Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

TESSUTO LINFATICO ASSOCIATO ALLA

MUCOSA DELL’APPARATO DIGERENTE

- cattura dell’antigene -

IL SISTEMA IMMUNITARIO DELLE MUCOSE

PRESENTA UN GRAN NUMERO DI LINFOCITI EFFETTORI

Il GALT è formato anche da piccoli foci di linfociti e

plasmacellule presenti lungo la lamina propria della parete

intestinale e tra le cellule epiteliali.

Queste cellule rappresentano le cellule effettrici del sistema

immunitario della mucosa intestinale anche in assenza

di malattia.

Questo è il risultato delle continue risposte locali alla

miriade di antigeni innocui che bombardano la superficie

delle mucose.

STIMOLAZIONE DI CELLULE T NAIVE E

RIDISTRIBUZIONE DI CELLULE T EFFETTRICI

ACCASAMENTO DEI LINFOCITI

NEL MALT

ACCASAMENTO DEI LINFOCITI

NEL MALT

L^ATTIVAZIONE DEI LINFOCITI IN UN TESSUTO MUCOSO

PUO’ INDURRE IMMUNITA’ PROTETTIVA IN ALTRE MUCOSE

I linfociti stimolati nel GALT possono ricircolare come

cellule effettrici nelle vie respiratorie, nelle vie urogenitali, e

nelle mammelle in lattazione.

Ne consegue per es. che l’immunizzazione nasale può

indurre una risposta immunitaria nelle vie urogenitali contro

l’HIV. IgA SECRETORIE

L’isotipo anticorpale dominante nel sistema immunitario

delle mucose è l’IgA.

Nell’uomo sono presenti due forme isotipiche di IgA:

IgA1 e IgA2.

Nel sangue: monomeri, IgA1:IgA2 10:1

Nelle secrezioni mucose: dimeri, IgA1:IgA2 3:2

Diversi patogeni comuni dell’intestino possiedono enzimi

proteolitici in grado di digerire le IgA1 e non le IgA2.

IgA SECRETORIE

Le IgA sono sintetizzate in tutto l’intestino dalle

plasmacellule localizzate nella lamina propria e vengono

portate nel lume intestinale mediante il meccanismo della

transcitosi attraverso le cellule alla base delle cripte

intestinali.

Il componente secretorio che rimane attaccato alle IgA:

1) funge da collante per legare le IgA allo strato di muco

che ricopre l’epitelio intestinale

2) protegge le IgA dal taglio proteolitico

3) hanno funzione antibatterica diretta, legandosi a certi

batteri e tossine IgA SECRETORIE

IgA SECRETORIE

LINFOCITI ISOLATI

ASSOCIATI ALLE MUCOSE

LINFOCITI INTRAEPITELIALI (IEL)

Le cellule T dell’intestino possono essere di due tipi:

a:b,

1) di tipo “a”: presentano i recettori tipici insieme alle

a:b

molecole co-recettoriali CD8

-> riconoscimento e distruzione delle cellule infettate

da virus g:d

2) di tipo “b”: presentano i recettori delle cellule T a:b o

a:a

e sono CD8 LINFOCITI INTRAEPITELIALI (IEL)

Le cellule T dell’intestino di tipo “b” presentano dei

recettori la cui sequenza si discosta di poco da quella della

linea germinale.

Esse possono legare due molecole simili all’MHC di tipo IB

- MIC-A e MIC-B - che sono espresse dalle cellule epiteliali

in risposta a danni cellulari indotti dai patogeni.

Le cellule danneggiate vengono riconosciute ed eliminate da

questo sottogruppo di cellule T.

LINFOCITI INTRAEPITELIALI CON

DISTINTO REPERTORIO RECETTORIALE

INFEZIONE DA PATOGENI ENTERICI

E SVILUPPO DI IMMUNITA’ PROTETTIVA

Sebbene la risposta immunitaria innata e la competizione

da parte della flora indigena, l’intestino è sede

frequentemente di infezioni causate da:

1) virus: rotavirus

2) batteri: Salmonella, Yersinia, Shigella, Listeria

3) protozoi: Entamoeba, Cryptosporidium

4) elminti: Strongyloides, Taenia, Schistosoma

INFEZIONE DA PATOGENI ENTERICI

E SVILUPPO DI IMMUNITA’ PROTETTIVA

I patogeni intestinali determinano in primo luogo una

risposta infiammatoria locale.

A differenza dell’interno del nostro organismo, in cui

le cellule dendritiche vengono stimolate direttamente

dai patogeni, nel caso dell’intestino i patogeni devono

in primo luogo superare la barriera epiteliale:

1) invadendo le cellule M;

2) invadendo le cellule epiteliali;

3) attraverso le cellule dendritiche

INFEZIONE DA PATOGENI ENTERICI

E SVILUPPO DI IMMUNITA’ PROTETTIVA

Salmonella thyphimurium: causa importante di intossicazioni alimentari

INFEZIONE DA PATOGENI ENTERICI

E SVILUPPO DI IMMUNITA’ PROTETTIVA

Shigella flexneri: causa di dissenteria alimentare


PAGINE

40

PESO

1.51 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Immunologia con analisi dei seguenti argomenti: a livello delle mucose il compartimento immunitario prende il nome di MALT, cioè il tessuto linfatico associato alle mucose, tra cui la mucosa dell’apparato respiratorio, gastro-enterico e genito-urinario, che sono i distretti più importanti e facilmente sede di infezione. Per esempio gli agenti patogeni possono entrare nell’ospite con gli alimenti, possono essere inalati o diffusi durante rapporti sessuali.


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto