Che materia stai cercando?

Controllo nervoso, respirazione

Appunti di Fisiologia degli organi e degli apparati sul controllo nervoso e la respirazione basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Ricci dell’università degli Studi di Pavia - Unipv, Facoltà di Medicina e Chirurgia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Fisiologia degli organi e degli apparati docente Prof. V. Ricci

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

o Fornisce controllo frequenza cicli respiratori e profondità espirazione

o Ruolo nella regolazione ventilazione in funzioni vegetative e profondità respiro su base variazioni PCO2

CONTROLLO CHIMICO RESPIRO

Grazie a chemocettori periferici e centrali azione centri respiratori regolata da:

• pH sangue e LCR

• PO2

• PCO2

In generale:

• Sono adattamenti riflessi.

• Risposte a variazioni PCO2 e [H+] dovute a recettori centrali (nel tronco encefalico)

• Risposte a PO2 dovute esclusivamente a stimolazione recettori periferici.

• Ipossia e ipercapnia e acidosi inducono aumento ventilazione che innalza la PO2 e abbassa la PCO2 e la [H+] correggendo così i tre

parametri.

• PCO2 (valore normale 40 mmHg) varia solo di 1-2 mmHg.

Localizzazione Stimolo Meccanismo rilevazione Caratteristiche del LCR

variazioni che influiscono

Chemocettori centrali Tronco encefalico Responsabili Variazione della [H+] nel PCO2 del LCR

-3

principalmente di LCR perché varia [HCO ]. corrisponde a quella nel

ipercapnia, che si presenta Essi localizzati in zona in sangue venoso cerebrale

in forma di acidosi cui pH influenzata da (perché in equilibrio),

respiratoria (↓ pH PCO2 ( a livello barriera più altra rispetto a

extracellulare dovuto a ↑ diffusione, perché CO2 sangue arterioso

CO2) liposolubile) (barriere

Sede sensibilità PCO2 Il basso PH del LCR

ematoencefalica o

gruppi neuroni bilaterali deriva da elevata PCO2

ematoliquorale), perché pH

in zona ventrolaterale del del basso contenuto di

HCO

bulbo vicino a giunzione HCO3-, che portano a

¿

bulbopontina. Zona a inferiore capacità

−¿

destre a sinistra presenti tampone

¿

3

zone caudali e rostrale, ¿

è .

collegata da zona ¿

intermedia in cui info ¿

¿

integrate

Non ancora identificate, Stimolo principale sia pH Influenzati anche da H+ e Variazioni PCO2

ma pare non siano le che PCO2, ma sembra altri ioni a livello tronco arteriosa sono seguite

stesse dei gruppi GRD e perché Co2 varia il pH del encefalico (ioni K+ → da variazioni minori di

GRV. LCR stimolano ventilazione, PCO2 in LCR (perché

ione Ca2+ → la riducono) bisogna considerare

Neuroni del rafe midollare differenza artero-venosa

forse anche così PCO2

Localizzazione Caratteristiche Stimolo Meccanismo

Chemocettori periferici Glomi aortici (sangue a Parete capillare con Specializzati in registrare Inibizione canali

arteria succlavia dx) e fenestrazioni. ipossiemia e inviare info potassio (in vari modi

carotidei (sangue da a cellule GRD del tronco. vd)

prime collaterali arteria In raggruppamenti con ↓ PaO2 e ↑ PaCO2 Depolarizzazione

occipitale) (in seni giunzioni serrate membrana (per presenza

barocettori!!) ↓ pH arterioso K+)

Simili a cellule cromaffini

midollare e neuroni SNP: Apertura canali Ca VD

• ↑ [Ca2+] .

Innervate da neuroni intracellulare

pregangliari Liberazione

simpatico neurotrasmettitore

• Ricche canali VD

• Presentano PA dopo

depolarizzazione

• Contengono

neurotrasmettitori

Molto piccole Inibizione canali K+:

ipossia → sensore O2 su

Innervazione sensitiva: proteine contenenti EME

→ determina apertura

• Carotidei – nervo canali.

glossofaringeo Ipercapnia → inibizione

• Aortici – fibre vagali canali per crollo pH

Contraggono sinapsi con

neuroni nucleo tratto solitario

Influenze non chimiche alla ventilazione Sistemi a feedback

Localizzazione Stimolo Fibre Risposta Inibizione

Stiramento Recettori adattamento Misurano grado Fibre gruppo Aα e Stimolazione in via riflessa Bloccati da

lento e a soglia variabile d’insufflazione del Bβ, inibisce insuflazione stimoli termici

polmone o chimici

velocità 15-60 m/s

Irritativi Recettori nei polmoni e Rispondono a brevi treni Velocità 3-25 m/s Porta il volume di riempimento

nelle vie aeree. d’’impulsi a insufflazioni del polmone al di sotto della CFR

e desufflazioni veloci del

polmone

Recettori J Nel parenchima A variazioni di Velocità 0.8-7 m/s Iniziale apnea (inibizione neuroni

polmonare tra capillari e perfusione polmonare, tronco inspiratori e espiratori),

parete alveolo dovuti a stimoli chimici con ↓ pressione arteriosa,

o farmacologici conseguente bradicardia e

vasodilatazione


PAGINE

6

PESO

370.19 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (6 anni)
SSD:
Università: Pavia - Unipv
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher jackisde90 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia degli organi e degli apparati e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pavia - Unipv o del prof Ricci Vittorio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (6 anni)

Citometria a flusso e emocromo
Dispensa
Riassunto esame Chimica, prof. Galliano, libro consigliato Chimica organica, Hart, Hadad, Craine, Hart (prima parte)
Appunto
Gammapatie monoclonali
Dispensa
Metabolismo - Ferro
Dispensa