Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

I criteri fisici

Temperatura: compresa tra 10°-15 °

Conducibilità: non supera i 2500 microS/cm

Ph: compreso tra 6,5 e 9,5

Criteri chimici

COMPONENTI

• NORMALI

ANIONI: Solfati Cloruri Fluoro

Calcio Magnesio Ferro Manganese

CATIONI: Sodio

• RESIDUO FISSO

– contenuto totale dei sali

– valori consigliati: max 1500 mg/L

Acque molto mineralizzate e

Acque oligominerali

• DUREZZA

contenuti in sali alcalino terrosi (calcio e

magnesio)

– TRANSITORIA (precipita con l’ebollizione)

– PERMANENTE

– TOTALE (V.C. 15-50°F)

Inconvenienti della durezza:

Incrostazioni

Cattiva cottura

Innalzamento tensione superf.

LIMITI MASSIMI DI CONCENTRAZIONE

• NITRITI : hanno la capacità di indurre

metaemoglobinemia infantile a concentrazioni

superiori ai 50 mg/L

• FLUORO : non si dovrebbe mai superare il limite

di 1,5 mg/L a temperatura compresa tra 12,1 e

14,6 gradi centigradi (Dir. 98/83/CEE). L’eccesso

di fluoro induce fluorosi; concentrazione entro i

limiti di sicurezza individuati dalla Public Health

Service Drinking Water Standards prevengono

l’insorgenza di carie dentaria

• SODIO : studi epidemiologici hanno in parte affermato

una correlazione positiva con l’ipertensione e che un

eccessivo apporto di sodio aggrava l’insufficienza

cardiaca congestizia, per questo motivo è individuato in

200 mg/L la concentrazione massima ammissibile.

• C.O.D. (quota sostanze ossidabili chimicamente) :

AZOTO ORGANICO calcolato con il metodo di Kjeldhal,

CARBONIO ORGANICO calcolato con il T.O.C.; valore

non superabile stabilito dalla Direttiva CEE 98/83 è pari

a 5mg/L, valori superiori sono indice di sospetto

inquinamento a scarichi domestici, industriali o agricoli.

• COMPONENTI DOVUTE ALL’INQUINAMENTO

(Dir. 98/83 CEE)

• Benzopirene 0,01

• Tensioattivi 200 microg/l • Selenio

• Oli minerali 10 microg/l 10

• Fenoli 0,5 microg/l • Nichel

• Rame 2000 microg/l 20

• Antimonio 5 microg/l • Benzene

• Arsenico 10microg/l 1

• Cadmio 5microg/l • Antiparassitari 0,1

• Cromo 50 microg/l • Tetracloroetilene 0,5

• Mercurio 1 microg/l • Cianuro

50

Criteri Microbiologici

Indici di contaminazione fecale sono:

• Escherischia Coli (coliformi fecali)

• Coliformi totali

• Enterococchi

• Clostridi solfito-riduttori

• Carica batterica a 22 C° e 37 C°

Patogeni più frequentemente presenti nell’acqua

• Salmonelle

• Enterovirus

• Coxsackie A

• Virus Epatite A SISTEMI

DI

POTABILIZZAZIONE CORREZIONE

CORREZIONE DEI CORREZIONE DELLE

CARATTERI DEI CARETTERI

FISICO CARATTERISTICHE

CHIMICI

ORGANOLETTICI MICROBIOLOGICHE

Correzione dei caratteri chimici

• DUREZZA

• DEFERRIZZAZIONE E DEMANGANIZZAZIONE

• DISSALAZIONE DI ACQUE MARINE O SALMASTRE

1. CONGELAMENTO

2. ELETTROOSMOSI

3. DISTILLAZIONE E PRESSIONE INFERIORE A QUELLA

ATMOSFERICA

4. OSMOSI INVERSA


PAGINE

24

PESO

1.45 MB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Igiene
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - durata 6 anni) (CASERTA, NAPOLI)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Igiene e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Seconda Università di Napoli SUN - Unina2 o del prof Angelillo Italo Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Igiene

Igiene - invalidità civile
Appunto
Igiene - efficacia clinica
Appunto
Igiene - programma
Appunto
Immunologia - Appunti
Appunto