Che materia stai cercando?

Riflessi spinali

Appunti di fisiologia sui riflessi spinali e basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof. Silvestri dell’università degli Studi Sannio - Unisannio, facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali, Corso di laurea magistrale in biologia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Fisiologia docente Prof. E. Silvestri

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Gli impulsi afferenti inoltre attivano gli interneuroni GABAergici con inibizione dei motoneuroni

dei muscoli antagonisti.

(ex: attivazione flessori di un'articolazione e inibizione estensori della stessa articolazione).ù

Il processo in cui si ha l'attivazione dei muscoli agosti e l'inibizione dei muscoli antagonisti della

stessa articolazione è detto INIBIZIONE RECIPROCA.

Ex: Riflesso patellare dove il muscolo quadricipite femorale viene sottoposto a stiramento

percuotendo il tendine della rotula con un martelletto. La risposta riflessa consiste in una

contrazione del quadricipite stesso e in un contemporaneo rilasciamento dei muscoli flessori con

conseguente estensione della gamba. In qsto riflesso si distingue una risposta FASICA e una

TONICA. Quando il muscolo viene stirato si ha un rapido e transitorio aumento di tensione detto

riflesso miotatico fasico, dovuto allo stiramento dei fusi che sono stati forzatamente allungati.

Nel riflesso miotatico tonico invece lo stimolo è continuo e la risposta è tonica. Ex: muscoli

antigravitari che includono gli estensori degli arti inferiori. La gravità tende a flettere gli arti

inferiori e ad allungare qsti muscoli inducendo un LEGGERO,MA CONTINUO STIRAMENTO

DEI FUSI.

RIFLESSO MIOTATICO: L'attivazione del fuso determina attivazione monosinaptica del

motoneurone che controlla lo stesso muscolo (retto femorale) e l'attivazione dell'interneurone

inibitorio del motoneurone che controlla il muscolo antagonista (semitendinoso).

Arco riflesso del riflesso attivato dallo stiramento del muscolo retto femorale (muscolo estensorio della gamba,uno dei 4

capi del quadricipite)

Il riflesso TENDINEO o MIOTATICO INVERSO è un riflesso inibitorio indotto dagli organi

tendinei di Golgi che controllano la tensione muscolare. (significato protettivo xkè impedisce

l'eccessiva tensione dei tendini e dei muscoli prevenendone la lesione. E' una reazione di

allungamento a stiramenti eccessivi). I segnali ke provengono dagli organi viaggiano lungo le fibre

di tipo A, entrano nel midollo e terminano su INTERNEURONI INIBITORI ke inibiscono

motoneuroni a che controllano i muscoli omonimi.

Il riflesso miotatico inverso è TRINEURONICO o DISINAPTICO.

I fusi neuromuscolari informano il SNC sulla lunghezza del muscolo e sulla velocità di stiramento


PAGINE

4

PESO

257.95 KB

PUBBLICATO

9 mesi fa


DETTAGLI
Esame: Fisiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in biologia
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cenerella.90 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Sannio - Unisannio o del prof Silvestri Elena.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fisiologia

Fasi del sonno e controllo chimico
Appunto
Movimento volontario
Appunto
Diagnostica Virologica, 4
Appunto