Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Dal rifiuto umido biodegradabile

si ricava il Compost, mediante

dei processi detti di

compostaggio 8

Che cosa è il compostaggio?

• Un perfetto riciclaggio dei rifiuti

organici

• In parole povere è un processo

controllato e accelerato che imita i

processi che avvengono in natura il

cui scopo è quello di riconsegnare al

ciclo della vita le sostanze organiche 9

Il ciclo della natura imita il

compostaggio 10

Vantaggi del compostaggio

1 Garantisce la fertilità del suolo

fornendo un fertilizzante naturale,

utilizzabile nell’orto, in giardino e per le

piante in vaso;

2 Consente un risparmio economico

limitando l’acquisto di terricci, substrati

e concimi organici; 11

Vantaggi del compostaggio

3 Previene la produzione di

inquinanti atmosferici che si

genererebbero dalla combusione di

questi scarti;

4 Contribuisce a risolvere il problema dei

rifiuti in quanto il rifiuto organico è circa

un terzo dei rifiuti prodotti. Recuperarlo in

proprio significa diminuire i costi di

smaltimento, rallentare l’esaurimento

delle discariche e ridurre gli odori e il

percolato da esse prodotti. 12

Vantaggi del compostaggio

4 Discariche meno inquinanti

5 Inceneritori più efficienti

Con il compostaggio si evita

anche l’incenerimento degli scarti

organici umidi garantendo una

migliore combustione e

diminuendo lo spreco di energia.

13

Cosa compostare

• •

Rifiuti UMIDI Rifiuti SECCHI

• sfalci verdi • ramaglie

• avanzi di cucina • paglia

• salviette • foglie secche

• carta non trattata • cartone

• alimenti avariati • truciolo

• scarti di verdura

e frutta

• fondi di caffè e

filtri di the 14

SI

• Avanzi di cucina

• Residui di pulizia delle verdure, bucce, fondi di

caffè e thè, ecc.

• Scarti di giardino e d’orto

• Legno di potatura, sfalcio di prati, foglie secche,

fiori appassiti, gambi, avanzi dell’orto

• Altri materiali Biodegradabili

• Carta non patinata, cartone, segatura e trucioli

provenienti da legno non trattato 15

Compostare con cautela

• Avanzi di cibo di origine animale, cibi cotti

• ( in piccole quantità, perché altrimenti attraggono insetti

ed altri animali indesiderati)

• Lettiere per cani e gatti

• solo se si è sicuri di ottenere la igienizzazione tramite

adeguato sistema di compostaggio ed usando le ovvie

precauzioni igieniche

• Foglie di piante resistenti alla degradazione

• (magnolia, faggio, castagno, ecc.: in piccole quantità e

miscelando bene con materiali più facilmente

degradabili 16

Cosa non compostare

• Vetro, plastica e lattine

• Tessuti

• Legno verniciato

• Farmaci scaduti

• Carta patinata

• Pile scariche

• Vernici ed altri prodotti chimici 17

Qualità del compost

 Salinità contenuta

 Poroso ed ospitale per le radici

 Buon potere concimante

 Può essere reso completamente “stabile”

 Basso contenuto di acqua

 Ricco di microrganismi positivi ( meno

soggetto all’attacco di quelli dannosi) 18

Proprietà del compost 19

Normativa di riferimento sulla

qualità del compost

• standard qualitativo previsto dalla L 748/84

• D.M. 27.3.1998 di modifica dell’allegato 1C

della L 748/84 per gli ammendanti

compostati misti. 20

LIMITI ALLEGATO 1.C LEGGE 748/84

(come modificati dal decreto 27 marzo 1998)

AMMENDANTE COMPOSTATO MISTO

Param etro D. 27.03.98

Azoto organico sul secco > 80% dell’azoto totale

Umidità < 50% s.t.q. •

Carbonio organico > 25% s.s. AMMENDANTE

Acidi umici e fulvici > 7% s.s. COMPOSTATO MISTO

C/N < 25 Prodotto ottenuto attraverso un

pH 6-8,5

Rame totale 150 p.p.m s.s. processo di trasformazione e

Zinco totale 500 p.p.m s.s. stabilizzazione controllato di rifiuti

Piombo totale 140 p.p.m s.s. organici che possono essere

Cadmio totale 1,5 p.p.m s.s. costituiti dalla frazione organica

Nichel totale 50 p.p.m. s.s. degli RSU proveniente da raccolta

Mercurio totale 1,5 p.p.m s.s.

