Che materia stai cercando?

Basi di morfologia umana - Appunti Appunti scolastici Premium

Appunti sul corso completo di ogni lezione del corso di Basi di morfologia umana tenuto dalla professoressa Robecchi. Gli argomenti trattati sono i seguenti: l'organo (unità morfologica e funzionale unitaria ben definito), lo stroma, la capsula, l'ilo, il parenchima.

Esame di Basi di morfologia umana docente Prof. M. Robecchi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

----> 4 (5 considerando condroioglosso)

I- [GENIOGLOSSO] --> si inserisce sul processo GENIOIDEO della MANDIBOLA E sulla RADICE

DELLA LINGUA --> Forma una robustissima lamina mediale (spina mentale )

II-[IOGLOSSO ] --> Si inserisce sull [OSSO IOIDE ] e sulla lingua

---> aggregato a esso (cornetti posteriori dello ioide ) [COINDROGLOSSO]

III [STILOGLOSSO] --> parte dal processo stiloideo del temporale

IV[PALATOGLOSSO] --> Fasci partenti dal palato molle[RAFE] e si inseriscono su lingua con

pilastro anteriore ù(anteriore e posteriore determinano LOGGIA per le tonsille palatine )

.Questa zona è RICCAMENTE INNERVATA !! da :

-nervi EFFETTORI : [IPOGLOSSO 12° cranico ]

-Nervi AFFERENTI : misti

-NERVI legati all attivita gustativa : [ VAGO][FACCIALE][GLOSSOFARINGEO ]

.Vi sono inoltre molte [GHIANDOLE] salivari sparse che depositano secreto proprio sui [VALLI]

delle [PAPILLE VALLATE ]--> per ripulirle ---> [GHIANDOLE DI VON EBNER ]!!

.il [CALICE GUSTATIVO ] ha un poro ed e una cellula epiteliale modificata , è presente

esclusivamente in [PAPILLE FUNGIFORMI][PAPILLE FOGLIATE]e 13 [PAPILLE VALLATE ] su

[SOLCO A V LINGUALE ]

------------------

[GHIANDOLE SALIVARI ]

.Sono divise in

-[GHIANDOLE SALIVARI MAGGIORI ] --> [PAROTIDE][SOTTOLINGUALE ]

[SOTTOMANDIBOLARE ]

-[GHIANDOLE SALIVARI MINORI ] sparse (esocrine ! ) (ghiandole di VON EBNER)--->"ripulire

calici gustativi "

sono [ANNESSE ] alla cavita buccale : questo vuol dire 2 cose : -Hanno un [DOTTO] che le

collega alla cavita buccale nella quale riversano il loro

secreto -derivano DA GETTONE CELLULARE della cavita

buccale --> Il dotto determina il tragitto che

hanno fatto le cellule per originare la ghiandola , lungo il

dotto si possono trovare nuclei di [PAROTIDI

ACCESSORIE ]

---> Questo capita anche per le ghiandole [ENDOCRINE ] --> Il foro da cui si generano determina il

percorso lungo il quale si possono trovare piccoli ammassi cellulari che fungono da ghiandola

ausiliaria .

ESEMPIO :

-Da [FORO CIECO ] ---> All apice del [SOLCO A V linguale ] ricoperto da [PAPILLE VALLATE ]-->

ha origine il nucleo cellulare che darà origine alla [TIROIDE] ghiandola endocrina --> lungo il

tragitto possono formarsi GHIANDOLE AUSILIARIE (ANNESSA !!!)

-------------------

[PAROTIDE ] --> è una [SIEROSA PURA ] ! , spesso arriva fino allo spessore della faringe e si

trova nella [LOGGIA PAROTIDEA ] delimitata da muscoli [STERNOCLEIDOMASTOIDEI ] e

muscoli verterbrali posteriori .

----> ci passa in mezzo il [NERVO FACCIALE ]

---> Delimitata anche dal MASSETTERE e FASCIA MASSETTERINA che accoglie parzialmente la

parotide !!!

[SOTTOLINGUALE ] --> MUCOSA

[SOTTOMANDIBOLARE ] --> Parzialmente SIEROSA (mista)

.MUSCOLI [MILOIOIDEI ]---> DIVIDONO SOTTOLINGUALE DA SOTTOMANDIBOLARE

4-2-2014

[INNERVAZIONE DELLA LINGUA ]

. MOTORIA : [IPOGLOSSO 12 NERVO CRANICO ]

.GUSTATIVA : ANTERIORE [FACCIALE 7 NERVO CRANICO ]

SOLCO A V [GLOSSOFARINGEO 9 NERVO CRANICO ]

BASE FARINGEA [VAGO 10 NERVO CRANICO ]

.SENSITIVA GENERICA : PUNTA [TRIGEMINO quinto nervo cranico ]

BASE [ GLOSSOFARINGEO 9 CRANICO ]

-----------------------------------

[FARINGE ]

.nasce a livello evolutivo dalle [TASCHE BRANCHIALI ]

esempio: 4 paratiroidi derivano da GETTONI CELLULARI che migrano incrociandosi .

---> presentano variabilita importanti individuali .

[FARINGE ] --> deriva dal primitivo [TUBO DIGERENTE ]

---> Da questo si abbozza frontalmente un "tubo" --> LARINGE --> connessione a vie aeree

.Via di cibo strettamente connessa a via aerea

------------------

[DIVISIONE ]

[RINOFARINGE ] --> Apertura delle COANE

[OROFARINGE ] --> Apertura istmo delle fauci

[LARINGOFARINGE ] ---> Apertura ADITUS AD LARINGEM

o [IPOFARINGE ]

[SCHEMA descrittivo di un organo ]

.presentazione organo

-Morfologia esterna

.Rapporti sito posizione

.Morfologia interna o cavitaria

.struttura

--------------

[FARINGE ]

struttura :

-TONACA MUCOSA

-TONACA SOTTOMUCOSA ---> SOSTITUITA DA [MEMBRANA BASIFARINGEA ] !!!!!

tramite la [MEMBRANA BASIFARINGEA ] la faringe si inserisce alla base del cranio --> base-

membrana basofaringea-tonaca mucosa

---> conseguenze : a livello del cranio e delle [COANE ] della [RINOFARINGE ] non vi è tonaca

muscolare !

la struttura è pertanto molto molto delicata

-TONACA MUSCOLARE

-TONACA AVVENTIZIA

-----------------------

[MORFOLOGIA ESTERNA ]

POSTERIORMENTE : si individuano 3 grossi fasci muscolari che si inseriscono nel [RAFE

FARINGEO ] formato dalla stessa convergenza dei fasci muscolari destro-sinistro posteriormente .

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE SUPERIORE]

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE MEDIO ]

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE INFERIORE ]

---> La parte superiore della rinofaringe [NON HA TONACA MUSCOLARE ] perche presenta

direttamente la [MEMBRANA BASIFARINGEA ] che si adagia sul [TUBERCOLO FARINGEO ] dell

OCCIPITALE .

ANTERIORMENTE :

.I 3 fasci muscolari si inseriscono su strutture diverse

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE SUPERIORE ] --> si inserisce su PROCESSI

PTERIGOIDEI dello sfenoide , su FASCIA MILOIOIDEA e su

MANDIBOLA

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE MEDIO ] --> Si inserisce su [OSSO IOIDE ]

.[MUSCOLO COSTRITTORE FARINGE INFERIORE ] --> 2 FASCI su CARTILAGINI LARINGE :

-[CRICOFARINGEO] -[TIROFARINGEO]

+ --> a questi fasci si sommano i [MUSCOLI ELEVATORI ]--> [MUSCOLO PALATOFARINGEO ] e

muscolo [STILOFARINGEO ]

---------------------------------------------------

[MORFOLOGIA CAVITARIA ]

[RINOFARINGE ] --> vede l apertura delle [COANE ]

.in alto --> VOLTA --> presenta una [SUPERIFICIE MAMMELLONATA ] --> [TONSILLA

FARINGEA ]!(ingrossata : ADENOIDE )

. in alto lateralmente vede l apertura di due OREFIZI --> [TUBE UDITIVE ]che collegano il [MEATO

MEDIO UDITIVO ] alla faringe per eguagliare pressione dai due lati del timpano .

---> Ai lati di questi orefizi è presente [SUPERFICIE MAMMELLONATA ] --> [TONSILLA

TUBARICA ]

---> L orefizio presenta un rilievo maggiore posteriore --> il [TORUS TUBARIUS ]

---> L ipertrofia di [TONSILLA FARINGEA ] e [ TONSILLA TUBARICA ] puo provocare ostruzione

delle coane --> Bambino tiene la bocca sempre aperta , palato muta la forma --> Aspetto cambiato

e enormi problemi di chiusura delle tube uditive che causa sordita .

---> Epitelio PSEUDOSTRATIFICATO ciliato !!!! VIE RESPIRATORIE !

[OROFARINGE ]

---> Presenta tra la PIEGA GLOSSOPALATINA (sostenuta da muscolo glossopalatino ) e la

PIEGA PALATOFARINGEA (sostenuta da muscolo palatofaringeo ) la ---> [TONSILLA

PALATINA ]

INSIEME DI : TONSILLA PALATINA ,GRANDE TONSILLA LINGUALE ,TONSILLA FARINGEA

,TONSILLE TUBARICHE(con torus tubarius ) e per alcuni TONSILLA LARINGEA

----> [ANELLO LINFATICO DI VALDAYER ]

[LARINGOFARINGE ] o [IPOFARINGE ]

.laringe inizia in C6

.In C6 la faringe si continua con l ESOFAGO

. vi è L [ADITUS AD LARINGEM ] che si apre a [BECCO DI FLAUTO ] da [SOPRA A SOTTO] e da

[DAVANTI A DIETRO ]

---> ai lati di questo CILINDRO (ADITUS AD LARINGEM ) si formano 2 --> [ RECESSI PIRIFORMI

] nella faringe che poggiano tramite la mucosa direttamente su [CARTILAGINI DELLA LARINGE ]

---> In questo punto la parete della laringe e anche parete della faringe e viceversa

in [RINOFARINGE ] troviamo ---> [EPITELIO PSEUDOSTRATIFICATO CIGLIATO ] tipico di tutta

la via respiratoria

in [OROFARINGE ] e [IPOFARINGE ] troviamo --> [EPITELIO STRATIFICATO NON

CORNEIFICATO] tipico di via digerente e mucosa boccale

----------------------------

[DEGLUTIZIONE ]

---> Meccanismo che coinvolge [9 DIFFERENTI MOVIMENTI RIFLESSI ]

I - il cibo entra nella cavita buccale , viene spinto verso i DENTI MOLARI

II-[GLOSSOPALATINO ] e [PALATOFARINGEO ] si contraggono --> Palato si eleva ma resta

rigido grazie a [TENSORE DEL PALATO su fossetta scafoide sfenoidale ] e [ELEVATORE DEL

PALATO su solco carotico e piramide temporale ]

---> si crea un NODULO DI CONTRAZIONE FUNZIONALE --> [ANELLO DI PASSAVANT]

.[ANELLO DI PASSAVANT ] --> impedisce a cibo ma soprattutto a LIQUIDI di risalire nella

RINOFARINGE e uscire dal naso !

III- Si innalzano la lingua e lo ioide ---> L [EPIGLOTTIDE] diventa orizzontale e tappa la laringe per

evitare che il cibo ci finisca dentro

---> cibo e liquidi scivolano in [RECESSI PIRIFORMI ] della faringe ---> Questo è il loro significato

funzionale

--> Raccolgono liquidi anche senza meccanismo della deglutizione

6-2-20147

[LARINGE] --> locazione : TRA 4 e 6 VERTEBRA CERVICALE , poi si continua con TRACHEA

mediante cono elastico

.POMO D ADAMO : è la piega cutanea causata dal rilievo della [CARTILAGINE TIROIDE ]

--> A questo livello c'è il GLOMO CAROTIDEO --> Importante punto di pressione --> causa

svenimento

----------

-La laringe presenta una CAVITA REALE --> dovuta a un impalcatura e una struttura scheletrica

-è sovrastata e gestita da [4 MUSCOLI SOTTOIOIDEI ] -OMOIOIDEO

-STERNOIOIDEO

-[TIROIOIDEO]

-[STERNOTIROIDEO] ---> collegano cartilagine tiroidea a

da sterno a ioide !

---------------

-[SCHELETRO ]

-in parte [CARTILAGINEO]--> 4 CARTILAGINI IMPARI +2PARI

-in parte fibroso ---> [MEMBRANA ELASTICA ]

.superiormente alla cartilagine tiroidea --> [MEMBRANA TIROIOIDEA ] fibrosa

[SCHELETRO CARTILAGINEO ] dal basso verso l alto .

.[CARTILAGINE CRICOIDE]

.forma ad [ANELLO CON CASTONE ] --> CASTONE POSTO POSTERIORMENTE , ANELLO

POSTO ANTERIORMENTE .

-FACCE LATERALI : FACCETTE ARTICOLARI LATERALI --> articolazione con processi inferiori

di [TIROIDE ] ---> UNA VERA E PROPRIA DIARTROSI [ARTRODIA ]-->[ARTICOLAZIONE

CRICOTIROIDEA ]

-MARGINE SUPERIORE [CASTONE ] --> FACCETTE ARTICOLARI da mediale a laterale alto

-basso --> ARTICOLAZIONE CON [BASE ARTICOLARE ] di [CARTILAGINI ARITENOIDEE]

-parte media -

.[CARTILAGINE TIROIDE ]--> Forma a SCUDO con DUE LAMINE DESTRA E SINISTRA che si

incontrano su un [MARGINE CENTRALE]

.--> SUPERIOANTERIORMENTE si trova l [INCISURA TIROIDEA ] che si "articolera" con

picciuolo di [CARTILAGINE EPIGLOTTIDE ](legamento TIRO-EPIGLOTTICO)

-Presenta : [2 CORNI INFERIORI ]--> [ARTRODIA ] con [FACCETTE LATERALI] di cartilagine

[cricoide]--> [a.CRICOTIROIDEA]

[2 CORNI SUPERIORI ]--> MEMBRANA TIRO-IOIDEA --> legamento connetivale

estrinseco

-parte superiore -

[CARTILAGINE EPIGLOTTIDE ]---> A differenza delle altre strutture è una CARTILAGINE

ELASTICA --> non è ialina come le altre pertanto [non tende a dare nuclei di ossificazione] .

.STRUTTURA A [FOGLIA CON PICCIUOLO]

---> IL [PICCIUOLO] si inserisce direttamente con un processo semi articolare nell incisura

superoanteriore della [CARTILAGINE TIROIDEA ]--> oppure un legamento fibroso EPIGLOTTI-

TIROIDEO

--> è mascherata dalla MEMBRANA TIRO-IOIDEA !!!

+

2 CARTILAGINI PARI

.[CARTILAGINI ARITENOIDEE]

--> PIRAMIDALI TRIANGOLARI CON UN APICE E 3 MARGINI

.[BASE ARTICOLARE ]---> SI ARTICOLA CON LE [FACCETTE SUPERIORI ] del [CASTONE ]

della [CARTILAGINE CRICOIDE ]

--> presenta due PROCESSI : -[PROCESSI VOCALI ] --> si articolano con LEGAMENTO

VOCALE -[PROCESSI MUSCOLARI] --> articolati con MUSCOLO VOCALE +[muscoli

cricoaritenoidei]

. il movimento concesso è quello di [ROTAZIONE LATERALE ] --> le due [ARITENOIDI ] ruotano

avvicinando i PROCESSI VOCALI --> LEGAMENTI VOCALI SI AVVICINANO O ALLONTANANO

RIDUCENDO O ALLARGANDO LA GLOTTIDE(rima della glottide )

--> sono vere e proprie DIARTROSI SENZA ECCEZIONI --> CARTILAGINE IALINA + CAPSULA

ARTICOLARE

.[TIROCRICOIDEA] --> faccette laterali cricoide ---> allontana tiroide da cricoide--> tensione

legamenti vocali

.[CRICOARITENOIDEO]--> processi superiori castone con aritenoidee--> LATERALE

ROTAZIONALE allontana legamenti vocali .

---------------------

[SCHELETRO FIBROSO ]

.[MEMBRANA ELASTICA ] --> situata [DENTRO LE CARTILAGINI ] --> forma un secondo

scheletro ed è la membrana basale di fatto

divisa da sopra a sotto :

-[QUADRANGOLARE]

-[VESTIBOLARE ]

-[CONO ELASTICO ]

.L[ADITUS AD LARINGEM ] è formato da [MEMBRANA ELASTICA ] che si inserisce su

[CARTILAGINE EPIGLOTTIDE ] e si chiude posteriormente essendo tesa su [CARTILAGINI

ARITENOIDEE] --> forma BECCO DI FLAUTO dell ADITUS

.forma un MARGINE INFERIORE che determina una zona in cui è meno tesa ---> FORMA DUE

PIEGHE MUCOSE che sono denominate ---> [FALSE CORDE VOCALI ] !!

. le [FALSE CORDE VOCALI ] --> sono esattamente il punto di divisione tra [MEMBRANA

ELASTICA QUADRANGOLARE ] e [MEMBRANA ELASTICA VESTIBOLARE ]

---> essendo la membrana meno tesa si formano due [VENTRICOLI LARINGEI ] dallo

sfiancamento della mucosa che rimane molle

---> LA PARTE VENTRICOLARE O VESTIBOLARE è delimitata superiormente da [FALSE

CORDE VOCALI ] e inferiormente da [VERE CORDE VOCALI ]

-----

.Sui [PROCESSI VOCALI ] delle [ARITENOIDI ]si inserisce il [LEGAMENTO VOCALE tiro-

aritenoideo ] che prosegue anteriormente in modo obliquo fino a [ANGOLO TRA FACCIA

DESTRA E SINISTRA DELLA TIROIDE ] --> forma due LEGAMENTI sulla quale si adagia mucosa

e li riveste

---> [VERE CORDE VOCALI ]!!!!

-sono dei "TIRANTI" messi in movimento e relazione dal movimento dell [ARTICOLAZIONE

CRICOTIROIDEA ] e [CRICOARITENOIDEA]

-----

.Al di sotto delle [VERE CORDE VOCALI ] inizia il [CONO ELASTICO ] che si allarga dando la

caratteristica forma a clessidra e va a inserirsi su [TRACHEA](legamento cricotracheale)

---------------

[ARTICOLAZIONI ESSENZIALI ]

-[CRICOTIROIDEA ] --> processi laterali CRICOIDE con CORNI INFERIORI TIROIDEA .

--> movimento concesso : PROIEZIONE IN AVANTI , PROIEZIONE IN DIETRO

FUNZIONE : TENDERE -ACCORCIARE i [legamenti vocali ] connessi ai [PROCESSI VOCALI]

[ARITENOIDEI ]

-[CRICOARITENOIDEA] ----> Faccia articolare triangolare di cartilagini ARITENOIDI su processi

superiori del [CASTONE ] della [CRICOIDE]

-->movimento concesso : destra sinistra ,scivolamento MEDIOLATERALE

FUNZIONE : allontanare o avvicinare i [legamenti vocali ] --> apertura-chiusura-regolazione di

GLOTTIDE .

[LEGAMENTI ESSENZIALI ]

ESTRINSECI : -[MEMBRANA TIROIOIDEA ]--> connessione con ioide ,copre cartilagine

[EPIGLOTTIDE]

-[LEGAMENTO CRICOTRACHEALE ] --> in basso collega [cartilagine cricoide ] a [trachea

] --> [CONO ELASTICO ]

INTRINSECI : - [MEMBRANA ELASTICA ]--> scheletro fibroso

- [LEGAMENTI VOCALI ]

----------------------

[GLOTTIDE ] --> Parte piu stretta centrale della laringe racchiusa e delimitata dalle [CORDE

VOCALI VERE ] (LEGAMENTI VOCALI )---> oppure "[RIMA DELLA GLOTTIDE] "

puo essere :

.aperta

.chiusa --> fonazione

. intermedia --> riposo

--> un particolare stato di tensione regolato e modulato dei [LEGAMENTI VOCALI ] consente la

modulazione e regolazione della fonazione come le corde di una chitarra .

-------------------

.La [MUCOSA DELLA LARINGE ] è rivestita OVUNQUE da un [EPITELIO

PSEUDOSTRATIFICATO CILIATO ] tipico delle vie aeree.

--> A LIVELLO DELLE [CORDE VOCALI VERE ](mucosa che riveste LEGAMENTI

VOCALI+Muscolo vocale ] a causa del continuo stress dinamico dovuto al passaggio dell aria

DIVERSO :

---> [EPITELIO STRATIFICATO PAVIMENTOSO ] come [MUCOSA DIGERENTE ]!!

----------------------

[MUSCOLI LARINGE ESSENZIALI ]

.[CRICOTIROIDEO]--> collega [CRICOIDE ] a [TIROIDE] articolate con [ARTODIA] --> tende e

allontana cricoide o tiroide

---> risultato :; tensione di corde vocali

.[CRICO -ARITENOIDEO ] --> si inserisce su [PROCESSO MUSCOLARE ] di [CARTILAGINI

ARITENOIDI +

---> risultato : consente il movimento ROTOLATERALE per allontanare a avvicinare LEGAMENTI

VOCALI e [DILATARE O RESTRINGERE GLOTTIDE ]

.vi è un muscoletto importante che svolge una funzione particolare

.Ascrivibile a un fascio del muscolo [ARITENOTIROIDEO ]

-[MUSCOLO VOCALE ] ---> Si collega da [TIROIDE ] a [ARITENOIDE ] e è situato

[LATERALMENTE AL LEGAMENTO VOCALE nella PIEGA MUCOSA DELLA CORDA VOCALE

VERA ]

FUNZIONE :---> INSPESSISCE E TENDE il LEGAMENTO VOCALE

---> ESSENZIALE PER FONAZIONE e modulazione di voce

.I muscoli della laringe sono formati prevalentemete da TONACA MUSCOLARE SIA LISCIA SIA

STRIATA ---> I MOVIMENTI SONO VOLONTARI (tranne deglutizione )

11-2-2014

[ESOFAGO] --> [C6-T10]

è una [PARTE DEL TUBO DIGERENTE ]

.Passaggio esofago-stomaco = [CARDIAS] non è una valvola !

.LUNGHEZZA= 15cm

.diametro : circa 25 mm ma privo di bolo si restringe

3 TRATTI:

-[CERVICALE]

-[TORACICO](diaframmatico)

-[ADDOMINALE]

4 RESTRINGIMENTI FISIOLOGICI :

I-[DOVUTO A INTERAZIONE CON CARTILAGINE CRICOIDE]

II-[DOVUTO A INTERAZIONE CON ARCO AORTICO ]

III[DOVUTO A INTERAZIONE CON TRACHEA] (spesso puo essere accorpato a quello aortico )

bronchiale

IV[DOVUTO A INTERAZIONE CON DIAFRAMMA ] ---> [IATO ESOFAGEO ] del diaframma

-----------------

[TRATTO I CERVICALE ]

---> in [SPAZIO VISCERALE DEL COLLO ](fascia cervicale media )

.dietro la [TRACHEA]

.confina a sinistra con la TIROIDE

.rapporti con [FASCI VASCOLONERVOSI DEL COLLO ]

[FASCIO VASCOLONERVOSO DEL COLLO ]--> [VENA GIUGULARE INTERNA ,ARTERIA

CAROTIDE INTERNA(prima carotide comune ) + NERVO VAGO X]

--> struttura piu vicina : ARTERIA CAROTIDE INTERNA e TIROIDE ( a sinistra)

in questo caso esofago è la struttura piu profonda

[TRATTO II MEDIASTINICO]

--> MEDIASTINO [POSTERIORE]

--> è in rapporto con le strutture vascolari (VENA CAVA SUPERIORE INFERIORE E VENE

POLMONARI ]

--> in rapporto con [DIVERTICOLO DI HALLER ] ---> [ATRIO SINISTRO !!!!]

--> un ipertrofia di atrio sinistro dovuto a stenosi mitralica causa una difficolta a deglutire .

.L AORTA DISCENDENTE si porta [DIETRO ALL ESOFAGO ]--> diventa struttura piu profonda

della [sezione toracica] .

[TRATTO III ADDOMINALE ]

.è [INTRAPERITONEALE]

(STRUTTURA)

.organo cavo

.TONACA MUCOSA : composta da epitelio pavimentoso stratificato + [TONACA PROPRIA DELLA

MUCOSA corion] piuttosto densa contenente abbondanti [strutture ghiandolari]

.MUSCOLARIS MUCOSAE piuttosto spessa

.SOTTOMUCOSA : molto lassa

.MUSCOLARE : -Fasci circolari interni

- Fasci longitudinali esterni ---> [PERISTALSI ]

----------------------------

[TRACHEA]

.inizia in [6C]--> si ramifica in BRONCHI in [T4]

.ha una [STRUTTURA SCHELETRICA CARTILAGINEA ] --> (non è le cartilagini)

.circa 20 anelli tracheali per mantenerla beante

2 TRATTI :

I[TRATTO CERVICALE ]

II[TRATTO MEDIASTINICO ]

.in [T4] si dirama nei 2 [BRONCHI ] rilevando nel mezzo un piccolo promontorio --> [SPRONE

TRACHEALE]

.GLI ANELLI NON SONO CHIUSI DIETRO COME UN FERRO DI CAVALLO --> si crea una parte

dietro non scheletrica solo membranosa -->

[PARS FLACCIDA ] della trachea --> su questi processi degli anelli si inserisce il

[MUSCOLO TRACHEALE ] --> non ha funzione specifica e NON CONTRAE GLI ANELLI

TRACHEALI

[MUSCOLO TRACHEALE ][PARS FLACCIDA TRACHEA ]

(RAPPORTI)

.Rapporto con [ARCO AORTICO SINISTRO]

.Rapporto con [VENA CAVA SUPERIORE DESTRA ]

.Sul BRONCO DESTRO vi è un vaso che lo scavalca passando da [DAVANTI ] a [DIETRO] -->

[VENA AZIGOS !!!!]

(struttura )

.L'epitelio contiene [CELLULE MUCIPARE CALICIFORMI ]

(pseudostratificato ciliato classico di via respiratoria )

. a causa dell alta presenza di cartilagine --> mancanza o debole presenza di sottomucosa .

-----------------------------

[BRONCHI]

--> partono dalla [DIRAMAZIONE DELLA TRACHEA ] in [T4] con [SPRONE TRACHEALE ] al

centro.

.[DESTRO]->In asse con la trachea , [diametro maggiore ],[piu corto ]

.[SINISTRO]->non in asse,[diametro minore],[piu lungo ]

.Un corpo estraneo tendera quindi a localizzarsi in bronco destro perche piu in asse piu largo e piu

corto .

-i bronchi si trovano in [PEDUNCOLO POLMONARE ] ovvero un fascio di organi che penetra nella

parete mediastinica della pleura polmonare attraverso [ILO DEL POLMONE ]

---> questo significa che il bronco del [PEDUNCOLO POLMONARE ] accompagnandosi insieme a

altri organi nel [ILO POLMONARE ] si porta dietro [ARTERIA POLMONARE ],[VENA

POLMONARE ] [NERVI ][VASI BRONCHIALI!] ecc.

----------------------------------------

TIPO DI RAMIFICAZIONE :

-Fino a che i bronchi sono fuori nel [PEDUNCOLO POLMONARE ] si diramano mantenendo un

TRONCO CENTRALE AUTONOMO dal quale partono i rami --> [RAMIFICAZIONE

DICOTOMICA ]

-Quando penetrano nel [ILO POLMONARE MEDIASTINICO ] i bronchi perdono TRONCO

CENTRALE --->

[RAMIFICAZIONE MONOPODICA ]

-----------------------------------------

IMPORTANTE :

-TRA [ARCO AORTICO ] e [BRONCO SINISTRO ] passa --> [NERVO LARINGEO INFERIORE

SINISTRO ] che è un [RAMO DEL VAGO X]---> [NERVO RICORRENTE SINISTRO] !

questo [NERVO LARINGEO INFERIORE sinistro] tende a RISALIRE VERSO SU AL CONTRARIO

passando tra arco aortico e bronco sinistro

--> va a innervare [TUTTI I MUSCOLI LARINGEI ] escluso il [CRICOTIROIDEO]

.Una lesione di questo nervo causa problemi a parlare(tipica voce bitonale )

.Viene anche chiamato [NERVO RICORRENTE sinistro] perche risale passando tra ARCO

AORTICO E BRONCO SINISTRO

---------------------------------

(struttura)

.a livello di [BRONCHI STIPITI INIZIALI] troviamo [ANELLI QUASI COMPLETI ] e quasi chiusi .

--> via via che si scende verso il [PEDUNCOLO POLMONARE] per poi finire nell [ILO

POLMONARE MEDIASTINICO ] assistiamo alla progressiva SCOMPARSA DELLA

CARTILAGINE e AUMENTO DELLA TONACA MUSCOLARE !

---> arrivati al [BRONCHIOLO] diametro di 1 millimetro notiamo una SCOMPARSA DI

CARTILAGINE e una struttura esclusivamente muscolare.-->(epitelio pavimentoso semplice )---

>funzione scambio

.Nella parete o agganciata ad essa dei bronchi decorrono [VENE E ARTERIE BRONCHIALI ]

----------------------

[POLMONE]

.INTRASIEROSO

.contenuto in ---> [PLEURA POLMONARE]

[PARIETALE ] - posteriore : STERNOCOSTALE

-inferiore : DIAFRAMMATICA

- mediale : MEDIASTINICA

-superiore : CUPOLARE

[VISCERALE] -posteriore: STERNOCOSTALE

- inferiore : DIAFRAMMATICA

-mediale : MEDIASTINICA

-superiore: APICALE

.il punto di RIFLESSIONE TRA PLEURA VISCERALE E PARIETALE puo essere esclusivamente

[PLEURA MEDIASTINICA ] a livello di ---> [ILO POLMONARE ] nel quale converge [PEDUNCOLO

POLMONARE]

.La [LINEA DI RIFLESSIONE ] puo essere tirata in giu formando il [LEGAMENTO POLMONARE]

--> [LEGAMENTO POLMONARE ] potendo arrivare fino al diaframma divide cavita pleurica in

[ANTERIORE ] [POSTERIORE]

--> se vi è ad esempio un versamento pleurico questo implica che il liquido pleurico puo trovarsi

solo nella parte posteriore o solo nella parte anteriore !

4-2-2014

[POLMONE]

FORMA: CONICA

possiede :

-un apice

-una faccia sternocostale

-una faccia mediastinica

-una faccia diaframmatica

MARGINI:

-anteriore acuto e tagliente

-posteriore smussato e dolce --> segnati da impronte di organi mediastinici

.[FACCIA MEDIASTINICA ]

--> possiede [ILO POLMONARE]--> unica apertura a racchetta per organi che penetrino nel

polmone

--> si trova nella riflessione tra le due pleure (legamento polmonare)

.vi penetra il [PEDUNCOLO POLMONARE] composto da -BRONCHI

-ARTERIE polmonari

-VENE POLMONARI

-[Arterie e vene bronchiali] + vasi linfatici e strutture nervose

.COLORE: alla nascita il polmone privo di aria e roseo

--> in seguito assume un colore scuro sul connettivo che separa i lobuli, poi anche a livello del

parenchima

a causa del deposito di micropolveri

---------------------

.SUPERFICIE: LISCIA E LUCENTE con tante "semicellette" o tessere --> [LOBULI POLMONARI ]

separati da tessuto connettivo

.CONSISTENZA : spugnosa in quanto contenente aria

--> comprimendolo emette il classico "CREPITIO "

--------------------------------------

.[INCISURE] DELIMITANO I LOBI POLMONARI

---> sono profonde incisure nelle quali si approfonda la PLEURA , non sono solo divisioni formali

ma ci sono divisioni STRUTTURALI IMPORTANTI .

[POLMONE SINISTRO]--> 2 LOBI

[POLMONE DESTRO ]--> 3 LOBI

-La SCISSURA PRINCIPALE è costante

-La SCISSURA SECONDARIA o media --> puo non esserci ha variabilita individuale

[INCISURA PRINCIPALE ]

.Parte da [MARGINE SUPEROPOSTERIORE ILO POLMONARE], continua attraversando

[FACCIA MEDIASTINICA ] prosegue su [FACCIA STERNOCOSTALE ] si porta verso il basso e

arriva al [MARGINE INFERIORE] dove riprosegue verso [FACCIA MEDIASTINICA ] e si riporta a

[MARGINE INFEROANTERIORE ILO POLMONARE ]

[INCISURA SECONDARIA ] --> si diparte nel polmone destro da [INCISURA PRINCIPALE ] ,

attraversa la faccia sternocostale orizzontalmente e si riporta a [MARGINE MEDIO ] dell ilo

polmonare.

--------------------------------

[ZONE POLMONARI ]

--> i polmoni possono essere divisi in [10 ZONE FUNZIONALI ] autonome intermedie tra [LOBI ] e

[LOBULI ]

POLMONE DESTRO : 5 inferiori 3 medie 2 superiori

POLMONE SINISTRO: 5 inferiori 5 superiori

.si è notato che i processi patologici possono prendere piede in una zona autonoma e li arrestarsi

senza estendersi a tutto il lobo

OGNI ZONA POSSIEDE : -ARIA da un singolo bronco

-SANGUE da una singola ARTERIA

-VENA una singola vena -------> ogni zona è [FUNZIONALMENTE AUTONOMA ! ]

.puo essere rimossa senza inficiare altre zone .

----------------------------

[RAPPORTI ]

.Sono sempre mediati dalla PLEURA .

.[FACCIA MEDIASTINICA ]

-Rapporti con organi del [MEDIASTINO ]:

.zona [SOPRAILARE]

.zona [SOTTOILARE]---> Rapporti con [SACCO FIBROSO DEL PERICARDIO ] che lascia

impronta in FACCIA MEDIASTINICA .

[IMPORTANTE ] --> tra [PLEURA PARIETALE MEDIASTINICA ] e [SACCO FIBROSO DEL

PERICARDIO ] passa un importante fascio nervoso --> [NERVO FRENICO ] che si reca a

innervare il diaframma .sottoilare

[NERVO FRENICO ] è un ramo del [PLESSO CERVICALE ] ---> in rapporto con [TENSORI

DELLA CUPOLA PLEURICA ]

.nel punto in cui si dirama la trachea nei due bronchi

[TRATTO INFRATRACHEOBRONCHIALE ] si viene a creare uno spazio con [NODULI LINFATICI

INFRATRACHEOBRONCHIALI]

---> possiedono un colore NERO simile a quello polmonare ---> sono connessi funzionalmente

[LINFONODI INFRATRACHEOBRONCHIALI ]

.[BASE]

---> [RAPPORTI CON DIAFRAMMA ! ]

--> sotto il diaframma vi sono alcuni organi addominali che si adagiano sul diaframma --> si

[PROIETTANO IN CAVITA TORACICA ]

.[APICE ]

--> cupola pleurica PARIETALE sostenuta da legamenti fibrosi --> è in rapporto col [PLESSO

BRACHIALE ] --> nervo frenico ---> [LEGAMENTI SOSPENSORI DELLA CUPOLA PLEURICA

3]---> importante se avvengono infiammazioni o tumori dell apice del lobo superiore polmonare !

-----------------------------------------

[DINAMICA RESPIRATORIA ]

-[INSPIRAZIONE ] -->

MECCANISMO : AUMENTA IL DIAMETRO DELLA CAVITA TORACICA , LA [PLEURA

PARIETALE ] aderendo alla cavita toracica si AMPLIA , la [PLEURA VISCERALE ] si porta

ampliandosi e fa DISTENDERE IL POLMONE che richiama aria dentro .

[MUSCOLI INSPIRATORI ] --> TUTTI QUELLI CHE PROVOCANO UN [INNALZAMENTO DELLE

COSTE ] che fa ampliare cavita toracica

---> si amplia diametro verticalmente .

.[DIAFRAMMA] --> si contrae ampliando la cavita toracica , subisce una battuta darresto perche è

connesso a [SACCO FIBROSO DEL PERICARDIO ] che lo blocca ---> Puo solo piu SPINGERE

SULLE COSTE E SOLLEVARLE --> AUMENTA CAVITA TORACICA .

---> è PURAMENTE INSPIRATORIO !!

-i [muscoli espiratori ] svolgono la funzione di ABBASSARE LE COSTE

il diaframma non è assolutamente un muscolo espiratorio .

-------------------------

[PLEURE ]

[PLEURA PARIETALE] e [PLEURA VISCERALE ] divise da CAVITA PLEURICA

.in alcuni punti la

[PLEURA PARIETALE ] si distacca e segue il contorno della [PARETE TORACICA ]

---> [SENI PLEURICI ]

.SENO PLEURICO COSTOMEDIASTINICO

.SENO PLEURICO POSTERIORE -----> minori

-[SENO PLEURICO COSTODIAFRAMMATICO]

---> si trova tra POLMONI E DIAFRAMMA --> anche nella massima inspirazione i polmoni non

arriveranno mai a coprire questo spazio --> a livello di DIAGNOSI MEDICA si effettua una

percussione polmonare esternamente --> battendo fino a un certo punto si avverte il suono di

qualcosa riempito d aria , arrivato al [SENO PLEURICO COSTODIAFRAMMATICO] si sente

vuoto (se il seno PLEURICO COSTODIAFRAMMATICO ) è libero .

[CUPOLA PLEURICA]--> formata da PLEURA PARIETALE che non aderisce a nessuna parete

(perche non c'è ) ma è tenuta in posizione da [LEGAMENTI SOSPENSORI DELLA CUPOLA

PLEURICA 3 ]

------------------------------

[STRUTTURA ]

.è un INSIEME DI DIRAMAZIONI PROGRESSIVE

DIRAMAZIONE : [BRONCHI LOBARI ]

[BRONCHI ZONALI]

[BRONCHI LOBULARI]

[BRONCHI TERMINALI]

------------------------------------------------

[BRONCHIOLO RESPIRATORIO ]

[CONDOTTI ALVEOLARI ]---> pareti formate da camerette !

[SACCHI ALVEOLARI ]

.Progressivamente l EPITELIO [PSEUDOSTRATIFICATO CILIATO CILINDRICO ] prede le cilia e

diventa [PAVIMENTOSO]

.Contemporaneamente si perdono cartilagini dei bronchi in favore di una tonaca muscolare

decisamente importante.---> margini ripiegati e "mammellonati"

i [SACCHI ALVEOLARI ] sono circondati esternamente da [CAPILLARI ] --> deputati a scambio O2

/co2

---> sono le "camerette" che si affacciano sul CORRIDOI O CONDOTTI ALVEOLARI e che si

vedono da BRONCHIOLO RESPIRATORIO

catena : BRONCHI LOBARI-BRONCHI ZONALI-BRONCHI LOBULARI -BRONCHI TERMINALI

-BRONCHIOLI RESPIRATORI -TRATTI ALVEOLARI - SACCHI ALVEOLARI circondati da capillari

con pareti fatte di STANZETTE CELLETTE

--> epitelio perde le ciglia

20-2-2014

. nei polmoni il connettivo ha funzine di separare i lobuli

-----------------

.[STROMA ] è solo parzialmente abbondante --> - intorno al peduncolo

- intorno ai lobuli

.[PARENCHIMA ] ---> insieme di tutti gli alveoli

.[ALVEOLI]--> unita morfofunzionale del polmone

si trovano a livello di [BRONCHIOLI RESPIRATORI ] tratti alveolari e sacchi alveolari

--------------------

.[ALVEOLO]

--> possiede ARIA DENTRO e la scambia con CAPILLARI esterni di circolo polmonare.

.Ha forma di MEZZASFERA

[STRUTTURA ]

2+1 cellule

-epitelio monostratificato

I[PNEUMOCITI DI PRIMO ORDINE ]

--> Cellule appiattite con nucleo centrale che si solleva parzialmente formando un rilievo centrale

su un unico strato

formano parete

II[PNEUMOCITI DI SECONDO ORDINE ]

--> Cellule molto simili a cellule tipiche secernenti --> di forma [CUBICA ] sollevata

FUNZIONE : secernono SURFACTANTE POLMONARE --> miscela di [fosfolipidi tensioattivi]

riversati nel lume dell alveolo che serve a impedire che gli alveoli collassino

.inizia a essere prodotto a maturazione dei pneumociti II che avviene circa 6-7 mese

--> tutte le cellule poggiano su [MEMBRANA BASALE ] che a sua volta appoggia su una seconda

[MEMBRANA BASALE ] che è in contatto con [ENDOTELIO] dei capillari del circolo polmonare

qundi [MEMBRANA ARIA SANGUE ] = [cellule +2 MEMBRANE BASALI+ENDOTELIO]

III[MACROFAGI]

.Sono [MACROFAGI ] mobili atti all inglobazione di polvere e piccole schifezza

--> si muovono : -nel lume alveolare

- nel sangue

- NEL CONNETTIVO --> vengono prelevati da circolo LINFATICO --> Vengono

depositati a livello di NODULI LINFATICI ---> ecco perche i [LINFONODI

INTRATRACHEOBRONCHIALI] hanno un colore scuro

--> il connettivo polmonare ha colore scuro perche possiede macrofagi che hanno inglobato

schifezze o anche solo polvere.(carbone e residui )

--------------------

[CIRCOLO EMATICO POLMONARE ]

Si compone di :

-CIRCOLO POLMONARE --> scambio ematico O2/co2

+

-CIRCOLO BRONCHIALE ---> atto alla gestione e alla nutrizione degli elementi cellulari

PARTICOLARITA : lungo un bronco decorrono ARTERIA POLMONARE ARTERIA BRONCHIALE

VENE VASI NERVI

[VENA ] arrivata a livello di LOBULI [ SI STACCA ] dal filo del peduncolo e diventa

[INTERLOBULARE ]

---> ci sono anastomosi ma i due circoli FUNZIONALMENTE restano totalmente separati

---------------------

[CAVITA ADDOMINALE ]---> ALTEZZA VERTEBRE [LOMBARI E SACRALI] ! NON

TORACICHE !

.PROIEZIONE ESTERNA DIVISIBILE IN 9 ZONE :

[IPOCONDRIO SINISTRO ] [EPIGASTRIO] [IPOCONDRIO DESTRO ]

[FIANCO ] [MESOGASTRIO] [FIANCO ]

[ILIACA SINISTRA ] [IPOGASTRIO] [ILIACA DESTRA ]

.Ricordare che sono REGIONI SUPERFICIALI ---> PROIEZIONI !

.non contengono nulla

------------------------

[LIMITI E RAPPORTI ]

.[SUPERIORE] --> [DIAFRAMMA ]

.[POSTERIORE] - CENTRALMENTE : COLONNA VERTEBRALE

-MUSCOLI :[ QUADRATO DEI LOMBI]

[MUSCOLO GRANDE PSOAS ] --> si continua [MUSCOLO ILEOPSOAS] fino a

regione iliaca con LEGAMENTO ILIACO

.[ANTERIORE ] PARETE MUSCOLARE COMPLESSA

CENTRALMENTE : .2X [MUSCOLO RETTO DELL ADDOME ] formano due rilievi centrali

--> è un muscolo con [INSCRIZIONI TENDINEE] ("tartaruga") che aumentano la

contrattilita e la forza perche le fibre sono piu corte

AI LATI DA ESTERNO A INTERNO :

.[MUSCOLO OBLIQUO ESTERNO ] con inserzione tendinea che passa DAVANTI a

inserzione del retto

---> da origine a [LEGAMENTO INGUINALE]

.[MUSCOLO OBLIQUO INTERNO] con inserzione tendinea che passa un po DAVANTI

un po DIETRO a inserzione del retto -->

.[MUSCOLO TRASVERSO ] con inserzione tendinea che passa DIETRO

-----> tutti e tre si vanno a inserire su un [RAFE CENTRALE ] --> [LINEA ALBA ADDOMINALE ]

connettivale

-----------------

Sopra al legamento inguinale passano nervi e vasi + FASCE CONNETTIVE delle inserzioni di

[OBLIQUO ESTERNO]+[OBLIQUO INTERNO]+ [TRASVERSO ]

----> si forma un [LEGAMENTO INGUINALE ] INCAVATO e si crea un [CANALE INGUINALE ] nel

quale decorrono varie strutture che comunicano con cavita addominale tra cui

---> [FUNICOLO SPERMATICO ] che fa comunicare testicoli con cavita addominale

PROBLEMA : questa parte è soggetta a sfiancamenti molto di piu che le parti racchiuse da ampio

tessuto muscolare

è un classico quindi la formazione di [ERNIE INGUINALI ] soprattutto per il soggetto maschile!!!

--------------------

.La contrazione combinata di [RETTO DELL ADDOME ] [OBLIQUO ESTERNO] [OBLIQUO

INTERNO ] [TRASVERSO ] ------------------------> Da origine a [TORCHIO ADDOMINALE ] che

sviluppa una forza NOTEVOLE e una estrema rigidita che permette innanzitutto il mantenimento

della postura !

------------------

.[INFERIORE ] (senza dividere cavita addominale da cavita pelvica )

---> il pavimento di CAVITA PELVICA viene a essere totalmente OSSEO

---> il piano muscolare che si forma subito sopra si chiama [PIANO PERINEALE ]

18-3-2014

[TRONCO CEREBRALE]

.è la parte dell encefalo che segue il midollo spinale

[TRONCO CEREBRALE]

PARTE INFERIORE: [bulbo]

PARTE MEDIA: [ponte]

PARTE SUPERIORE : [mesencefalo]

---> comunicazione con periferia tramite [10 nervi cranici]

------------------------------

-[BULBO] o [MIDOLLO ALLUNGATO]

--> DIVISO DAL MIDOLLO DA PIANO PASSANTE PER LIMITE RADICOLE DEL 12 NERVO

CRANICO

--> successivamente diventa midollo

.Presenta un SOLCO LONGITUDINALE ANTERIORE

--> il [SOLCO LONGITUDINALE ANTERIORE] è interrotto--> [DECUSSAZIONE DELLE

PIRAMIDI]

.Si notano [OLIVA] e [PIRAMIDI]

.il [SOLCO BULBOPONTINO] lo separa dal ponte

.FACCIA POSTERIORE NON VISIBILE se non per asportazione del cervelletto e del

[PEDUNCOLO CEREBELLARE INFERIORE]

--> si affaccia su [QUARTO VENTRICOLO ] posteriormente

--------------------------------

-[PONTE]

.Struttura GLOBOSA

.Presenta una [STRIATURA ORIZZONTALE]---> FIBRE

.Lateralmente CONTINUA CON [PEDUNCOLI CEREBELLARI MEDI]--> fasci di [SOSTANZA

BIANCA].

-----------------------------------

ATTENZIONE:

-[PEDUNCOLI CEREBELLARI]

.[SUPERIORE]--> connette [CERVELLETTO a MESENCEFALO]

.[MEDIO]--> connette [CERVELLETTO a PONTE]

.[INFERIORE]--> connette [CERVELLETTO a BULBO]

---> COMPOSIZIONE: [sostanza bianca ]--> FIBRE CHE ENTRANO E ESCONO DAL

CERVELLETTO

contiene quindi [VIE EXTRAPIRAMIDALI]

------------------------------------

-[MESENCEFALO]

--> ha una struttra complessissima

PRESENTA

.2 grosse [masse ventrali di sostanza bianca] --> [PEDUNCOLI CEREBRALI]

.dorsalmente: [TUBERCOLO QUADRIGEMELLI SUPERIORI]-->integrazione ottica

[TUBERCOLO QUADRIGEMELLI INFERIORI]-->integrazione acustica

-----------------------------------

[STRUTTURA COMUNE DI TUTTO IL TRONCO]

PARTE VENTRALE: [PIEDE]--> [FASCI DISCENDENTI DI SOSTANZA BIANCA]

PARTE DORSALE: [CALOTTA]--> [NUCLEI DI SOSTANZA GRIGIA]

.[PIEDE]--> [sostanza bianca] ---> [NEOENCEFALICO]!(arriva da corteccia ! ) FIBRE!!

.[CALOTTA]-->[sostanza grigia] --> [PALEOENCEFALICO]!

--------------------------------------

[ORGANIZZAZIONE]

--> tutto il sistema nervoso centrale origina dal [TUBO NEURALE ] che si apre

Dapprima si forma il midollo poi in seguito si formano [VESCICOLE che danno origine alle varie

strutture]

RISULTATO ANATOMICO: [TUTTE LE PARTI DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

PREVEDONO L ESISTENZA DI UNA CAVITA]

[POSIZIONE DEI NUCLEI]

[REGOLA ANTEROPOSTERIORE] si trasforma in --> [REGOLA MEDIOLATERALE] (aperta)

risultato :

MEDIO:[NUCLEI SOMATOMOTORI]

MEDIALE:[NUCLEI VISCEROMOTORI]

LATERALE:[NUCLEI VISCEROSENSITIVI]

PIU ESTERNA:[NUCLEI SOMATOSENSITIVI]

-------------------

-Che nuclei sono presenti nel [TRONCO]?

-Nuclei dei [NERVI CRANICI]

-nuclei di [FIBRE ASCENDENTI]

-nuclei di [FIBRE DISCENDENTI]

-nuclei di [VIE DI ASSOCIAZIONE]

-nuclei di [FASCIO GRACILE E CUNEATO]

-Che sostanza [BIANCA] è presente nel tronco ?

-Fasci piramidali e extrapiramidali

-vie discendenti e ascendenti

-Vie di collegamento

------------------------

[NERVI CRANICI]

Per ogni nervo:

-nucleo

-gangli

-ORIGINE REALE

-ORIGINE APPARENTE

-PASSAGGIO per uscire dal cranio.

-----

SPECIALI:

-[I] [OLFATTIVO]

.NERVO [SENSORIALE]

.ORIGINE REALE: [NEURONI SENSITIVI] nella [MUCOSA SENSITIVA]

.PASSAGGIO: [ATTRAVERSANO LAMINA CRIBROSA DELL ETMOIDE]--> continuano in

[BULBO OLFATTIVO]

-[II] [OTTICO]

.NERVO[SENSORIALE]

.ORIGINE REALE: [NELLO SPESSORE DELLA RETINA]

[CONI E BASTONCELLI] sono in contatto con [CELLULE BIPOLARI] che possiedono un

DENDRITE sui coni e un ASSONE che contatta --> [CELLULE GANGLIARI]--> sono l ORIGINE

REALE del [NERVO OTTICO]

.PASSAGGIO: da [FORO OTTICO] in [fossa cranica anteriore]

passano insieme a [ARTERIA OFTALMICA]

Vi è un [INCROCIAMENTO PARZIALE] --> [CHIASMA OTTICO] che lascia impronta ---> fibre

arrivano a [CORTECCIA DEI LOBI OCCIPITALI]

-----------

OCULOMOTORI:

-[III] OCULOMOTORE COMUNE

-[IV] TROCLEARE

-[VI] ABDUCENTE

--> per muovere il bulbo oculare ci sono [6 MUSCOLI DIVERSI]

[4 RETTI]

-RETTO SUPERIORE

-RETTO MEDIALE

-RETTO INFERIORE

-RETTI LATERALI (ABDUCENTE)

[2 OBLIQUI]

-OBLIQUO SUPERIORE (TROCLEARE)

-OBLIQUO INFERIORE o PICCOLO OBLIQUO

--> si inseriscono su osso cavita orbitaria

-[III] [OCULOMOTORE COMUNE]

UNICO CON [2 COMPONENTI] -SOMATICA

-VISCERALE

2 nuclei : -[SOMATOMOTORIO] (innerva 4 muscoli)([retto superiore] [mediale] [inferiore] e

[obliquo inferiore])

-[VISCEROMOTORIO]--> [NUCLEO DI EDINGER WESTFHAL]--> ganglio ciliare--

>innerva muscolatura liscia [costrittore pupilla] e [muscoli ciliari]

ORIGINE REALE: [MESENCEFALO] in posizione MEDIANA (su scala mediolaterale)

-[IV] [TROCLEARE]

1 solo nucleo--> [SOMATOMOTORIA] --> muscolo [OBLIQUO SUPERIORE]

-[VI] [ABDUCENTE]--> muscolo [RETTO LATERALE ]

PASSAGGIO ---> TUTTI E TRE --> [FESSURA ORBITARIA SUPERIORE] oculomotore comune

trocleare abducente+ ramo oftalmico+[arteria meningea media]

-------------------------------

-[V] [TRIGEMINO] NERVO "MISTO MA NON DEL TUTTO"

---> [non ha le 4 componenti tipiche dei nervi spinali] (somatomotoria visceromotoria

somatosensitiva viscerosensitiva)

.è un nervo [SOMATICO] motorio + sensitivo--> 2 componenti

ha 2 nuclei :

-[SENSITIVO SOMATICO]

-[MOTORIO SOMATICO]

[SENSITIVO SOMATICO] ha ORIGINE REALE in [GANGLIO DI GASSER] --> lascia impronta alla

fine di [PIRAMIDE DEL TEMPORALE]--->enorme nucleo sensitivo

[MOTORIO SOMATICO] ha origine nei [NUCLEI DEL PONTE]--> [NUCLEO MASTICATORE] -->

piccola componente che innerva [MUSCOLI MASTICATORI] .

L origine apparente è [PARTE LATERALE DEL PONTE] al confine con [PEDUNCOLI

CEREBELLARI MEDI] .(divide il ponte da peduncoli cerebellari medi)

[TRIGEMINO ] ha 3 DIRAMAZIONI (COMPONENTE SENSITIVA)

-[OFTALMICO]--> passaggio in [FESSURA ORBITARIA SUPERIORE] insieme a trocleare

abducente oculomotore comune + arteria oftalmica

-[MASCELLARE]--> [FORO ROTONDO]

-[MANDIBOLARE]--> [FORO OVALE ]

innervano rispettivamente [parte superiore][ media][ inferiore] della faccia (sensitivi)(origine reale

ganglio gasser)

26-3-2014

ATTENZIONE: in tutte le parti del SISTEMA NERVOSO CENTRALE --> è prevista per derivazione

dal tubo neurale una cavita

CAVITA DILATATA--> [VENTRICOLI]

Ci sono [4 VENTRICOLI]

---> contengono VEGETAZIONI-->[PLESSI CORIOIDEI]

[PLESSI CORIOIDEI] producono --> liquido CEFALO RACHIDIANO---> dal [4 ventricolo] esce e va

a situarsi in [SPAZIO SUBARACNOIDEO] lungo tutto il SNC

----------------------------------------

a livello di :

-[MIDOLLO SPINALE]--> cavita [CANALE EPENDIMALE]

-[BULBO-PONTE]-->[4 VENTRICOLO] delimita anteriormente bulboponte e posteriormente

[cervelletto]

-[MESENCEFALO]-->[ACQUEDOTTO DI SILVIO]

-[DIENCEFALO]-->[3 VENTRICOLO]

-[TELENCEFALO]-->[1] e [2] VENTRICOLI o [VENTRICOLI LATERALI]

[VENTRICOLI LATERALI]--> comunicano con [3 VENTRICOLO] forami di monro 4(delimitato da

diencefalo)

[4 VENTRICOLO] attraverso --> .[FORO DI MAJINDE]

.[FORO DI LUSKHA] ---> fa uscire [LIQUIDO CEFALO RACHIDIANO] in

spazio [SUBARACNOIDEO]

riepilogo:

[canale dell ependima]-->[4 ventricolo fori majinde e luska]-->[acquedotto di silvio mesencefalo]--

>[3 ventricolo fori di MONRO]-->[ventricoli laterali]

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

[DIENCEFALO]

POSIZIONE: [CLIVUS] e [SELLA TURCICA DELLO SFENOIDE] in [FOSSA CRANICA MEDIA]

al confine anteriore con CHIASMA OTTICO

racchiude dentro il [TERZO VENTRICOLO]---> [forami di MONRO]

2 strutture fondamentali:

-[IPOTALAMO]= . è la parte piu caudale

.contiene [SOSTANZA BIANCA e SOSTANZA GRIGIA]

.contiene [NUCLEI SOPRAOTTICI]--> produzione di ormoni ADH-OSSITOCINA

[NUCLEI DI EMINENZA]--> controllo di ipofisi tramite RH--> portale

-[2 TALAMI]= .NUCLEI DI ASSOCIAZIONE

. è una [STAZIONE OBBLIGATA] per le vie sensitive ascendenti (TUTTE LE VIE

SENSITIVE HANNO INTERMEDIO NEL TALAMO)

[TELENCEFALO]

DIVISO IN : [2 EMISFERI CEREBRALI] separati da [SCISSURA LONGITUDINALE o

INTEREMISFERICA ]

.Da esterno: [CORTECCIA TELENCEFALICA o cerebrale]

Presenta:

-[SOLCHI]

-[SCISSURE]--> piu profonde e conservate

.Al fondo di [SCISSURA INTEREMISFERICA] si nota un fascio di sostanza bianca

-->[CORPO CALLOSO]

[CORPO CALLOSO]--> sono [FIBRE ASSOCIATIVE] tra i 2 emisferi

.Interno: .[SOSTANZA BIANCA] --> presenta fasci di fibre ascendenti,discendenti e soprattutto

associative disposte in modo aperto e lasso(corpo semiovale )

.Nella sostanza bianca piu profondamente ci sono [NUCLEI DELLA BASE]

[NUCLEI DELLA BASE] sono SOSTANZA GRIGIA

La loro presenza DIVIDE LA SOSTANZA BIANCA IN LAMINE-->[CAPSULE]

[CAPSULE]=LAMINE DI SOSTANZA BIANCA COMPRESSA delimitate da [NUCLEI DELLA

BASE]

[CAPSULA INTERNA-ESTERNA-ESTREMA]

[CAPSULA INTERNA] ha GINOCCHIO---> fasci [cortico-nucleari piramidali discendenti]

ATTENZIONE:

-[CAPSULA INTERNA]--> contiene TUTTI I FASCI DELLA [VIA PIRAMIDALE] e numerosi fasci

ascendenti ammassati in spazio ridotto

RISULTATO:Se avviene un emorragia fa un disastro proprio perche tutte le fibre in [CAPSULA

INTERNA] sono ammassate,mentre se avviene ad esempio in sostanza bianca superiore(corpo

SEMIOVALE) fa molto meno danno e quasi resta impercettibile.

----------------------------------------------------

.[CORTECCIA CEREBRALE]

Divisa da [SCISSURE] e [SOLCHI]

[SCISSURE]--> dividono corteccia cerebrale in [LOBI]

[LOBI] --> -frontale

-parietale

-temporale

-occipitale

-[LOBO DELL INSULA] --> si approfonda molto dentro una scissura

ATTENZIONE: anche i solchi sono conservati e definiti ma meno profondi

IMPORTANTE:

-[SCISSURA CENTRALE DI ROLANDO] DIVIDE CORTECCIA IN

.[AREA PRECENTRALE]--> MOTORIA

.[AREA POSTCENTRALE]--> SENSITIVA

--> vi è una LOCALIZZAZIONE MOLTO PRECISA delle aree cerebrali

.[AREA PRECENTRALE] [MOTORIA] davanti alla [SCISSURA DI ROLANDO]

--> si puo disegnare [HOMUNCULUS MOTORIUS]

Da questo si denota come aree ampie offrano una grande precisione (controllo estremamente fine)

.[AREA POSTCENTRALE] [SENSITIVA] dietro alla [SCISSURA DI ROLANDO]

--> si puo disegnare [HOMUNCULUS SENSITIVUS] che delimita aree di [SENSIBILITA

EPICRITICA]

ATTENZIONE: [sensibilita PROTOPATICA] --> viene inviata a [CERVELLETTO 4 VENTRICOLO ]

[ARCHICEREBELLO]

fibre [VESTIBOLOCEREBELLARI]

------------------------------------------------------------------------------------------

----------------------------------------------------------------------------------------

[PERCORSI]

VIA PIRAMIDALE

[CORTECCIA]-->[SOSTANZA BIANCA corpo semiovale ]-->[CAPSULA INTERNA]--

>[MESENCEFALO VENTRALE](neoencefalico ! )

.Alcune fibre si fermano qui e sono dirette ai [NUCLEI DEI NERVI CRANICI]

[FIBRE CORTICONUCLEARI]([ginocchio] capsula interna )

.Altre continuano a formare-->[FASCI CORTICOSPINALI]

Scendono lungo il bulbo e sono dirette alle [CORNA ANTERIORI] del midollo spinale

con

[FASCIO DIRETTO]

e

[FASCIO CROCIATO]

VIE ASCENDENTI

.Sono tutte MULTISINAPTICHE con molte tappe tra cui [TALAMO TAPPA OBBLIGATA]

[NERVI SPINALI]

.esistono [RAMI COMUNICANTI]--> collegano nervi con [GANGLI SIMPATICI

PARAVERTEBRALI]

ATTENZIONE:

-Nervi [CERVICALI][LOMBARI][SACRALI] --> formano [PLESSI]

[PLESSO CERVICALE] C5-T8[PLESSO BRACHIALE]--> passa sotto linea ascellare

[PLESSO SACRALE]

mentre invece i [TORACICI] mantengono METAMERIA precisa e costante.

--> [DERMATOMERI] e [MIOMERI] definiti

---------------------------

[PLESSO]= NERVI DIVERSI SI SCAMBIANO FIBRE

---> si formano ["nuovi nervi"] derivati dalla convergenza e scambio di fibre di nervi diversi

RISULTATO--> i [RAMI TERMINALI] dei plessi hanno fibre provenienti da nervi diversi.

--> [ogni distretto ha fibre provenienti da piu nervi].

---------------------------------------

[CERVELLETTO] ---> ha corteccia = [INTEGRAZIONE]

.Si affaccia POSTERIORMENTE su [4 VENTRICOLO] e comunica attraverso i peduncoli

cerebellari

.sormontato da [TENTORIO DEL CERVELLETTO]--> linea di [SENO RETTO] ( collega seno

saggittale superiore a seno saggittale inferiore )

.5 [SOLCHI]---> lo dividono in [5LOBI]

STRUTTURA:

-[2 EMISFERI]

-[VERME]--> centrale a dividere gli emisferi

ASPETTO: sostanza bianca si solleva in [LAMELLE] e spinge la corteccia a seguirne la forma

RISULTATO --> corteccia con [LAMELLE PARALLELE]--> la superficie a disposizione è

aumentata

CORTECCIA=[ASPETTO CON LAMELLE PARALLELE]

---------

.[SOSTANZA BIANCA]---> aspetto a [ARBOR VITAE]--> sfrangiato nelle lamine e solleva corteccia

in [LAMELLE PARALLELE]

.[SOSTANZA GRIGIA] --> [4 NUCLEI PARI] all interno di [ARBOR VITAE]

---------------------------------

[DIVISIONE IN TERRITORI]

Sia i NUCLEI sia la CORTECCIA possono essere divisi in territori ben definiti

-[ARCHEOCEREBELLO]--> il piu antico

-[PALEOCEREBELLO]-->antico

-[NEOCEREBELLO]--> piu recente

[ARCHEOCEREBELLO]--> connessione con [NUCLEI VESTIBOLARI]-->segnali di equilibrio

[PALEOCEREBELLO]--> connessione con [MIDOLLO SPINALE]--> integrazine di riflessi

propriocettivi

[NEOCEREBBELLLO]--> connessione con [CORTECCIA CEREBRALE]--> alta integrazione, parte

piu recente

---------------------------------

[CORTECCIA CEREBELLARE]

.Presenta [3 STRATI]

CELLULE DI STRATO MEDIO= [CELLULE DEL PURKINJE] (strato gangliare)

[CELLULE PURKINJE]

.Grandi dimensioni

.Presentano un enorme albero dendritico

.presentano un solo assone

.sono poste tutte sullo stesso piano [PERPENDICOLARE] alle lamelle.-->connesso a realta

funzionale

[SONO LE UNICHE CELLULE CORTICIFUGHE]--> transitano stimolo da corteccia cerebellare a

[4 nuclei cerebellari](2 strato corteccia )

---------------------------------

[CIRCUITO CEREBELLARE]

.Fibre portano stimolo a [CORTECCIA CEREBELLARE]

.Integrazioni con cellule della corteccia

.[CELLULE DI PURKINJE]--> uniche [CORTICOFUGHE] --> inviano stimolo a

.[4 NUCLEI CEREBELLARI]---> dai quali si dipartono FIBRE [CEREBELLIFUGHE]

---------------------------------

[CIRCUITO DI CONTROLLO TRA LE DUE CORTECCE]--> NEOCEREBELLO

[CORTICO]->[PONTO]-->[CEREBELLO]->[CEREBELLO]->(RUBRO)->[TALAMO]->[CORTICALE]

PERCORSO :

[corteccia cerebrale]

[nuclei ponte]

[peduncoli cerebellari MEDI]

[corteccia cerebellare]

[cellule di purkinje]

[4 nuclei cerebellari]

(nucleo rosso mesencefalo)

[nuclei del talamo]

[corteccia cerebrale]

ATTENZIONE: [CERVELLETTO] comunica con [VIA EXTRAPIRAMIDALE]

------------------------------------------------------------------------------------------------

-------------------------------------------------------------------------------------------------

[CAVITA ADDOMINALE]

[CAVITA ADDOMINALE]--> contiene [CAVITA PERITONEALE]--> non è la stessa cosa

[PERITONEO]--> ha [PARTE PARIETALE] e [PARTE VISCERALE]

Ognuna composta da MESOTELIO+ strato sottomesotelialie (connettivo )

.Esistono organi interni al peritoneo e esterni al peritoneo.

DIVISIONE:

-[ORGANI INTRAPERITONEALI]--> rivestiti da [PERITONEO VISCERALE]

-[ORGANI EXTRAPERITONEALI]--> non rivestiti da [PERITONEO VISCERALE]

divisi in :

.[ORGANI RETROPERITONEALI]--> non entrano nemmeno in contatto con il peritoneo,non hanno

rapporti con il peritoneo,[embriologicamente non sono mai entrati a contatto col peritoneo].

--> la loro funzione non influenza il peritoneo

.[ORGANI INFRAPERITONEALI o SOTTOPERITONEALI]--> erano organi intraperitoneali che

sono [retrocessi durante lo sviluppo] , restano PARZIALMENTE RIVESTITI da --> [PERITONEO

PARIETALE]

(retrocedendo parte parietale resta in contatto )

--------------------

[PIEGHE]--> connettono [PERITONEO PARIETALE] a [PERITONEO VISCERALE] di un organo

[intraperitoneale.]

PRESENTANO:

-[2 lamine]

-connettivo in mezzo --> passaggio di[ NERVI,VASI ,DOTTI]

--> [la comunicazione di un organo INTRAPERITONEALE puo avvenire SOLO ATTRAVERSO LE

PIEGHE]"porta " dell organo intraperitoneale

[NOMENCLATURA]

-[MESO]--> pieghe che connettono [peritoneo parietale] a [peritoneo viscerale] di [ORGANI CAVI]

--> esempio [MESOCOLON MESENTERE ecc].

-[LEGAMENTO]-> pieghe che connettono [peritoneo parietale] a [peritoneo viscerale] di [ORGANI

PARENCHIMATOSI] es [FEGATO]

[ci sono numerose eccezioni a questa nomenclatura]

+

-Ci sono PIEGHE che connettono [FRA LORO] 2 [ORGANI INTRAPERITONEALI]

--> connettono quindi [PERITONEO VISCERALE] a [PERITONEO VISCERALE]

---> [EPIPLOON]o [OMENTO]

ATTENZIONE= le PIEGHE (NON CONTENGONO ORGANI INTRAPERITONEALI)

sono la via di passaggio di vasi nervi dotti diretti a [ORGANI INTRAPERITONEALI ]

7-3-2014

[NEUROANATOMIA]

.[NEURONE]---> è una cellula che ESASPERA le proprieta di [eccitabilita] e [conducibilita]

-Perde la capacita di riprodursi

-vi è una sola popolazione neuronale che mantiene la capacita di riprodursi : --> [CELLULE

OFLATTIVE]--> hanno una vita media molto breve e si riproducono velocemente(sono immerse in

una mucosa)

STRUTTURA:

-[CORPO CELLULARE]

o [PIRENOFORO]o[SOMA] ---> è il corpo cellulare della cellula.

-[DENDRITI] --> corte ramificazioni con tendenza a dare arborizzazioni

-[ASSONE] --> UNICO , POCA TENDENZA A RAMIFICARE

---->si ramifica solo ARRIVATO A TERMINAZIONE dove da una ramificazione con piu sinapsi.

.Molto lungo

.Contiene esclusivamente VESCICOLE,mitocondri , microtubuli, non ha golgi e non ha reticolo

Si sfrangia nella terminazione con piu sinapsi ("SPROUTING")

.origina da [CONO DI EMERGENZA]

.è SEMPRE RIVESTITO ! ---> [mielinico o amielinico]

------------------------

ATTENZIONE :

-[ASSONE]+[RIVESTIMENTO]----> [FIBRA NERVOSA] !

La fibra nervosa quindi NON HA NUCLEO , è l insieme dell assone + il proprio rivestimento

-[RIVESTIMENTO]--> ad opera di [CELLULE DELLA GLIA ]

I-semplice rivestimento ad "ABBRACCIO" --> [FIBRA AMIELINICA]

II-Rivestimento con GUAINA MIELINICA ---> [FIBRA MIELINICA]

ATTENZIONE: è sempre rivestito l assone

-------------

ATTENZIONE:

in [ASSONE] stimolo viaggia da [SOMA] a [PERIFERIA]

in [DENDRITI] stimolo viaggia da [PERIFERIA ] a [SOMA ]

---------------------

[TIPI DI CELLULE NEURONALI]

NEURONI:

-[UNIPOLARI] --> hanno UN SOLO PROLUNGAMENTO --> è un [ASSONE]

sono PRIVI DI DENDRITI !

-[MULTIPOLARI]---> hanno [UN SOLO ASSONE] + [SVARIATI DENDRITI ]

particolari,neuroni sensitivi

-[PSEUDOUNIPOLARI]---> Hanno un SOLO PROLUNGAMENTO (ASSONE) che subito si

sfrangia a T a dare due RAMIFICAZIONI.

---> sono i neuroni sensitivi I tipo--->Branca periferica + branca centrale

----------------------------

[SINAPSI]

struttura:

-BOTTONE PRESINAPTICO si affaccia su

-BOTTONE POSTSINAPTICO che possiede ---> recettori per il neurotrasmettitore

il [NEUROTRASMETTITORE] è prodotto a livello del [SOMA ] e viene inviato al terminale sinaptico

attraverso la [fibra nervosa ]

ATTENZIONE : ogni assone termina con [PIU DI UNA SINAPSI] , anche su strutture diverse.-->

[sprouting terminale]

----------------------------

[CELLULE GLIALI]

.Avvolgono gli assoni

.Mediano rapporti con i vasi

.Hanno funzione di sostegno

.Sono molto complesse a livello patologico

----------------------------

COME SI ORGANIZZANO QUESTE CELLULE ?

I-[SISTEMA NERVOSO CENTRALE ] --> insieme di [ENCEFALO]+[MIDOLLO SPINALE]

II-[SISTEMA NERVOSO PERIFERICO ] --> TUTTO IL RESTO che esula da encefalo e midollo

spinale

HA DUE STRUTTURE(organi) :

-[GANGLI]

-[NERVI]

III-[SISTEMA NERVOSO AUTONOMO] --> presiede all attivita dei visceri

chiamato anche ; VEGETATIVO-VISCERALE - simpatico

DIVISO IN :

-[ORTOSIMPATICO]

-[PARASIMPATICO]

con divisione anatomica precisa !

-----------------------

ATTENZIONE :

IN:

-[SISTEMA NERVOSO CENTRALE ] --> POCHISSIMO CONNETTIVO

-[SISTEMA NERVOSO PERIFERICO]---> ABBONDANTE CONNETTIVO --> ammette l esistenza

dei nervi(organo privo di cellule nervose)

-[SISTEMA NERVOSO CENTRALE ] --> è MOLTO REFRATTARIO A RIGENERARSI /NON SI

RIGENERA

-[SISTEMA NERVOSO PERIFERICO]--> SI RIGENERA CON RELATIVA FACILITA !

---------------------------

STRUTTURA ANATOMICA :

-SISTEMA NERVOSO CENTRALE-

DIVISO IN

.[SOSTANZA BIANCA ]--> è composta da [FIBRE NERVOSE MIELINICHE ](assoni+rivestimento)

NO CELLULE NERVOSE

è sostanzialmente una MASSA DI FIBRE [PRIVE DI CELLULE NERVOSE](intesa come SOMA )

.[SOSTANZA GRIGIA ] ---> è l 'insieme di [CORPI CELLULARI NERVOSI]+[DENDRITI]

a sua volta organizzata in :

-[NUCLEI]--> masserelle raggruppate esempio PUTAMEN in sostanza bianca [immersi ]

-[CORTECCIA ] --> CEREBRALE-CEREBELLARE+ottica(accessoria poco sviluppata )---> [a

STRATI]

------------

-SISTEMA NERVOSO PERIFERICO-

diviso in [NERVI] e [GANGLI]

.[NERVO] --> è un [FASCIO DI FIBRE](assoni+ i loro rivestimenti di cellule GLIA)

il [FASCIO DI FIBRE] e tenuto insieme da [CONNETTIVO] che forma il CANALE IN CUI

PASSANO LE [FIBRE NERVOSE]

[NERVO] è quindi :

-tessuto nobile --> FIBRE NERVOSE

-[CONNETTIVO]: -[EPINEVRIO]

-[PERINEVRIO]

-[ENDONEVRIO]

ATTENZIONE: nei nervi ci sono cellule? SI! ci sono abbondanti [CELLULE DEL CONNETTIVO] +

[CELLULE DEI VASI]che sono nel connettivo

MA ---> [NON CI SONO CELLULE NERVOSE ] nell ORGANO NERVO(intesi come SOMA ) !

[I NERVI NON SONO INNERVATI ]

questo è normale perche in [SNP] c'è molto connettivo mentre in [SNC] c'è poco connettivo.

.[GANGLIO] --> è un ORGANULO piccolino composto da [CORPI CELLULARI NERVOSI] fuori dal

[SNC]

appartengono a [SISTEMA NERVOSO AUTONOMO] o [SENSITIVI]

-------------------------

.In [SISTEMA NERVOSO CENTRALE] non vi è CONNETTIVO che possa DELIMITARE E

SEPARARE LE FIBRE!--> non le distinguiamo

MA

---> LA SOSTANZA BIANCA è [RIGIDAMENTE ORGANIZZATA IN ZONE ]--> [FASCI DI FIBRE]

definiti con PRECISISSIMA ORGANIZZAZIONE ma senza connettivo

--> (esempio TRATTI SPINOTALAMICI SPINOCEREBELLARI SPINOCORTICALI) ecc.

