Che materia stai cercando?

Apparato escretore

Appunti di anatomia sull'apparato escretore basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Familiari dell’università degli Studi de La Sapienza - Uniroma1, facoltà di Seconda medicina e chirurgia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Anatomia docente Prof. G. Familiari

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Rene Sn. Con:

○ Milza.

■ Colon discendente.

Margine Mediale . Si presenta incavato medialmente in corrispondenza

● dell’ilo renale. Quest’ultimo da accesso ad una cavità scavata all’interno

del rene, il seno renale. Le sue pareti hanno una superficie irregolare

per la presenza di una serie di sporgenze dette papille renali. Il seno

renale, ha lo stesso aspetto della forma esterna del rene la cui cavità

delimita due pareti e quattro margini. Il margine, entra in rapporto:

Rene Dx. Con:

○ Vena Cava Inferiore.

Rene Sn. Con:

○ Aorta.

Topografia → Ilo Renale

Proiezione sulla Parete Addominale Anteriore . Corrisponde al piano

● transpilorico a circa 5 cm sul piano sagittale mediano.

Proiezione sulla Parete Addominale Posteriore . Corrisponde ad un

● piano trasversale passante per il processo spinoso della 1 vertebra

a

lombare a circa 5 cm dal piano saggittale mediano.

Mezzi di Fissità

Il rene presenta normalmente una certa mobilità consentita da particolari mezzi

di fissità. La sua fissazione in sede anatomica, infatti, è determinata da una

serie di strutture:

Loggia Renale . Rappresenta la loggia fibrosa del rene delimitata da una

● fascia connettivale. Quest’ultima è detta fascia renale. In

corrispondenza del margine laterale, la fascia si sdoppia in due foglietti

che si riuniranno in alto per fissarsi sul diaframma:

Foglietto Anteriore. È detto foglietto prerenale. Passa davanti al

○ rene e, proseguendo nel suo decorso, si congiunge con la colonna

vertebrale. A destra, in corrispondenza del colon, è rinforzato da

una lamina connettivale detta fascia di Toldt.

Foglietto Posteriore. È detto foglietto retrorenale o fascia di

○ Zuckerkandl. Decorre al di dietro del rene per raggiungere e

fissarsi alla superficie laterale dei corpi vertebrali corrispondenti.

Capsula Adiposa del Rene . È costituita da una massa semifluida di

● tessuto adiposo che riempie lo spazio tra il rene e i foglietti della fascia

renale.

Vasi Renali .

● Peritoneo .

● RENI

Conformazione Interna

Il rene è rivestito alla superficie da una capsula propria, la capsula fibrosa,

dalla quale vi penetrano all’interno esili tralci. Nel complesso, il parenchima

renale è costituito da due zone:

Zona Midollare . Di colorito rossastro, risulta organizzata in otto-diciotto

● formazioni coniche, le piramidi renali di Malpighi che, con le loro basi,

determinano le papille renali. In corrispondenza degli apici, le piramidi

possono essere fuse dando luogo alla cresta renale. L’estremità libera

delle papille presenta i forami papillari che corrispondono allo sbocco

dei dotti papillari di Bellini. Nella zona midollare si distinguono:

Midollare Esterna. Rappresenta la zona più esterna.

○ Midollare Interna. Rappresenta la zona più interna.

Zona Corticale . Appare granulosa, di colore giallastro e meno

● abbondante della zona midollare. È situata fra la base delle piramidi e la

superficie dell’organo, ma si spinge fra le piramidi stesse costituendo le

colonne renali di Bertin. Nella zona corticale si distinguono due parti:

Parte Radiata. È costituita da un complesso di prolungamenti conici

○ detti raggi midollari di Ferrein che originano dalle basi delle

piramidi renali.

Parte Convoluta. Occupa gli spazi fra i raggi midollari e forma in

○ profondità le colonne renali. Inoltre, costituisce la fascia di corticale

compresa fra l’apice dei raggi midollari e la superficie del rene,

denominata cortex corticis.

La disposizione della zona midollare e della zona corticale consentono di

stabilire l’architettura del parenchima in:

Lobo . È una porzione di parenchima costituita da una piramide renale e

● dalla sostanza corticale che ad essa corrisponde.

Lobuli . È una porzione di parenchima data da un raggio midollare e la

● zona convoluta che lo circonda.

