Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

PONTE

È il tratto del tronco encefalico fondamentale nel collegamento tra telencefalo e cervelletto,

infatti nel piede, oltra alle vie discendenti decorrono i fasci pontocerebellari.

Nuclei pontini:

(formazioni grige collocate nel piede)

Numerosi raggruppamenti neuronali che si intercalano nella via cortico-ponto-cerebellare.

Permettono quindi al telencefalo di comunicare col cervelletto attraverso i fasci ponto-

cerebellari (fibre muscoidi) che appaiano come le fibre trasverse del ponte visibili

ventralmente.

Nuclei del corpo trapezoide, Nuclei del lemnisco laterale e Nuclei olivari superiori:

Vari raggruppamenti neuronali intercalati nelle vie acustiche.

Nel tegmento del ponte passano le vie sensitive rappresentate qui dai lemnischi:

-mediale (via spino-bulbo-talamo-corticale)

-spinale (via spino-talamica)

-laterale (vie acustiche)

-trigeminale (afferenze somatosensitive provenienti dal capo)

MESENCEFALO

Nel mesencefalo la struttura somatotopica generale del tronco encefalico si complica.

Sono distinguibili, secondo un piano frontale passante per lʼacquedotto di Silvio, una

porzione ventrale (peduncoli cerebrali) e una porzione dorsale (lamina tecti), tra queste

due si interpone una regione di sostanza grigia detta grigio periacqueduttale.

Peduncoli cerebrali:

Piede del peduncolo

vi passano i fasci discendenti vie motorie piramidali ed extrapiramidali

Sostanza nera

zona interposta tra piede e tegmento. Si distinguono:

" " -parte reticolare (in connessione col globus pallidus interno)

" " -parte compatta (pigmentata per la presenza di neuromelanina, prodotto

intermedio del metabolismo della dopamina, rappresenta una stazione fondamentale per il

collegamento del tronco encefalico con i nuclei della base caudato e putamen, attraverso

le fibre nigrostriatali.

Tegmento del peduncolo

vi risiede il nucleo rosso formato da due popolazioni neuronali:

-neuroni magnocellulari: intercalati nella via cortico-rubro-spinale.

-neuroni parvocellulari: formano una stazione che collega il diencefalo con il cervelletto e i

nuclei olivari inferiori. Questa connessione è fondamentale nella modulazione del

movimento esercitata dal cervelletto.


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

4

PESO

49.16 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Anatomia III
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Biotecnologie mediche e farmaceutiche
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia III e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Giulisano Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia iii

Anatomia III – Vie nervose – Schemi
Appunto
Anatomia III – Nervi cranici – Schemi
Appunto
Anatomia III – Sistema simpatico
Appunto
Anatomia III – Diencefalo e cervelletto – Slides
Appunto