Che materia stai cercando?

Appunto Hobbes e Rousseau

Appunti di istituzioni di sociologia su Hobbes e Rousseau basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof. Ciampi dell’università degli Studi La Sapienza - Uniroma1, della facoltà di Sociologia, Corso di laurea in sociologia . Scarica il file in formato PDF!

Esame di Istituzioni di Sociologia docente Prof. M. Ciampi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Tomas Hobbes (1588-1679)

Hobbes precursore della sociologia definisce la sua teoria in maniera

CONTRATTUALISTA e spiega come lo stato di natura di un individuo non sia uno stato

tendenzialmente pacifico e armonioso, ma uno stato che è rivolto prevalentemente al

conflitto.

Conflitto perché in linea di principio tutti hanno la possibilità di ottenere dei beni, ma

questa possibilità deve essere regolamentata.

Hobbes parla di due tipi di patti:

Il PATTO DI UNIONE: dà luogo alla vita associata

Il PATTO DI SOGGEZIONE: dà luogo alla sovranità

Questi due patti coincidono la vita associata è fondamentale per Hobbes, una vita che per

tutelarsi sceglie di essere governata dall’esterno, da un potere che non è nelle mani dei

singoli individui.

Per Hobbes lo STATO DI NATURA è rivolto al CONFLITTO, è concepito come uno stato a-

sociale di conflitto generalizzato.

Gli individui in uno stato di isolamento assoluto, dove ognuno ha gli stessi diritti sulle cose

creano situazioni di conflitto.

Quindi per Hobbes lo stato naturale dell’uomo è “una guerra di tutti contro tutti”.

La più importante opera di Hobbes è il “Leviatano”.

Sombart parte da Hobbes per spiegare come lo stato di natura non sia qualcosa di

osservabile, secondo lui si può parare di sociologia a partire da Ferguson e Smith che

criticano la visione di Hobbes e gettano le basi dell’osservazione dei fatti, superando tutte

le spiegazioni di ordine teocratico.

Secondo Hobbes gli individui scelgono per salvaguardarsi di essere assoggettati al potere,

mentre per Rousseau lo stato di natura è totalmente diverso, non è di tipo bellicoso.

I punti principali della dottrina assolutistica di Hobbes sono:

- L’indivisibilità del potere sovrano

- Il dovere di obbedienza

- La superiorità del sovrano sulla legge

- La proibizione di ogni ribellione

- La fusione dell’autorità politica con quella religiosa


PAGINE

2

PESO

12.76 KB

PUBBLICATO

7 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in sociologia
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Cristianabusatti di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istituzioni di Sociologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Ciampi Marina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Istituzioni di sociologia

Riassunto esame Istituzioni di sociologia, prof. Bernardini, libro consigliato Sociologia fondamenti e teorie, O'Byrne
Appunto
Riassunto esame istituzioni di sociologia, prof. Ciampi, libro consigliato Le origini della sociologia, Sombart
Appunto
Appunti sociologia, concetti fondamentali M. Ciampi
Appunto
Riassunto per l'esame di Istituzioni di Sociologia, prof. Bernardini, libro consigliato "Sociologia. Fondamenti e teorie", O'Byrne-Bernardini
Appunto