Vascolarizzazione, Innervazione

Arterie . Arteria Renale.

● Vene . Vena Renale.

● Innervazione . Plesso Renale.

● RENI

Anatomia Microscopica

Struttura del Nefrone

Corpuscolo Renale .

● Foglietto Paretiale della capsula di Bowman. È rappresentato da un

○ epitelio pavimentoso semplice che riposa su una lamina basale

piuttosto spessa in corrispondenza del nucleo delimitando la

camera glomerulare. In corrispondenza del polo vascolare

possono essere presenti cellule caratterizzate da citoplasma ricco

di granuli, le cellule epiteliali peripolari.

Foglietto Viscerale della capsula di Bowman. È costituito da uno

○ strato di elementi epiteliali:

Podociti. Sono cellule altamente specializzate. Appaiono

■ come elementi di forma stellata dal cui corpo si dipartono

numerosi prolungamenti, i processi maggiori e i processi

primari. Sia il corpo che i prolungamenti cellulari, non sono

sempre in contatto con la lamina basale dei capillari a causa

di uno spazio subpodocitico.

Processi Maggiori. Si ramificano nei:

● Processi Secondari . Si ramificano nei processi

○ terziari detti pedicelli terminali. I pedicelli

terminali contengono le fessure di filtrazione.

Glomerulo . È costituito dall’insieme delle anse capillari originate dalla

● suddivisone dell’arteria afferente. Quest’ultima prima di entrare nel

corpuscolo renale, presenta una particolare differenziazone della tonaca

media a causa della presenza delle cellule iuxtaglomerulari. Dopo

essere entrata nel corpuscolo, presenta un decorso molto tortuoso

emettendo dei rami collaterali che determinano il lobulo capillare. In

seguito questi capillari confluiscono nell’arteria efferente. Presenta le

cellule del mesangio. Esse sono localizzate in ordine sparso contenuti

in una matrice amorfa detta matrice mesangiale. Le cellule del

mesangio sono di forma stellata e tramite dei prolungamenti detti nexus,

si mettono in contatto con le cellule del mesangio adiacenti. Si ritiene

che la loro funzione sia quelli di regolare il calibro dei capillari.

Capillari Glomerulari. Sono tappezzati da un endotelio sottile di tipo

○ fenestrato.

Membrana Basale Glomerulare. Interposta fra endotelio e pedicelli

○ dei podociti, presenta:

Lamina Densa. Rappresenta la zona centrale.

■ Lamina Rara Interna. Rappresenta la lamina in diretto

■ contatto con quella densa.

Lamina Rara Esterna. È la lamina più esterna, in contatto con

■ quella rara interna.

La membrana, è costituita da: collagene di tipo IV, laminina e

proteoglicani.

Tubulo Prossimale . È delimitato da un epitelio cilindrico semplice. Le

● cellule hanno la forma di una piramide tronca la cui base poggia su una

lamina discretamente sottile.

Ansa Di Henle . È rivestita da un epitelio pavimentoso semplice. Qui

● avviene il riassorbimento dell’acqua.

Tubulo Distale . È delimitato da un epitelio cilindrico semplice di altezza

● minore di quello del tubulo prossimale.

Interstizio Renale

Lo stroma del rene costituisce nell’insieme il cosiddetto interstizio renale.

L’interstizio nella corticale è molto sottile e presenta una trama a cerchi

basali mentre nella midollare è molto più ampio e disperso. Le cellule che

presenta sono simili ai fibroblasti.

Apparato Iuxtaglomerulare

L’apparato iuxtaglomerulare è costituito da un complesso di formazioni

localizzate in corrispondenza del polo vascolare di ciascun corpuscolo renale. È

costituito da:

Cellule Iuxtaglomerulari . Sono situate in corrispondenza del polo

● vascolare del glomerulo nella parte di arteriola afferente prima della sua

penetrazione nel corpuscolo renale. Appaiono come elementi

mioepiteliali. Sono voluminosi e poliedriche e contengono granuli paS

positivi. Si presume agiscano come barocettori.

Macula Densa . È rappresentata dal tratto di parete del tubulo renale

● distale in diretto rapporto con il polo vascolare del corpuscolo renale di

origine. È costituita da un gruppo di cellule tubulari. Poggiano su una

lamina basale molto sottile.

Mesangio Extraglomerulare . Detto anche cuscinetto polare di

● Polkissen, è rappresentato da un gruppetto di cellule ilari di

Goormaghtigh.