NON CI SONO PER NESSUNA RAGIONE NERVI IN SNC.--> ma le fibre sono comunque

rigidamente organizzate

-----------------------------------------------------------------------------------------------

-FUNZIONAMENTO DI SISTEMA NERVOSO-

FORMA PIU PRIMITIVA: [ARCO RIFLESSO SEMPLICE ]

2 NEURONI:

-[NEURONE SENSITIVO]---> invia segnale a

-[NEURONE MOTORIO]---> invia segnale a [EFFETTORE] --> assicura movimento

è la BASE DI TUTTO IL SISTEMA NERVOSO:

-2 neuroni

-1 sinapsi

-----------------

.[NEURONI DI SENSO]

.sono [NEURONI PSEUDOUNIPOLARI A T ]

.Sono posti nei [GANGLI SENSITIVI] (fuori dal SNC)(nuclei di pirenofori+dendriti )

LA [DIRAMAZIONE A T] si divide:

-[BRANCA PERIFERICA]--> Contatta un [RECETTORE PERIFERICO]

-[BRANCA CENTRALE]--> Va al SISTEMA NERVOSO CENTRALE e contatta un :

----->

.[MOTONEURONE]----> ricevono sui dendriti SINAPSI Della [BRANCA CENTRALE] dei neuroni

pseudounipolari di senso

.sono posti in [SOSTANZA GRIGIA] all interno di [SISTEMA NERVOSO CENTRALE]

. Attraverso l [ASSONE] fanno sinapsi con [MUSCOLO] --> giunzione neuromuscolare

ATTENZIONE: [QUESTI DUE NEURONI SONO GLI UNICI IN CONTATTO CON LA PERIFERIA ]

---> [TUTTI GLI ALTRI SI INTERPONGONO TRA QUESTI DUE]

---->

-[INTERNEURONI]--> sono contattati da neuroni e contattano neuroni

grazie a questi esiste CAPACITA ELABORATIVA !!

[INTERNEURONI]--> formano [VIE ASCENDENTI] e [VIE DISCENDENTI ]lungo sistema nervoso

centrale

---> si creano CIRCUITI DI VARIA COMPLESSITA !

[CORTECCIA]--> presenta NEURONI A STRATI

---> "INTEGRAZIONE ALTA "

.Possiede AREE DI INTEGRAZIONE DEGLI STIMOLI

STIMOLI VIAGGIANO LUNGO [FIBRE] e [FASCI] in SOSTANZA BIANCA

GLI UNICI NEURONI IN CONTATTO CON LA PERIFERIA SONO PERO'

[SENSITIVO(pseudounipolare A T)] E MOTONEURONE

eccezione---> [cellule olfattive]

14-3-2014

.In sostanza bianca le fibre sono rigidamente organizzate solo che non essendoci connettivo non si

notano.

DISTINZIONE

.[FASCIO] è un ENTITA ANATOMICA

[insieme di fibre che PARTONO DA UN PUNTO e ARRIVANO A UN PUNTO]

esempio: fascio SPINOCEREBELLARE

è DIVERSO DA

.[VIA NERVOSA] è un CONCETTO FUNZIONALE

è relativo al [PERCORSO CHE FA LO STIMOLO]

--->una sola via puo passare attraverso PIU FASCI , paralleli o DIVERSI.

ESISTONO:

-[VIE MONOSINAPTICHE]--> vie che interessano [un solo fascio]

-[VIE POLISINAPTICHE]--> segnale viaggia su piu fasci

DIFFERENZE:

-VIA MONOSINAPTICA: non si puo regolare, è [PRIVATA]

-VIA POLISINAPTICA--> .A ogni sinapsi [puo essere regolata e modificata ]

.Il segnale puo integrarsi con vie diverse su fasci diversi

.è molto piu regolabile

.[non è una via privata ! è piena di deviazioni]

---> [tutte le SENSITIVE sono polisinaptiche]

-----------------------------------------------

-esempio-

.[VIE MOTRICI]

DIVISE IN :

-[VIA PIRAMIDALE] monosinaptica

-[VIA EXTRAPIRAMIDALE] polisinaptica

.Entrambe derivano dalla [CORTECCIA MOTORIA ]

-[PIRAMIDALE] è MONOSINAPTICA

-[EXTRAPIRAMIDALE] è POLISINAPTICA

---> [viaggia attraverso piu fasci]

------------------

DISTINZIONE:

-[VIA DIRETTA]--> nasce da un lato e termina dalla stessa parte

-[VIA CROCIATA]--> nasce da un lato e termina nel lato opposto

-------------------

-[VIA PIRAMIDALE]

è

.MONOSINAPTICA

-2 FASCI: -[FASCIO DIRETTO]

-[FASCIO CROCIATO]

MA---> la via è una [VIA CROCIATA]

.Il[FASCIO CROCIATO] decussa subito a livello del bulbo, mentre il [FASCIO DIRETTO] segue

linea diretta fino in fondo e [DECUSSA a livello in cui termina]

RISULTATO --> [VIA PIRAMIDALE è MONOSINAPTICA CROCIATA]

-----------------------------

.Da TRONCO CEREBRALE e da MIDOLLO SPINALE si dipartono [NERVI]

[MIDOLLO SPINALE+TRONCO] rappresentano la BASE DEL FUNZIONAMENTO

-------------------------------

[MIDOLLO SPINALE]

.Contenuto nel canale vertebrale

.Colore bianco perche--> sostanza bianca piu esterna

presenta:

[SOLCHI]

-[SOLCO LONGITUDINALE ANTERIORE] piu profondo, vi entra la [pia madre]

-[SOLCO LONGITUDINALE POSTERIORE] meno profondo

+

-2x [SOLCHI LATERALI ANTERIORI]--> da qui EMERGONO [FIBRE NERVOSE MOTORIE]

-2x [SOLCHI LATERALI POSTERIORI]--> da qui EMERGONO (ENTRANO!!) [FIBRE NERVOSE

SENSITIVE]

--> Da SOLCHI LATERALI ANTERIORI e SOLCHI LATERALI POSTERIORI nascono dei [NERVI]

problema : [ORIGINE DEI NERVI]

[ORIGINE]

-[ORIGINE APPARENTE]--> punto in cui le fibre emergono

-[ORIGINE REALE]--> Sostanza grigia in cui sono presenti i neuroni

FIBRE SENSITIVE:

-Origine apparente: [SOLCO LATERALE POSTERIORE]

-Origine reale: [GANGLIO SPINALE]

FIBRE MOTORIE:

-Origine apparente: [SOLCO LATERALE ANTERIORE]

-Origine reale : [CORNA ANTERIORI MIDOLLO SPINALE]

---------------------------------------------------------------------------------------------

SISTEMA:

.Dal [SOLCO LATERALE ANTERIORE] emergono FASCETTI DI FIBRE --> [RADICOLE]-->

convergono in [RADICE ANTERIORE]

[RADICE ANTERIORE]---->si fonde con ---> [RADICE POSTERIORE] --> a dare [NERVO

SPINALE]

STRUTTURA:

-[RADICOLA ANTERIORE]--->[RADICE ANTERIORE]--------------->

-[RADICOLA POSTERIORE]-->[RADICE POSTERIORE]+[GANGLIO SPINALE]> convergenza -->

[NERVO SPINALE]

.il [NERVO SPINALE] è quindi un [NERVO MISTO]---> TUTTI MISTI

--> dal quale possono dipartire [nervi motori,sensitivi , misti]

.il [GANGLIO SPINALE] è l[ORIGINE REALE] delle fibre sensitive .

----------------------------------------------------------

.Vi è una [METAMERIA COSTANTE] delle fibre delle radicole di una sezione

.si individua --> [NEUROMERO]

[NEUROMERO] è il TRATTO DI MIDOLLO da cui parte una famiglia di [RADICOLE]

---------------------------------------------------------

[NERVI SPINALI]

[33 nervi]

[8 CERVICALI]-[12 TORACICI]-[5LOMBARI]-[5 SACRALI]+-[3/5 coccigei]

---------------------------------------------------------

ATTENZIONE:

-[MIDOLLO] termina a [L2]

RISULTATO FUNZIONALE--> a mano a mano che si SCENDE lungo la colonna il [NEUROMERO]

da cui originano le radicole [non corrisponde piu alla VERTEBRA corrispondente] ma è ovviamente

posizionato superiormente!

FENOMENO DI ["RISALITA DOPO LA NASCITA DEL MIDOLLO"]

-Le radicole si dipartono sempre piu inclinate verso il basso(verticali ) ! a formare la [CAUDA

EQUINA]

-------------

-[MIDOLLO]termina a [L2] con --> [CONO MIDOLLARE]

---> al di sotto quindi non vi è piu midollo ma vi è solo un fascio di fibre dirette ai fori intervertebrali

corrispondenti

---> [CAUDA EQUINA]

-la terminazione del midollo continua con un FASCETTO CONNETTIVALE che lo connette al

CONNETTIVO COCCIGEO

--> [PHYLUM TERMINALE] CONNETTIVALE !

[PHYLUM TERMINALE] si va a connettere a [COCCIGE]

--> risultato?

Se vi è una LUSSAZIONE in avanti del coccige--> [PHYLUM TERMINALE] tira verso di se

[MIDOLLO]--> [MIDOLLO] tira verso di se [BULBO] --> bulbo viene compresso --> bulbo contiene

centri [CARDIOPNEUMOENTERICI] --> ARRESTO DELLA FUNZIONE CARDIACA E

RESPIRATORIA --> MORTE

-----------------------------------

[MENINGI]

-Di natura connettivale

-Rivestono interamente encefalo e midollo spinale

Dalla piu interna alla piu esterna:

[PIA MADRE]

[ARACNOIDE]

[DURA MADRE]--> è la membrana connettivale piu spessa

--------------

[DURA MADRE] ha un [comportamento diverso tra encefalo e midollo spinale.]

.[MIDOLLO]= [DURA MADRE] non aderisce direttamente alle strutture ossee, presenta uno

[SPAZIO EPIDURALE] che contiene [TESSUTO ADIPOSO+ IMPORTANTI SENI VENOSI(con

anastomosi veno-venosa](non presente a livello encefalico dove invece si adagia direttamente sul

periostio )

----------

.SPAZIO ESSENZIALE: tra [ARACNOIDE] e [PIA MADRE] vi è

---> [SPAZIO SUBARACNOIDEO] o [INFRAARACNOIDEO]

--> contiene [LIQUIDO CEFALO RACHIDIANO] che è un derivato del siero(filtrato del sangue)

FUNZIONE: [CUSCINETTO LIQUIDO di protezione][LIQUOR]

STRUTTURA:

-Midollo termina a [L2] con [CONO MIDOLLARE]

-DURA MADRE continua piu in fondo e termina con [CONO DURALE] molto piu in basso

--> si crea uno spazio ampio [SUBARACNOIDEO] contentente [LIQUIDO CEFALO RACHIDIANO]

o [LIQUOR]

Se bisogna effettuare un prelievo di liquor o inserire farmaci nel liquor si inserisce ago SOTTO L2

--> infatti qui c'è solo [CAUDA EQUINA ] e [PHYLUM TERMINALE] e non si rischia di fare danni al

midollo spinale!

------------------------------------------

-STRUTTURA MICROSCOPICA-

[MIDOLLO SPINALE]

I[SOSTANZA GRIGIA]

ha forma ad H

DIVISA IN ----> -[CORNA ANTERIORI]---> contiene nuclei dei neuroni motori

-[CORNA POSTERIORI]--> contiene nuclei di [NEURONI SENSITIVI II]

ATTENZIONE: il neurone sensitivo primario(pseudounipolare) ha nucleo nei [GANGLI

SPINALI]! Questo è un [NEURONE SENSITIVO 2 ASCENDENTE]--> FORMA [VIE

ASCENDENTI]

sono [INTERNEURONI ]

[Tutte le vie sensitive sono POLISINAPTICHE]

.[I neuromeri NON CORRISPONDONO alle vertebre]--> infatti il midollo termina a L2 il resto e

[CAUDA EQUINA ]

[REGOLA DEL POSIZIONAMENTO]

-[CORNA ANTERIORI]

.PUNTA--> [NEURONI SOMATOMOTORI]

.BASE--> [NEURONI VISCEROMOTORI]

-[CORNA POSTERIORI]

.PUNTA--> [NEURONI SOMATOSENSORIALI]

.BASE--> [NEURONI VISCEROSENSORIALI]

--------------------------------------------------------------------------------------------

[SOSTANZA BIANCA]

.rigidamente organizzato in

[CORDONI]

- [POSTERIORE]---> [FASCI ASCENDENTI SENSITIVI], [FASCI GRACILE E CUNEATO]

(sensibilita epicritica)

-[LATERALE]----> [MISTI] complesso SPINOTALAMICO-SPINOCEREBELLARE

-[ANTERIORE]--> [FASCI DISCENDENTI MOTORI] (FASCIO CORTICOSPINALE DIRETTO)

[FASCI]

-[FASCIO FONDAMENTALE] a ridosso della [SOSTANZA GRIGIA](grigio chiaro )---> collega

[NEUROMERI] tra loro

(FIBRE DI INTERNEURONI) e (FASCI DI ASSOCIAZIONE)

-vie motorie-

-[FASCI PIRAMIDALI] --> corticospinale

-[FASCI EXTRAPIRAMIDALI](polisinaptici)

-vie sensitive-

FASCI ASCENDENTI:

-[SENSIBILITA SPECIFICA]

5 SENSI

-OLFATTO

-VISTA

-UDITO

-VESTIBOLARE

-GUSTATIVA

-[SENSIBILITA GENERALE]--> tattile termica ecc.

-[SENSIBILITA EPICRITICA]--> sensibilita [FINE E DISCRIMINANTE]

esempio tipico --> TATTO

--> [via specifica con neurone primario che ENTRA DIRETTAMENTE A FAR PARTE DELLE VIE

ASCENDENTI [senza passare da neurone secondario delle corna posteriori] (GRACILE E

CUNEATO)

-[SENSIBILITA PROTOPATICA]--> sensibilita [GROSSOLANA che coinvolge aspetto emozionale]

esempio tipico --> nocicettori

--> [utilizza una via con molte sinapsi , molto polisinaptica e assolutamente non privata ]

ATTENZIONE--> [UTILIZZANO VIE E FASCI DIVERSI!!!!]

ESEMPIO:

-[SENSIBILITA EPICRITICA]

LOCALIZZATA IN --> [CORDONE POSTERIORE]-->[FASCI GRACILE E CUNEATO]

[SENSIBILITA EPICRITICA=cordone posteriore FASCIO GRACILE FASCIO CUNEATO]

(POSIZIONAMENTO) --> il posizionamento e rigido

[DA ESTERNO -->[ fasci da NEUROMERI piu alti]

A INTERNO]--> [fasci da NEUROMERI piu bassi]--> devono fare piu strada

-------------------------------

.[SENSIBILITA PROPRIOCETTIVA]---> usa fasci [SPINOCEREBELLARI]--> ha via massima di

integrazione nel [cervelletto]

--------------------------------

.[SENSIBILITA VISCERALE]---> USA VIE PROPRIE

utilizza--->[LEMNISCO VISCERALE](spino-talamico )--> giunge al [talamo ] fuori dalla coscienza

(è sempre PROTOPATICA !)