Cromo esavalente 0,5 p.p.m s.s. differenziata, da rifiuti di origine

≤ ≤

Materiale plasti

co (Ø 3,33 mm) 0,45 % s.s. animale compresi liquami

≤ ≤

Materiale plastico (3,33 mm < Ø

10 0,05 % s.s. zootecnici, da rifiuti di attività agro-

mm) industriale e da lavorazione del

≤ ≤

Altri materiali inerti (Ø 3,33 mm ) 0,9 % s.s. legno e del tessile naturale non

≤ ≤

Altri materiali inerti (3,33 mm <Ø

10 0,1 % s.s. trattati, da reflui e fanghi, nonché

mm) dalle matrici previste per

Materiali plastici ed inerti (Ø > 10 Assenti

mm) l’Ammendante Compostato Verde.

Salmonelle Assenti in 25 g t.q., dopo riv.

Enterobactariaceae totali 1 × 10² UFC per g

Streptococchi fecali Max 1,0 × 10³ (M NP × g)

Nematodi Assenti in 50 g t.q.

Trematodi Assenti in 50 g t.q.

Cestodi Assenti in 50 g t.q. 21

LIMITI ALLEGATO 1.C LEGGE 748/84

(come modificati dal decreto 27 marzo 1998)

AMMENDANTE COMPOSTATO VERDE

Parametro D. 27.03.98

Azoto organico sul secco > 80% dell’azoto totale

Umidità < 50% s.t.q. • AMMENDANTE

Carbonio organico > 30% s.s.

Acidi umici e fulvici > 2,5% s.s. COMPOSTATO VERDE

C/N < 50

pH 6-8,5 Prodotto ottenuto attraverso

Rame totale 150 p.p.m s.s.

Zinco totale 500 p.p.m s.s. un processo di

Piombo totale 140 p.p.m s.s.

Cadmio totale 1,5 p.p.m s.s. trasformazione e

Nichel totale 50 p.p.m. s.s.

Mercurio totale 1,5 p.p.m s.s. stabilizzazione controllato di

Cromo esavalente 0,5 p.p.m s.s.

≤ ≤

Materiale plastico (Ø 3,33 mm) 0,45 % s.s. rifiuti organici costituiti da

≤ ≤

Materiale plastico (3,3

3 mm < Ø 10 0,05 % s.s.

mm) scarti della manutenzione del

≤ ≤

Altri materiali inerti (Ø 3,33 mm) 0,9 % s.s.

≤ ≤

Altri materiali inerti (3,33 mm <Ø

10 0,1 % s.s. verde ornamentale, residui

mm)

Materiali plastici ed inerti (Ø > 10 Assenti delle colture, altri rifiuti di

mm)

Salmonelle Assenti in 25 g t.q., dopo origine vegetale con

riv.

Enterobactariaceae tali

to 1 × 10² UFC per g esclusione di alghe e altre

Streptococchi fecali Max 1,0 × 10³ (MNP × g)

Nematodi Assenti in 50 g t.q. piante marine.

Trematodi Assenti in 50 g t.q. 22

Cestodi Assenti in 50 g t.q.

IL MARCHIO DI QUALITA’ PER

IL COMPOST

MARCHIO COMPOST CIC è pubblicato dal

Consorzio Italiano Compostatori (CIC).

Il quale funge da Promotore ed Ente Certificatore.

Attraverso il Comitato Tecnico ha predisposto il

regolamento e tramite sopralluoghi in impianto e

analisi sul prodotto verificherà la conformità dei

requisiti. 23

IL MARCHIO DI QUALITA’ PER

IL COMPOST

Gli Standard di qualità previsti nel

Regolamento sono stati pensati come

strumento utile

• sia ai produttori di compost qualificati e competenti

al fine di monitorare la produzione e la qualità del

proprio prodotto

• sia ai consumatori potenziali per verificare la

qualità del compost richiesto e/o utilizzato. 24

PERCHE’ LA CERTIFICAZIONE

• Valorizzazione sul mercato

• Confermato da studi di mercato a livello

europeo che hanno dimostrato

ripercussioni positive sull’acquirente 25

PROGRAMMA DI CERTIFICAZIONE

• 1 Fase Certificazione del prodotto

a

• 2 Fase (SAQ) Sistema di

a Assicurazione della Qualità

– Certifica sia il prodotto che il processo di compostaggio 26


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

43

PESO

313.77 KB

AUTORE

niobe

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Chimica ambientale con analisi dei seguenti argomenti trattati: l'utilizzo del Compost e situazioni di mercato, il Decreto Lgs 22/97 – Decreto Ronchi, i rifiuti urbani, i rifiuti speciali, i rifiuti assimilabili agli urbani, i rifiuti pericolosi e i rifiuti non pericolosi, la diminuzione della quantità prodotta.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze ambientali
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher niobe di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica ambientale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Ca' Foscari Venezia - Unive o del prof Pavoni Bruno.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!