Struttura dei Dotti Escretori

Dotti Collettori . La parete è formata da un epitelio cubico semplice, le

● cellule aumento di volume nei dotti di calibro maggiore. Presenta due tipi

di elementi cellulari:

Cellule Principali. Svolgono un importante compito di regolazione

○ acido-base.

Cellule Intercalate.

Dotti Papillari . Hanno la parete costituita da un epitelio cilindrico

● semplice con nucleo. centrale e rari mitocondri.

VIE URINARIE

Definizione

Le vie urinarie sono rappresentate da una serie di organi canalicolari che

trasportano l’urina prodotta dai reni all’esterno. Sono costituite da una

successione di condotti che originano dalle papille renali, si riuniscono nella

pelvi, continuano nell’uretere che sbocca nella vescica e termina con l’uretra.

Calici e Pelvi Renale

I calici e la pelvi renale rappresentano la prima parte delle vie urinarie e

trasportano l’urina dalle papille renali all’uretere.

Anatomia Macroscopica

Forma, Posizione e Rapporti

Calici . Sono contenuti nel seno renale e in rapporto con i vasi e nervi

● renali. Essi raccolgono l’urina fuoriuscita dai dotti papillari.

Calici Minori. Sono rappresentati da piccoli condotti cilindrici che

○ presentano un’estremità slargata e si fissano alla base di una

papilla renale.

Calici Maggiori. Si distinguono in:

○ Superiore. È obliquo in basso e medialmente.

■ Medio. È orizzontale.

■ Inferiore. È obliquo in alto e medialmente.

Pelvi Renale . Ha forma di cono schiacciato in senso anteroposteriore e

● ricurvo con concavità verso il basso. È contenuto nel seno renale. È in

rapporto con il duodeno, a destra, e con la flessura duodenodigiunale a

sinistra. Vi si descrivono:

Pelvi Ampollare. Appare imbutiforme. Riceve i calici minori e

○ maggiori.

Pelvi Dendritica. Riceve i calici maggiori.

Vascolarizzazione, Innervazione

Arterie . Arteria Renale.

● Vene . Vena Renale.

● Innervazione . Plesso Renale.

Anatomia Microscopica

Struttura

La parete dei calici e della pelvi è costituita da tre tonache sovrapposte:

Tonaca Mucosa . Molto sottile, il cui epitelio è un urotelio. L’epitelio

● poggia su una lamina propria costituito da connettivo ricco di fibre

elastiche.

Tonaca Muscolare . Costituita da rari fascetti di miocellule a

● disposizione plessiforme.

Tonaca Avventizia . Sottile, è costituita da connettivo lasso.

● VIE URINARIE

Ureteri

Gli ureteri sono organi canalicolari muscolomembranosi pari e simmetrici che

collegano la pelvi renale con la vescica urinaria.

Anatomia Macroscopica

Forma, Posizione e Rapporti

L’uretere si estende dalla regione lombare fino alla piccola pelvi. Il suo decorso

non è rettilineo: si descrivono:

Curva sul Piano Saggittale . Una leggera curva verso il davanti.

● Curva sul Piano Frontale . Una curva con la concavità verso l’alto.

Si denotano inoltre, dei restringimenti fisiologici:

Istmo Superiore . Si trova subito dopo l’origine della pelvi renale.

● Istmo Inferiore . SI trova in corrispondenza della flessura marginale (Il

● manicotto linfatico dell’uretere a livello del bacino).

Restringimento Vescicale . Si trova in corrispondenza dello sbocco

● della vescica.

Nell’uretere si individua:

Porzione Addominale . In cui è avvolto da un manicotto connettivale. Il

● punto in cui l’uretere diventa pelvico, è detto punto ureterale medio e

corrisponde all’intersezione della linea bispinoiliaca. Prende rapporti:

Posteriormente. Poggia sul muscolo psoas.


PAGINE

12

PESO

264.00 KB

AUTORE

martiune

PUBBLICATO

8 mesi fa


DETTAGLI
Esame: Anatomia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico)
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher martiune di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Familiari Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia

Riassunto esame Anatomia: apparato locomotore, prof. Mammola
Appunto
Apparato endocrino, Anatomia
Appunto
Anatomia - generalities of the encephalon
Appunto
Cervelletto, Anatomia
Appunto