Che materia stai cercando?

Appunti Linguistica italiana, Prima parte

Appunti dettagliati sulla prima parte dell'esame di linguistica italiana della prof.sa Daniela Cacia, unito.
Argomenti: la Romània; la sonorizzazione delle sorde occlusive in posizione intervocalica. Troverete tutto ciò che ha detto la professoressa riguardo questi argomenti.

Esame di Linguistica italiana docente Prof. D. Cacia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

APPUNTI DI LINGUISTICA ITALIANA – UNITO

Prima parte dell’esame.

L’italiano è una lingua romanza/neolatina e indoeuropea. Il latino è la lingua dell’impero

romano (realtà complessa e varia).

La Romània era una zona molto estesa dove si parlava il latino:

- Romània occidentale = lingue romanze d’Occidente

– Romània orientale = lingue romanze d’Oriente.

Questa zona si estendeva dal Mar Nero (odierna Romania), all’Oceano Atlantico (che

bagna il Portogallo). Per quanto riguarda l’Italia, una parte rientrava nella zona occidentale

mentre l’altra nella zona orientale; suddivisione che si ritrova nelle varietà dialettali.

Le lingue romanze sono 11: (ricordiamo 4 aree principali)

- area ibero-romanza = catalano, spagnolo o castigliano e portoghese

– area gallo-romanza = francese, franco-provenzale e provenzale

- area italo-romanza = italiano, sardo e ladino

- area balcano-romanza = rumeno e dalmatico (da Dalmazia; estinto, faceva parte anche

dell’area italo-romanza).

Le lingue che hanno conservato le -s finali hanno plurali “sigmatici”, quelle che hanno

cancellato la consonante hanno plurali “vocalici”. I primi sono ottenuti con -e finale,

risalente alla desinenza latina. Il plurale in latino si otteneva con -s finale. Conservazione

della -s latina: pommes, chats, flors “fiori” in friulano.

WALTHER VON WARTBURG (1888-1971)

Fu un linguista svizzero tedesco che scrisse La frammentazione linguistica della Romània.

Alcune definizioni:

Fonema = suono emesso dall’apparato respiratorio corrispondente ad una consonante o

vocale; permette di distinguere una parola da ogni altra.

Grafema = rappresentazione grafica di un fonema (le lettere).

Simbolo = a congiunzione di due parti interdipendenti legate da una funzione; qualcosa

che sta per qualcos’altro.

Simboli e grafemi potrebbero non corrispondere.

Apocope = caduta di una vocale finale e in generale di uno o più fonemi al termine di una

parola (o corpo fonico alla fine di una parola).

La sonorizzazione delle sorde occlusive in posizione intervocalica o fenomeno della

lenizione

È un fenomeno (consonantico) riscontrato da Wartburg nell’area della Romània

occidentale ed interessa le consonanti occlusive (o esclusive, o momentanee) k, t e p. Le

consonati occlusive sono suoni momentanei non prolungabili nel tempo; occlusive

perché vi è una chiusura che interrompe il flusso dell’aria.

P è un’occlusiva labiale sorda

T è un’occlusiva dentale sorda

K è un’occlusiva velare sorda, ma in questo caso il simbolo NON corrisponde esattamente


PAGINE

2

PESO

16.73 KB

PUBBLICATO

9 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della mediazione linguistica
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher elemiotto di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Linguistica italiana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Cacia Daniela.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Linguistica italiana

Appunti completi Linguistica Italiana Cacia - Onomastica (Modulo B)
Appunto
Onomastica
Appunto
Appunti di linguistica italiana, sostrati e testi antichi
Appunto
Appunti completi Linguistica Italiana - Prof. Cacia
Appunto