Che materia stai cercando?

Cos'è l'ordinamento internazionale? Appunti scolastici Premium

Appunti di diritto internazionale su questi argomenti: Società anarchica e anorganica. Funzione legislativa, esecutiva e giudiziaria degli stati. Funzione di attuazione coattiva delle norme. Caratteri autonomi, suoi propri, personali. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Diritto internazionale docente Prof. A. Malatesta

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Diritto internazionale e unione europea.

Le norme internazionali e dell’ UE influiscono sulle persone fisiche e giuridiche, in questo

corso vediamo come incidono.

E’ un diritto che penetra negli ordinamenti nazionali ed incide mediante la sua disciplina

sulla vita delle persone fisiche e giuridiche.

E’ l’ ordinamento internazionale, autonomo e distinto rispetto agli ordinamenti

nazionali (interni). L’ ordinamento è un insieme di norme giuridiche appartenente all’

ordinamento internazionale, separato da quelli nazionali. E ha caratteri suoi propri.

Produce effetti sugli ordinamenti nazionali, e in linea di principio è superiore agli

ordinamenti nazionali, quindi gli ordinamenti nazionali si devono adattare agli ordinamenti

internazionali (in linea di principio). Se gli ordinamenti internazionali producessero norme

contrarie ai principi inderogabili (è la tutela dei principi fondamentali della costituzione),

queste non potrebbero entrare nell’ ordinamento nazionale italiano. Per gli ordinamenti

internazionali la tortura non è accettata, anche se gli americani all’ epoca di Bush, hanno

tentato di aggiungere delle deroghe (in caso di terrorismo).

I caratteri peculiari rispetto ai diritti nazionali, oltre ad essere autonomo e distinto:

1. Il diritto internazionale è il diritto della società internazionale:regola la società

internazionale, composta da stati e organizzazioni internazionali (come l’ UE per esempio).

E’ una società anarchica e anorganica la società internazionale, nel senso che è

anarchica perchè gli stati (i soggetti) non riconoscono al di sopra di loro stessi

nessuna struttura politica istituzionale idonea a governarli (nessun potere in grado

di imporgli cosa devono fare e che norme devono rispettare). Sono stati sovrani.

Sono gli stati, in ultima istanza, a decidere cosa loro stessi devono fare. E’ l’

uguaglianza fra gli stati. Quindi realtà anarchica (priva vi potere).

C’è un’ eccezione: l’ unione europea. Però è un’ eccezione limitata di carattere

regionale (solo ai paesi dell’ unione europea, a 28 stati su 204 nel mondo più o

meno). A livello globale invece c’è l’ ONU (ma questo in realtà è lontano dall’ essere

una realtà istituzioanle politica ad imporre agli stati cosa fare. Non c’è un

Parlamento mondiale, che dice agli stati cosa devono fare. Non c’è. Non c’è

neanche un tribunale mondiale. Non c’è una struttura internazionale al di sopra

degli stati). Anorganica è la conseguenza: è priva di organi: non c’è un parlamento

mondiale, un tribunale mondiale, un parlamento mondiale. Se parliamo di ornamento

internazionale riconosciamo che i caratteri sono primitivi, che incidono sui caratteri dell’

ordinamento internazionale. Le principali funzioni di ogni ordinamento una funzione

legislativa, esecutiva e giudiziaria. In Arabia Saudita sono uniti, da noi separati. In Europa

separati. Queste funzioni sono peculiari. Meglio funzione normativa di legislativa,

perchè non c’è un Parlamento mondiale.

La funzione legislativa nella società internazionale si ha o con gli accordi fra stati, o

mediante le consuetudini, mediante i comportamenti continui e ripetuti da parte degli

stati (se gli stati mantengono tutti lo stesso comportamento nel tempo si parla di

consuetudine). Norma non scritta ma basata sui comportamenti fra Stati, e gli accordi.

Questi due modi producono le norme, sono le fonti che nel diritto internazionali producono

norme vincolanti. Invece nell’ ordinamento nazionale è il Parlamento a produrre norme.

L’ uso e il contratto nel diritto nazionale sono l’ eccezione, qui, nell’ internazionale

sono la regola. In questa società primitiva.

Poi c’è la funzione esecutiva: negli ordinamenti nazionali è in mano al governo. Le

norme internazionali le amministra invece direttamente gli stati. Negli ordinamenti

nazionali queste norme sono accentrate, negli ordinamenti internazionali invece non sono

accentrate, ma decentrate. Affidate ai singoli membri dell’ ordinamento.


PAGINE

2

PESO

27.00 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Verdefoglia di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto internazionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Carlo Cattaneo - Liuc o del prof Malatesta Alberto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto internazionale

Diritto internazionale privato
Appunto
La sovranità e cos'è uno stato
Appunto
Il diritto pattizio
Appunto
Diritto Internazionale appunti
Appunto