAP JUNCTION, NEXUS)

Adesione dipendente da proteine intrinseche di membrana che sporgono appena

oltre il livello della membrana.

- Connessine

Sono riunite in gruppi di 6 a formare i CONNESSONI che si affrontano tra cellule

contigue a formare dei canali.

Funzione :

- passaggio di ioni e piccole molecole

- accoppiamento elettrico

L’apertura e chiusura dei connessoni è regolata dal Ca++ Tessuti Epiteliali


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

27

PESO

905.40 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Istologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in scienze infermieristiche ed ostetriche
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Caramelli Elisabetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Istologia

Ghiandole Esocrine
Appunto
Organi Emopoietici
Appunto
Tessuto cartilagineo e tessuto adiposo
Appunto
Tessuto muscolare
Appunto