Che materia stai cercando?

Chimica generale e inorganica - il legame ionico Appunti scolastici Premium

Appunti di Chimica generale e inorganica per l'esame del professor Marrone. Gli argomenti trattati sono i seguenti: il legame ionico, l'attrazione elettrostatica fra ioni di carica opposta, i requisiti per la formazione del legame ionico, il calcolo dell'energia reticolare, la costante di Madelung, l'energia di repulsione.

Esame di Chimica generale ed inorgnaica docente Prof. A. MARRONE

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Requisiti per la formazione del legame ionico

→ n+ -

M M + n e M bassa energia di ionizzazione

→ X

- n-

X + n e X elevata affinità elettronica

VIII I II III IV IV V VI VII VIII 4

Group Group

Il legame ionico Il cristallo di NaCl

→ ∆E

Na Na = E = 26 kcal/mol

(s) (g) 1 vaporizz

→ ∆E

/ Cl Cl = / E = 28,6 kcal/mol

1 1

2 2 (g) (g) 2 2 diss(Cl-Cl)

→ ∆E

Na + e = E = 118 kcal/mol

Na +(g) -

(g) 3 ionizz

→ ∆E

+ e Cl = E = -88,2 kcal/mol

Cl - -(g)

(g) 4 aff.elett.

+ Cl

Na

+(g) -(g)

∆E ∆E ∆E ∆E

+ + + = 84,4 kcal/mol

1 2 3 4 5

Il legame ionico Calcolo dell’energia reticolare

Chiamiamo “energia reticolare” l’energia liberata nella

formazione del “reticolo cristallino” dagli ioni componenti

portati da distanza infinita a distanza di legame.

L’energia reticolare risulta uguale alla somma di tre termini:

E = E + E + E

retic M R L

E = energia di Madelung

M

E = energia di repulsione interelettronica

R

E = energia di London

L

Il valore dell’energia di Madelung, che costituisce il termine

preponderante dell’energia reticolare, viene calcolato considerando

le interazioni elettrostatiche tra gli ioni costituenti il cristallo. 6

Il legame ionico - Energia reticolare

-

Cl +

Na

Reticolo

cristallino di NaCl

Numero di

coordinazione = 6 7

Il legame ionico - Energia reticolare

E =energia di repulsione

-

Cl R

interelettronica

+

Na

E= E +E

C R

2

e

= −

E

C r

0 E =energia coulombiana

C

di attrazione fra 2 ioni

8

2 2 2 2

12 8 6

e e e

e + − +

= − − ⋅ ⋅ ⋅

6

E M 2 3 2

r r r

r

0 0 0 0

Cl

-

Na +

r ⋅

3 r

(6)

0 (8)

0

⋅ 2 r

2 r 9

(12) 0

0 (6)

2 2 2 2

e 12 e 8 e 6 e

= − + − + − ⋅ ⋅ ⋅

E 6

M r 2 r 3 r 2 r

0 0 0 0

2 2

e 12 8 6 e

( ) α

= − − + − + ⋅ ⋅ ⋅ = −

E 6

M r 2 3 2 r

0 0

Costante di Madelung:

dipende dalla struttura del cristallo ed è la stessa

per tutti i cristalli aventi la stessa struttura

In generale: 2

q q z z e

α α

= − = −

1 2 1 2

E M r r

0 0

q =(z e) e q =(z e) sono le cariche (in valore assoluto) degli

1 1 2 2

ioni di segno opposto. 10

Calcolo di E per NaCl ( 1 mole)

M

α = 1,7476 ioni con carica unitaria

Z = Z = 1

1 2

= 2,79 Å

r e Cl nel cristallo

distanza tra Na

+ -

0

valore assoluto carica elettrone in Franklin

( )

2

⋅ 10

4

,

8 10

( ) −

= − ⋅ = − ⋅ 12

1

,

7476 14

, 43 10

E erg ione

⋅ 8

M 2

,

79 10

NaCl

energia di interazione coulombiana di un singolo ione con

tutti gli altri ioni costituenti il cristallo.

