Che materia stai cercando?

Botanica generale - i fiori e le foglie Appunti scolastici Premium

Appunti di Botanica per l'esame della professoressa Scali sui fiori e le foglie. Gli argomenti trattati sono i seguenti: la definizione e la funzione dei sepali, la definizione dei petali, con annessa spiegazione delle sue funzioni, il granulo pollinico.

Esame di Botanica generale docente Prof. M. Scali

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

BOTANICA.

I FIORI.

il fiore completo è costituito da 4 elementi principali.

 Sepali: sono situati nella corona esterna inferiore del germoglio. Costituiscono il calice.

Funzione: proteggere il fiore .

 Petali: costituiscono la corona, hanno la funzione di attrare gli insetti per

l'impollinazione.

 Stami: sono le strutture riproduttive maschili cioè androceo, composti da un filamento

alla cui cima c’è un antera contenente microspore che attraverso la mitosi diventano

granuli pollinici. I granuli sono composti da tre cellule aploidi, due coinvolte nella

riproduzione e una che formerà il tubetto pollinico.

 Pistilli: strutture riproduttive femminili, ogni pistillo è formato da tre elementi, lo stigma

è la parte dove si posa il polline, lo stilo è il prolungamento dello stigma, al suo interno

cresce il tubetto pollinico e l’ovario è la parte inferiore e racchiude gli ovuli.

Il granulo pollinico ha una parete molto spessa ed è diviso in due parti, la parte esterna:

formata da disegni e da una sostanza indistruttibile cioè la sporopollenina.

La differenza tra Gimnosperme e Angiosperme sta nel fatto che le prime sviluppano un

seme nudo cioè semi non protetti da ovario e sostenuti dai coni femminili , le seconde

invece producono semi avvolti da un frutti che li protegge. I frutti possono essere secchi o

carnosi, quelli secchi hanno un contenuto di acqua molto basso come ad esempio il grano

mentre quelli carnosi hanno una grande quantità di acqua come le pesche.

Inoltre i frutti si dividono in base al tipo:

 Semplice :originari da un solo pistillo.

 Aggregato: da un solo fiore con molti ovari separati

 Composto: da ovari di più fiori ravvicinati che si fondono tra loro.

Le foglie

La foglia è l’organo della pianta che effettua molte funzione tra cui la fotosintesi clorofilliana.

È costituita dal tessuto parenchimatico clorofilliano organizzato in “epidermide”, cioè rivestita

all’esterno da uno strato più spesso di acidi grassi detto cutina. La foglia è formata dalla

guaina, le stipole presenti alla base della foglia, il picciolo o gambo della foglia e la lamina

ossia la parte sottile e piatta della foglia.


PAGINE

2

PESO

186.30 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze ambientali e naturali
SSD:
Università: Siena - Unisi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher giuliun1993 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Botanica generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Siena - Unisi o del prof Scali Monica.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze ambientali e naturali

Ecologia - Il fuoco come fattore ambientale
Appunto
Ecologia del paesaggio - frammentazione, connettività, reti ecologiche
Appunto