Che materia stai cercando?

Tecnologie dei sistemi di automazione e controllo - Il processo per generare una firma digitale Appunti scolastici Premium

slide per l'esame di tecnologie dei sistemi di automazione e controllo, prof. Gianmaria De Tommasi. Gli argomenti trattati sono la firma digitale e Critt_asimmetrica, le funzioni di hash, gli algoritmi di hash, il processo di verifica della firma....

Esame di Tecnologie Sistemi Automazione e Controllo docente Prof. G. De Tommasi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Funzioni di hash

E’ necessaria una tecnica che, a partire da

un messaggio, generi una sequenza di

numeri (impronta o fingerprint o digest)

molto più corta del messaggio stesso e

che possa essere considerata

relativamente univoca, nel senso che

dovrà essere estremamente difficile

trovare un altro messaggio, specie se

sensato, che generi la medesima

sequenza. Le funzioni di hash

Una funzione di hash deve

godere delle seguenti proprietà:

1) deve essere coerente: a messaggio uguale deve corrispondere

uguale hash;

2) deve essere (o quanto meno apparire) casuale, per impedire

l’interpretazione accidentale del messaggio originale;

3) deve essere (relativamente) univoca, ossia la probabilità che due

messaggi generino il medesimo hash deve essere virtualmente

nulla;

4) deve essere non invertibile: non deve essere possibile risalire al

messaggio originale dalla sua fingerprint;

5) deve infine essere equiprobabile: ognuna delle possibili sequenze

binarie che costituiscono l’hash deve avere la stessa probabilità di

essere generata delle altre.

Algoritmi di hash utilizzati

- quelli della serie “Message Digest”: gli ormai obsoleti MD2 e MD4 e

il più recente MD5; quest’ultimo in particolare elabora il messaggio

a blocchi di 512 bit per generare una fingerprint di 128 bit ;

- il “Secure Hash Algorythm 1” (o SHA-1): derivato da MD4, elabora

il messaggio a blocchi di 512 bit e genera una fingerprint di 160 bit;

- il RIPEMD-160: elaborato da un gruppo di lavoro finanziato

dall’Unione Europea (il RIPE – Race Integrity Primitives

Evaluation), nasce come ideale sostituto di MD5 e SHA-1, rispetto

ai quali promette maggiore sicurezza; elabora il messaggio a

blocchi di 256 bit e genera una fingerprint di 160 bit (ne esistono

anche versioni a 128, 256 e 320 bit, ma in questi casi viene

chiaramente specificato che all’aumentare della lunghezza

dell’hash non aumenta il livello di sicurezza ottenuto.

La Firma Digitale

Procedimento Per Apporre Una Firma

Digitale Ad Un Documento

1. il documento viene generato e salvato in un formato

possibilmente pubblico;

2. viene generata una fingerprint del documento

mediante un algoritmo di hash quanto più possibile

diffuso; l’utilità dell’uso dell’impronta è duplice, in primo

luogo consente di evitare che per la generazione della

firma sia necessario applicare l’algoritmo di cifratura

all’intero testo che può essere molto lungo, inoltre

consente l’autenticazione, da parte di una terza parte

fidata, della sottoscrizione di un documento senza

conoscerne il contenuto ( ad esempio una tipica

applicazione è la marcatura temporale).


PAGINE

13

PESO

382.53 KB

AUTORE

Menzo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria informatica
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Menzo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecnologie Sistemi Automazione e Controllo e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof De Tommasi Gianmaria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecnologie sistemi automazione e controllo

Tecnologie Sistemi Automazione e Controllo – PLC
Dispensa
Sensori e Trasduttori
Appunto
Sistemi di controllo industriale
Appunto
Tecnologie Sistemi Automazione e Controllo – PLC
Dispensa