Per ottenere l’energia complessiva per mole di NaCl dobbiamo

moltiplicare il valore precedente per il numero di Avogadro

= -86,9 ·10 erg/mol = -207,6 kcal/mol

11

(E )

M NaCl 11

Energia di repulsione

L’energia di repulsione viene calcolata usando l’equazione di Born-

Meyev: − ar

= ⋅ ⋅

6 0

E b e

R

In genere il valore assoluto di questa energia di repulsione equivale

al 10-15% dell’energia di Madelung. Rappresenta l’energia

Energia di interazione di London

associata alle forze di London, le quali sono attive a distanze

ridottissime e sono dovute al movimento dei nuclei e delle nuvole

elettroniche attorno alle loro posizioni di equilibrio.

L’energia che deriva da queste forze, di tipo attrattivo, è inferiore in

valore assoluto a E .

R 12

Energia reticolare di NaCl

(E ) = E + E + E = -208 + 25 – 5 = - 188 Kcal/mol

ret NaCl M R L

Na + Cl NaCl

+(g) - (g) (s)

∆E = - 188 Kcal/mol

5

La quantità di energia complessivamente in gioco nella formazione

di 1 mole di NaCl cristallino partendo da una mole di Na metallico

e da mezza mole di Cl gassoso è uguale a:

2

∆E ∆E ∆E ∆E ∆E ∆E

= + + + + =

tot 1 2 3 4 5

= - 103,6 kcal/mol 13

Ciclo di Born

-

Haber ∆E

form

Na + ½ Cl Na Cl

+ - (s)

(s) 2 (g)

E ½ E E

vaporizz diss (Cl-Cl) retic

Na + Cl

+ -

Na (g) + Cl (g) (g) (g)

E

ionizz Na

E

aff.elett. Cl

∆E = E + ½ E + E + E + E

form vaporizz diss (Cl-Cl) ionizz Na aff.elett. Cl retic

∆E

E = - E - ½ E - E - E

retic form vaporizz diss (Cl-Cl) ionizz Na aff.elett. Cl 14

Contributi all’energia reticolare di diversi alogenuri alcalini (kcal/mol)

E E E

Cristallo E E L ret ret

M R calcolata sperimentale

15

Il legame ionico - La valenza ionica

2+ -

Na 2 Cl

NaCl ??? Non esiste !

2

→ ∆E

Na Na = E = 109 kJ/mol

(s) (g) 1 vaporizz

→ ∆E

2 Cl = E = 247 kJ/mol

Cl

2(g) (g) 2 diss(Cl-Cl)

→ ∆E

Na + e = E’ = 497 kJ/mol

Na +(g) -

(g) 3 ionizz

→ ∆E

Na + e = E’’ = kJ/mol

Na +(g) 2+(g) - 4561

4 ionizz

→ ∆E

+ 2 e 2 Cl = 2 E = -698 kJ/mol

2 Cl - -(g)

(g) 5 aff.elett.

→ ∆E

+ 2 Cl NaCl = E = -2155 kJ/mol

Na 2+(g) -(g) 2(s) 6 ret

+ Cl NaCl

Na (s) 2(g) 2(s)

∆E ∆E ∆E ∆E ∆E ∆E ∆E

+ + + + + = = kJ/mol

2558

1 2 3 4 5 6 form

Il calcolo dell’energia di formazione dei composti ionici giustifica

pienamente le formule chimiche che li rappresentano. 16


PAGINE

30

PESO

1.39 MB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in farmacia
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica generale ed inorgnaica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof MARRONE ALESSANDO.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chimica generale ed inorgnaica

Teorie acido - base
Dispensa
Equilibrio chimico
Dispensa
Soluzioni e proprietà colligative
Dispensa
Reazioni di ossido-riduzione
Dispensa