[LEMNISCO= FASCIO PIATTO]

[NERVI CRANICI]

7-[FACIALE] NERVO MISTO

LOCALIZZAZIONE: [PONTE]

FUORIUSCITA: [FORO STILOMASTOIDEO] attraverso [CANALE FACIALE] nel temporale

(PIRAMIDE)

4 COMPONENTI:

.[MOTRICE SOMATICA] [NUCLEO PONTINO MOTORIO] ---> [MUSCOLI MIMICI]

.[MOTRICE VISCERALE] 2 nuclei sovrapposti:

il bersaglio sono i visceri della faccia

-[NUCLEO MUCONASOLACRIMALE]---> [GANGLIO SFENOPALATINO]-->

[mucosa nasale+lacrimali] (in fossa sfenopalatina)

-[NUCLEO SALIVATORIO SUPERIORE] --> [ ghiandola SOTTOLINGUALI

SOTTOMANDIBOLARI e ACCESSORIE]

.[SENSITIVO VISCERALE] [NUCLEO GUSTATIVO] origine reale: [GANGLIO GENICOLATO]

posto nel foro acustico -->[CANALE FACIALE]--> si apre in [foro

stilomastoideo] INNERVA: [punta della lingua papille gustative]

---> inviera fibre ascendenti a [CORTECCIA] ma anche archi riflessi !

.[SENSITIVO SOMATICO]--> innerva una PICCOLA PARTE DEL PADIGLIONE AURICOLARE--

>[GANGLIO GENICOLATO]-->

viene convogliato direttamente a -->[NUCLEO SENSITIVO DEL TRIGEMINO]

----------------------------------------------------------------------

8-[STATOACUSTICO] NERVO SENSORIALE PURO

LOCALIZZAZIONE: [PONTE] e [bulbo]

2 COMPONENTI:

.[SENSITIVA SOMATICA]: [NUCLEO ACUSTICO]-->[GANGLIO ACUSTICO DI CORTI]-->

sensibilita acustica

-->LOCALIZZAZIONE:[PONTE]

.[SENSITIVA VISCERALE]: 4[NUCLEI VESTIBOLARI]-->[GANGLIO VESTIBOLARE DI

SCARPA]--> sensibilita propriocettiva

-->LOCALIZZAZIONE :[BULBO]

--> segnali dai [4 NUCLEI VESTIBOLARI] --> inviati a [CERVELLETTO].[CORTECCIA]+[VIE

RIFLESSE]!!

FASCI [SPINOCEREBELLARI] E [SPINOCORTICALI] ascendenti

FORO: [NON ESCE DAL CRANIO]

-----------------------------------------------------------------------

9-[GLOSSOFARINGEO] NERVO MISTO

LOCALIZZAZIONE:[BULBO]

.[MOTORE SOMATICO]= [NUCLEO AMBIGUO]---> [MUSCOLI STRIATI DELLA FARINGE]

.[EFFETTORE VISCERALE]=[NUCLEO VISCERALE (salivatorio inferiore)]--> (ganglio)-->

[PAROTIDE] (le altre salivari da viscerale del faciale [ganglio sfenopalatino])

.[SENSITIVO VISCERALE]=[NUCLEO GUSTATIVO]--> (ganglio superiore petroso)--> papille

gustative MEDIE della lingua (fogliate)

.[SENSITIVO SOMATICO] = sensibilita del padiglione-->(ganglio inferiore)-->[NUCLEO

SENSITIVO DEL TRIGEMINO]

FORO:[FESSURA LACERO POSTERIORE]

---------------------------

11-[ACCESSORIO] NERVO ESCLUSIVAMENTE MOTORE

[NUCLEO MOTORE] -> localizzato in [MIDOLLO SPINALE]--> risale nel cranio(grande foro

occipitale) e fuoriesce dal cranio (fessura lacero posteriore)

--> innerva [TRAPEZIO] e [STERNOCLEIDOMASTOIDEO]

FORO:[FESSURA LACERO POSTERIORE]

--------------------------------

12-[IPOGLOSSO]

.[NUCLEO DELL IPOGLOSSO]--> muscolatura della LINGUA(GENIOGLOSSO)

FORO:[CANALE DELL IPOGLOSSO](fori condiloidei ) [lato condilli occipitali]

-----------------------------

10-[VAGO] NERVO MISTO

LOCALIZZAZIONE: [BULBO]

4 COMPONENTI

FORO:[FESSURA LACERO POSTERIORE]

-[MOTORE SOMATICO]: [NUCLEO MOTORE o

NUCLEO AMBIGUO DEL VAGO] ---> [MUSCOLATURA STRIATA DELLA LARINGE]

-[EFFETTRICE VISCERALE]: [NUCLEO CARDIOPNEUMOENTERICO]--> PARASIMPATICO

(BULBO!) bersaglio--> - cuore

-polmoni

-quasi tutto il digerente(tranne componente

sacrale di intestino ) Con (GANGLI posti) vicino al bersaglio

-[SENSITIVA VISCERALE]:[NUCLEO GUSTATIVO] --> (GANGLIO SUPERIORE)--> [papille

gustative base lingua]

-[SENSITIVA SOMATICA]: Piccola sensibilita del padiglione auricolare-->(GANGLIO

INFERIORE)-->converge a [NUCLEO SENSITIVO DEL TRIGEMINO]

[TUBO DIGERENTE]

---> origina da [ENDODERMA]

.Quando si originano i 3 foglietti embrionali [ENDODERMA] resta all interno

.Dall'endoderma PENDE il [SACCO VITELLINO]

si forma un [TUBO DIGERENTE PRIMITIVO]--> a contatto con [SACCO VITELLINO] appeso sotto

all embrione ---> in seguito degenera

[TUBO DIGERENTE PRIMITIVO] da origine a :

-FARINGE-->[LARINGE]

-STOMACO-->[Grande curvatura] a sinistra, [Piccola curvatura ] a destra

-INTESTINO->

[Tenue]

.DUODENO

.DIGIUNO

.ILEO

--> termina in [FOSSA ILIACA DESTRA]

[Crasso]

.CIECO--> subisce poi migrazione in fossa iliaca destra (fine con appendice vermiforme)

.COLON--> [ASCENDENTE],[TRASVERSO],[DISCENDENTE], [SIGMA]o [ILEOPELVICO] o

[SIGMACOLON]

[FOSSA ILIACA SINISTRA]

.RETTO--> canale anale

---------------------------------------------

.[PRIMITIVO TUBO DIGERENTE] è [INTRAPERITONEALE] !

--> è AVVOLTO DA [PERITONEO VISCERALE]

.ANNESSI AL TUBO DIGERENTE: [FEGATO] [PANCREAS]

--> hanno sviluppo comune

------------------------------------------------

[SVILUPPO]

I-[PRIMO TRATTO DELL ESOFAGO] --> resta un TUBO intraperitoneale e non crea problemi

II-[STOMACO]

[PRIMITIVO TUBO DIGERENTE] è immerso in cavita peritoneale

POSSIEDE:

-[MESO VENTRALE]

-[MESO DORSALE]

Che lo connettono a [PERITONEO PARIETALE] (foglietto viscerale organo-foglietto parietale)

[MESO VENTRALE] esiste solo fino ad ombelico poi scompare --> ha un margine libero(inferiore)

[ZONA SOPRAOMBELICALE]--> [meso ventrale+meso dorsale]

[ZONA SOTTOMBELICALE]-->solo [meso dorsale]

RISULTATO:

[STOMACO]

.Cresce in modo [asimmetrico] --> parte posteriore cresce molto velocemente

.si forma una [GRANDE C] con [GRANDE CURVATURA] posteriore e [PICCOLA CURVATURA]

anteriore

.La struttura ruota a 90°--> [GRANDE CURVATURA] a sinistra

[PICCOLA CURVATURA] a destra

.nel [MESO VENTRALE] si crea [FEGATO]

.nel [MESO DORSALE] si crea [MILZA]

RISULTATO:

[MESO VENTRALE] con [FEGATO] viene trascinato a destra (piccola curvatura)

[MESO DORSALE] con [MILZA] viene trascinato a sinistra (grande curvatura)

il [FEGATO ] e la [MILZA] sono [INTRAPERITONEALI]

----------------------

ATTENZIONE:

[FEGATO] spostandosi a destra trascina verso l alto [MESO VENTRALE] ---> si formano quindi 2

"mesi" , uno che va dallo [STOMACO-FEGATO] che si trova a essere [VERTICALE e ALTO] e un

altro che va da [FEGATO a FOGLIETTO PARIETALE] che si trova a essere orizzontale e basso.

-[FEGATO-STOMACO]--> [PICCOLO OMENTO] (EPIPLOON verticale collega [VISCERALE-

VISCERALE] di due organi intraperitoneali)

-[FEGATO-PARIETALE]-->[LEGAMENTO FALCIFORME DEL FEGATO]--> (legamento collega

[parietale a viscerale] di un organo parenchimatoso)

.POSTERIORMENTE --> dietro lo stomaco si crea [RETROCAVITA DEGLI EPIPLOON] delimitata

da [MESO DORSALE]

[RETROCAVITA DEGLI EPIPLOON] --> [puo essere sede di infiammazioni che coinvolgono il

peritoneo]

-------------------------------

[II TRATTO]

.Sotto ombelico resta solo piu [MESO DORSALE]

.[PRIMITIVO TUBO DIGERENTE] resta un tubo ---> cresce molto in lunghezza e va a trovarsi sul

peduncolo ombelicale

.Quando si forma [PARETE ADDOMINALE] è costretto a ritrarsi e condensarsi

--> si creano [ANSE]-->[INTESTINO TENUE](non gomitolo!)

.[INTESTINO TENUE]= [INTRAPERITONEALE]

.Raggiunto solo dal [MESO DORSALE]---> sottombelicale

ATTENZIONE;

[ANSA DEL CIECO] nasce in [FOSSA ILIACA SINISTRA] --> tramite processi di migrazione viene

a trovarsi in [FOSSA ILIACA DESTRA] con attaccata [APPENDICE VERMIFORME ]

RISULTATO: errori del processo di migrazione possono fare si che [APPENDICE] non si trovi

normalmente a destra ma da qualche altra parte lungo il percorso di migrazione

Solitamente non da problemi

-------------------------------------------

Ultimo tratto possiede solo il [MESO DORSALE]---> intestino CRASSO cresce soprattutto in

diametro ma poco in lunghezza

-------------------

ATTENZIONE:

-Aprendo il ventre si vede una [LAMINA COPERTA DA TESSUTO ADIPOSO]

riveste le anse

-->[GREMBIULE OMENTALE ] o [GRANDE OMENTO]--> massa varia in base alla massa grassa

della persona

è una PIEGA formata da [4 STRATI] perche deriva dal ripiegamento di [MESO DORSALE]([2

lamine]+ [2 lamine]) che e cresciuto insieme a [GRANDE CURVATURA SINISTRA ] del fegato

durante lo sviluppo

---------------

Durante la genesi tutti gli organi sono [INTRAPERITONEALI] quindi rivestiti da [PERITONEO

VISCERALE] ma in seguito alcuni fondono [MESOTELIO con MESOTELIO del

PARIETALE=connettivo] --> si trovano solo piu rivestiti da [PERITONEO PARIETALE]

_----> [ORGANI INFRAPERITONEALI o SOTTOPERITONEALI]--> [rivestiti da peritoneo

parietale ]

4-3-2014

[ESOFAGO]

.possiede [EPITELIO PAVIMENTOSO STRATIFICATO]

--> cambia all imboccatura dello stomaco (passaggio ESOFAGO STOMACO)

-------------------------------------------------

[STOMACO]

---> forma [A BISACCIA] nel cadavere

Si distinguono

.Faccia anteriore

.Faccia posteriore

.Margine destro ---> piccola curvatura

.Margine sinistro---> grande curvatura

[SEZIONI]

-[FONDO]--> parte subito in prossimita di IMBOCCO ESOFAGO-STOMACO-->[CARDIAS]

-[CORPO]

-[PARTE PILORICA]--> parte caudale imboccatura DUODENO -->[PILORO]

-ATTENZIONE: il fondo dello stomaco (craniale) --> presenta sempre aria sulla superficie anche in

stato attivo

-->[BOLLA GASTRICA]--> zona del FONDO

.Le pieghe osservabili possono essere [inconstanti] in rapporto a stato funzionale.

-----------------------------------

[CAVITARIA]

.La mucosa è [SOLLEVATA IN PIEGHE]--> alcune sono permanenti altre no

.Lungo margine di [PICCOLA CURVATURA]-->[MAGENSTRASSE]--> pieghe permanenti formano

una "strada" che e il[ canale preferenziale per liquidi] che prendono questa via dopo essere passati

nei [recessi piriformi]

-----------------------------------------

[POSIZIONE]

-ORGANO MEDIANO

-si proietta in [ZONA EPIGASTRICA] su [IPOCONDRIO SINISTRO] fino a [IPOCONDRIO

DESTRO](parte pilorica)

---> non è contenuto !

-ORGANO [INTRAPERITONEALE]--> avvolto da PERITONEO VISCERALE in tutti i punti eccetto

una piccola parte che lo lega a parete posteriore

--->[AREA DI ADERENZA GASTRICA]--> solo [PERITONEO PARIETALE]

--> differenza di orientamento tra brachitipi e longitipi

POSTERIORMENTE: piccola area [AREA DI ADERENZA GASTRICA ] --> [solo peritoneo

PARIETALE]

--------

[PIEGHE]

[DESTRA]:--------------->[PICCOLO OMENTO]

(EX-MESO VENTRALE)

[PICCOLO OMENTO] composto da : -Legamento [EPATO-ESOFAGEO]

-Legamento [EPATO GASTRICO]

-Legamento [EPATO DUODENALE]--->[MARGINE LIBERO INFERIORE]

verticale !!

[SINISTRA]:-PARTE SUPERIORE--> collegamento con [MILZA]-->[LEGAMENTO GASTRO

LIENALE](epiploon)

(EX MESO DORSALE)

-PARTE VENTRALE-->ripiegamento di ex meso dorsale -->[GRANDE OMENTO] di

lunghezza variabile ripiegato in 4 lamine(aderenza)

-------------------------------------

[PROIEZIONE SU PARETE ANTERIORE]

[EPIGASTRIO]-->[IPOCONDRIO SINISTRO]

ANTERIORMENTE: Stomaco è [coperto in buona parte da FEGATO e PANCREAS] per la sua

proiezione in zona addominale

L unica parte che resta libera in diretto contatto con parete esterna addominale è

-->[TRIANGOLO DI LABBE']--> auscultazione

POSTERIORMENTE: si proietta lungo la parete [TORACICA]

------------------------------------

[VASCOLARIZZAZIONE DELLO STOMACO]

[ARTERIOSA]

[AORTA DISCENDENTE]-->(ATTRAVERSA OREFIZIO AORTICO DEL DIAFRAMMA)-->[AORTA

ADDOMINALE]--->grosso[TRIPODE CELIACO]

[TRIPODE CELIACO] 3 RAMI--> -[ARTERIA GASTRICA SINISTRA]

-[ARTERIA LIENALE]--> [GASTRO EPIPLOICA SINISTRA]+ [ARTERIE

GASTRICHE BREVI ]

-[ARTERIA EPATICA]-->[GASTRO EPIPLOICA DESTRA]+[GASTRICA DESTRA

]

STRUTTURA:

.[GASTRICA SINISTRA] e [GASTRICA DESTRA] [TOTALE ANASTOMOSI COMPLETA]--

>passano in [PICCOLO OMENTO] lungo [PICCOLA CURVATURA]destra DAVANTI A

[RETROCAVITA DEGLI EPIPLOON]

.[GASTROEPIPLOICA SINISTRA] e [GASTROEPIPLOICA DESTRA] [TOTALE ANASTOMOSI]-->

passano in [GRANDE OMENTO] lungo [GRANDE CURVATURA]sinistra

+

-[GASTRICHE MINORI o BREVI]--> irrorano [FONDO ] dello stomaco(meno irrorato --> [BOLLA

GASTRICA])--> no cibo

da [ARTERIA IENALE]-->[TRIPODE CELIACO]

[VENOSA]

.Segue medesima struttura ARTERIOSA(VENA GASTRICA DESTRA-SINISTRA e GASTRO

EPIPLOICA DESTRA SINISTRA ecc)

MA

.TUTTO--> confluisce a [VENA PORTA]

RISULTATO FUNZIONALE:

-Tutto il sangue refluo da stomaco convogliato direttamente al [FEGATO]

------------------------------------------------------------------------------

[STRUTTURA]

.Tipica da organo cavo

[DA INTERNO A ESTERNO]

-MUCOSA (con [tonaca propria mucosa])

-MUSCOLARIS MUCOSAE

-SOTTOMUCOSA

-MUSCOLARE

-AVVENTIZIA --> in questo caso è una SIEROSA(peritoneo viscerale) tranne in [ADERENZA

GASTRICA POSTERIORE] in cui sarà un avventizia connettivale

-[MUSCOLARE]--> presenta [ 3 STRATI](MUSCOLO LISCIO ) gestito da SNA --->UNICO

.LONGITUDINALE

.CIRCOLARE

. [a SPIRALE] --> [molto integrati uno con l altro]

Strettamente connesso alla funzione:

[STOMACO] ospita cibo che si ferma--> lo rimescola in modo che tutto venga a contatto con

enzimi digestivi

[SFINTERI]--> hanno stato [APERTO] e [CHIUSO](differenti da valvole )

--> quando [PILORO CHIUSO]--> stomaco lavora

-[SOTTOMUCOSA]-->Si solleva in PIEGHE piu o meno definite e permanenti(esempio

[MAGENSTRASSE]per liquidi piccola curvatura )

ATTENZIONE: NON PRESENTA GHIANDOLE!

.Contiene VASI e NERVI

-[MUCOSA] --> è divisa in [AREOLE GASTRICHE] circondate da [FOSSETTE]

--> ATTENZIONE !: la [TONACA PROPRIA DELLA MUCOSA] CORION è COMPLETAMENTE

OCCUPATA da [GHIANDOLE]-->il tessuto connettivo non si distingue ma non è assolutamente

tutto epiteliale come potrebbe sembrare(poco connettivo)

.[EPITELIALE]--> [CILINDRICO MONOSTRATIFICATO]--> FUNZIONE PROTETTIVA--

>[STACCO] da [EPITELIO STRATIFICATO PAVIMENTOSO ]esofageo --> permette di riconoscere

organi

COME FA AD ASSICURARE PROTEZIONE un cilindrico monostratificato?

-->[EPITELIO CILINDRICO MONOSTRATIFICATO] ha funzione [SECERNENTE]esocrina -->

produce [MUCO BASICO]--> forma un [FILM PROTETTIVO MUCOSO] che protegge parete

gastrica dall autodigestione

[GHIANDOLE]--> sono tutte poste nella [TONACA PROPRIA DELLA MUCOSA] mai nella

SOTTOMUCOSA (tranne duodeno)

FORMA:[TUBULARI SEMPLICI] alcune con tendenza a diventare [grappolose](parziale

ramificazione) --> sono tutte poste in [TONACA PROPRIA DELLA MUCOSA] e mai nella

sottomucosa stessa

Possiedono DIVERSI TIPI CELLULARI

I-[CELLULE PRINCIPALI][ADELOMORFE]--> centrali

II-[CELLULE PARIETALI][DELOMORFE]--> [forma tagliata e definita ], [molto rossastre]-->

colorabili ricche di mitocondri

.[CELLULE PRINCIPALI][ADELOMORFE]--> secernono [pepsinogeno]precursore inattivo e sono

scarsamente colorabili

-Tipico aspetto di cellula secernente con nucleo alla base e ricco golgi(biancastre)

.[CELLULE PARIETALI][DELOMORFE]adese alla parete di ghiandola -->

-Ricchissime di mitocondri con citocromi

-Ricchissime di INVAGINAZIONI con a loro volta hanno [INVAGINAZIONI]--> AUMENTO

ENORME DI SUPERFICIE A PARITA DI VOLUME

PRODUZIONE: [IONI H] e [IONI CL]--> [HCL] --> trasforma [pepsinogeno in PEPSINA] forma

attiva

[ABBASSAMENTO DI PH]

+

.[CELLULE DEL COLLETTO]--> [produzione di muco], poco importanti,poco individuabili ,tipiche

secernenti poste sui colletti delle fosse tra le [AREOLE] della mucosa del lume

.[CELLULE ENDOCRINE] [enterocromaffini]--> riversano secreto non nel lume ma nel sangue

---> insieme a PANCREAS e DUODENO --> [SISTEMA ENDOCRINO GEP]--> ormoni lungo tutto

il sistema digerente localizzati come funzione (riversati nel sangue non verso il lume )

[INTESTINO]

-[TENUE] [6 metri in cadavere] [2 metri in vivente]

.DUODENO sottoperitoneale

.DIGIUNO intraperitoneale

.ILEO intraperitoneale

DIGIUNO+ILEO=[TENUE MESENTERIALE] (raggiunto da mesentere)

------------------------------------------------------------------------

[DUODENO] 30cm

.Ha una forma a C

.Nella parte minore interna SINISTRA della C accoglie-->[PANCREAS]

.La forma è variabile --> puo assumere FORMA A V-a U ecc

-I DUODENO-->intraperitoneale (legamento epato duodenale)(semimobile)

-II DUODENO---> [WIRSUNG+DOTTO BILIARE COLEDOCO]

-III DUODENO

-IV DUODENO

ATTENZIONE: [I DUODENO] è INTRAPERITONEALE (legamento epato duodenale con margine

libero inferiore )

[II-III-IV] sono SOTTOPERITONEALI (rivestiti da peritoneo parietale)--> si affacciano nella cavita

peritoneale

"guardano dentro" cavita intraperitoneale e sono appiccicati alla parete

ATTENZIONE: [PARTE SOTTOPERITONEALE]= PARTE FISSA , senza liberta di movimento

(appiccicata alla parete)

[PARTE INTRAPERITONEALE]= PARTE MOBILE , con parziale liberta di movimento

-------------------------------

[DUODENO ] termina con

-->[FLESSURA DUODENO-DIGIUNALE]

[FLESSURA DUODENO DIGIUNALE] SEGNA IL PASSAGGIO TRA TENUE

[SOTTOPERITONEALE] e TENUE [INTRAPERITONEALE]

LOCALIZZAZIONE: [FLESSURA DUODENO DIGIUNALE]--> [proiezione 2 VERTEBRA

LOMBARE]-->approssimativa e variabile

-----------------------------

RAPPORTI:

I-Con organi EXTRAPERITONEALI

II- Con organi SOTTOPERITONEALI-->[PANCREAS]

ATTENZIONE: rapporto con [PANCREAS sottoperitoneale] è molto stretto -->

.Dovuto a [SCAMBI DI FASCETTI CONNETTIVALI tra CAPSULA DEL PANCREAS e sierosa

PARIETALE di duodeno]

.FUNZIONALMENTE--> [PANCREAS] apre i suoi [DOTTI PANCREATICI] nel [DUODENO]

Si puo dire che pancreas è [ANNESSO AL DUODENO]!

la connessione è funzionalmente importante

-------------------------------------------

-------------------------------------------

ATTENZIONE:

-La [CAVITA PERITONEALE] è STRUTTURALMENTE DIVISA in due [LOGGE] da [MESOCOLON

TRASVERSO] che connette SIEROSA PARIETALE a SIEROSA VISCERALE di [COLON

TRASVERSO] intraperitoneale

.[LOGGIA SOPRAMESOCOLICA]--> contiene [stomaco fegato milza]

.[LOGGIA SOTTOMESOCOLICA]-->

[DUODENO] essendo [SOTTOPERITONEALE] si porta esattamente a CAVALLO di

[MESOCOLON TRASVERSO] ed è situato quindi A CAVALLO TRA LE DUE LOGGE

è di fatto il punto di passaggio tra [LOGGIA SOPRAMESOCOLICA] a [LOGGIA

SOTTOMESOCOLICA]

-----------------------------------

MORFOLOGIA CAVITARIA:

Si notano internamente nella mucosa:

-[PIEGHE TRASVERSALI]-->sono sollevamenti della [sottomucosa]--> [VALVOLE CONNIVENTI]

-[Piega longitudinale] posta lungo il margine interno della C

--->evidenzia

.[PAPILLA DUODENALE MAGGIORE] sotto e

.[PAPILLA DUODENALE MINORE] sopra ---->

SBOCCO RISPETTIVAMENTE DI [DOTTO PANCREATICO MAGGIORE Wirsung] e [DOTTO

PANCREATICO MINORE Santorini]+COLEDOCO

---------------------------------------------

[TENUE MESENTERIALE]

[DIGIUNO]+[ILEO]

sono [INTRAPERITONEALI] --> sono raggiunti da una piega(MESO) --> [MESENTERE ] !

.Si riconoscono 4 [GRUPPI DI PIEGHE] localizzabili

[1] IN ALTO A SINISTRA (ipocondrio sinistro)

[2] IN ALTO A DESTRA (ipocondrio destro)

[3 ] IN BASSO A SINISTRA (sotto iliaca sinistra)

[4] IN BASSO/CENTRO A DESTRA (centro-sottoiliaca destra)

ATTENZIONE : il [DIGIUNO] prende il nome di digiuno perche espelle molto velocemente il

contenuto per cui nel cadavere risulta vuoto quasi sempre

ATTENZIONE: Essendo [INTRAPERITONEALE] e raggiunto da [MESENTERE] le PIEGHE

INTESTINALI possono liberamente muoversi --> Possono anche formare nodi e punti in cui

[OCCLUDONO VASI]

Questa situazione e molto pericolosa perche puo causare un [INFARTO INTESTINALE]

MA esiste una struttura di protezione!--->[ANASTOMOSI A TUTTO CANALE]

--> nel [MESENTERE] c'è una RETE DI VASI con [ANASTOMOSI A TUTTO CANALE] con unica

struttura

--> [ANASTOMOSI A 3 ARCATE] --> in cui arteria si anastomizza con arteria vicina aprendosi per

3 volte in due rami inferiori che danno poi origine a rete capillare classica

--> se una piega si occlude e occlude un arteria il sangue arriva dall altra --> protezione!

-------------------------------

STRUTTURA DEL TENUE :

Presenta

-[TONACA MUCOSA]dotata di [TONACA PROPRIA DELLA MUCOSA]

-[MUSCOLARIS MUCOSAE]

-[SOTTOMUCOSA]

-[MUSCOLARE]--> strato circolare+longitudinale

-[Peritoneo viscerale ] tranne [DUODENO]--> avventizia (è sottoperitoneale)

[MUCOSA]

.I rilievi trasversali sono --> [VALVOLE CONNIVENTI]--> SOLLEVAMENTI DELLA

[SOTTOMUCOSA]

.La mucosa possiede a intervalli [REGIONI MAMMELLONATE]--> [NODULI LINFATICI]

--> Quando [noduli linfatici] hanno dimensioni importanti si chiamano [PLACCHE DI PEYER]

STRUTTURA:(OBBIETTIVO= AUMENTARE SUPERFICIE DI ASSORBIMENTO A

DISPOSIZIONE)

I [intestino forma pieghe intestinali]

II[ La SOTTOMUCOSA ripiegata forma ] --> [VALVOLE CONNIVENTI] trasversali

III[ La MUCOSA ] forma ---> [VILLI INTESTINALI] ripiegandosi

IV[Le cellule epiteliali hanno ] --> [MICROVILLI] [ORLETTO A SPAZZOLA] 1mM

RISULTATO --> enorme superficie di assorbimento a disposizione

[EPITELIO INTESTINALE]--> [CILINDRICO MONOSTRATIFICATO] con ORLETTO A SPAZZOLA

(microvilli caratteristici )

[GIUNZIONI]

.[Occludenti] in superficie [apicale]--> no passaggio di sostanze tra cellule non regolato

.[Desmosomi] in superficie basale

ATTENZIONE: Ogni tanto in [EPITELIO INTESTINALE] si notano cellule[ CALICIFORMI

MUCIPARE] secernenti

[GHIANDOLE]

ATTENZIONE:

IN TUTTO L INTESTINO

.[GHIANDOLE DI GALEAZZI-LIBERKRUHN]--> in [TONACA PROPRIA DELLA MUCOSA]

[CORION]

TUTTO L INTESTINO [NON PRESENTA GHIANDOLE NELLA SOTTOMUCOSA]

TRANNE

.[DUODENO]--> [GHIANDOLE DI VON BRUNNER] in [TONACA SOTTOMUCOSA]

--> questo permette di distinguere [DUODENO] da altre strutture intestinali .

[duodeno=unico segmento con ghiandole nella sottomucosa]

ATTENZIONE:

.Si trovano anche [CELLULE ENTEROCROMAFFINI] ENDOCRINA

--> parte di [SISTEMA GEP]--> riversano contenuto nel sangue

--> producono [ORMONI] che però solitamente agiscono a livello LOCALE sulle strutture

circostanti o annesse funzionalmente (esempio SECRETINA SU PANCREAS o

ENTEROGASTRONE)

--------------------------------

[TONACA MUSCOLARE]

.2 Strati --> circolare interno, longitudinale esterno

Risultato --> [PERISTALSI]

------------------------------------

ATTENZIONE:

.[NELL ' INTESTINO VI E UNA CONCENTRAZIONE ELEVATISSIMA DI GANGLI NERVOSI]

2 sistemi:

-[PLESSO DI AUERBACH] posto tra [2 strati della tonaca muscolare](intramurale)

--> si vede sempre in vetrino

--> presenta cellule ENORMI

-[PLESSO DI MEISSNER]

--> non si vede quasi mai nel vetrino

.Sono prevalentemente GANGLI DEL [PARASIMPATICO] [posti vicino all organo innervato]

FUNZIONE: Regolazione della muscolatura autonoma dell intestino

---------------------------------------

[ILEO]--> termina in [FOSSA ILIACA DESTRA ]

La giunzione con [intestino CRASSO] puo avere posizione diversa

-------------------------------------------

[INTESTINO CRASSO] --> si sviluppa prevalentemente in LARGHEZZA

-[CIECO] ---> [INTRAPERITONEALE]--> a fondo cieco (no pieghe)--> avvolto completamente

--> si definisce [CIECO] la parte di intestino crasso [SOTTO IL LIVELLO DI INGRESSO] della

[VALVOLA ILEOCIECALE]


PAGINE

195

PESO

106.03 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni) (ORBASSANO - TORINO)
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher eugenio.micheli.9 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Basi di morfologia umana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Robecchi Maria Giuseppina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Basi di morfologia umana

Basi di morfologia umana - esercitazione microscopi
Appunto
Basi di morfologia umana - Appunti
Appunto
Basi di morfologia umana - vascolarizzazione e vasi
Appunto
Apoptosi e morte cellulare
Appunto