Che materia stai cercando?

Adenoipofisi Appunti scolastici Premium

Appunti sulle malattie dell’adenoipofisi e dell’ipotalamo, con nozioni su: le disfunzioni dell’ipofisi, la valutazione della secrezione di GH e di ACTH, l’ipopituitarismo, le malattie non neoplastiche (Sindrome di Kallman, Sindrome... Vedi di più

Esame di Endocrinologia docente Prof. A. Di Benedetto

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Valutazione della secrezione di GH

I valori normali sono <1 ng/ml con picchi spontanei fino a 40-50 ng/ml, con valori medi che

variano intorno a 2.5 ng/ml.

Prove di stimolazione del GH: prova con clonidina (100-200 µg per os con prelievi da -30 a

ogni 30’ e la prova dell’ipoglicemia insulinica (insulina pronta 0.05-0.1

+120 minuti U/kg ev

a +60’ ogni 15-30’. Per valutare la capacità dell’ipofisi a secernere GH si

con prelievi da -30

somministra GHRH 1 µg/kg con prelievi ogni 30’ da a +120’.

-30

Prove di inibizione: carico orale di glucosio, nei soggetti normali produce una riduzione

ed un’ascesa tardiva a 120-180’. La prova con

della secrezione di GH entro 60-90’

bromocriptina provoca nel 50% circa dei pazienti acromegalici una diminuzione paradossa

di GH al di sotto del 50% dei valori basali.

Valutazione della secrezione di ACTH

Si fonda sulla determinazione dei livelli plasmatici di cortisolo (5-25 µg/dl) e del cortisolo

libero urinario (10-100 µg/die).

Prove di stimolazione: stimolazione con ACTH esogeno, che induce nel soggetto normale

un picco di cortisolo >18 µg/dl entro 30-60’.

Prove di inibizione: prova di soppressione di Nugent, con somministrazione di

desametasone alle 23 e dosaggio del cortisolo alle 8 del mattino seguente, con riduzione

nei soggetti normali <5 µg/dl. La prova di Liddle con basse dosi di desametasone e la

prova di Liddle con alte dosi di desametasone sono più precise.

Valutazione della secrezione di TSH

Prove di stimolazione: test al TRH, che mette in luce l’eventuale riduzione dell’attività

ipofisaria in risposta agli stimoli di provenienza tiroidea.

MALATTIE DELL’ADENOIPOFISI E DELL’IPOTALAMO

IPOPITUITARISMO

Viene distinto in unitropico, pluritropico e panipopituitarismo. I difetti unitropici danno

luogo a quadri clinici analoghi ma più sfumati delle corrispondenti anomalie secretorie

ghiandolari. I deficit pluritropici ed il panipopituitarismo danno luogo a quadri clinici più

complessi. I pazienti panipopituitarici presentano generalmente un lieve sovrappeso, cute

sottile e pallida, depigmentata e conservazione delle caratteristiche infantili se il deficit

ormonale insorge in età prepubere. I capelli sono sottili, le unghie fragili e difetti della

funzione riproduttiva.

Malattie non neoplastiche

 Sella vuota primaria: è dovuta ad assenza o alterato sviluppo del diaframma sellare con

estensione dello spazio subaracnoideo all’interno della sella. La pressione del liquor

determina ingrandimento della sella ed appiattimento dell’ipofisi. In circa il 50% dei casi

sono presenti cefalea ed obesità. La diagnosi viene posta con la TAC o la RMN che

dimostrano densità liquorale all’interno della sella. Nella sella vuota primaria può

presentarsi un deficit campimetrico e rendersi necessaria una terapia neurochirurgica.

Nella sella vuota secondaria invece il trattamento è di correzione farmacologica

dell’ipopituitarismo.

 Sindrome di Kallman: è nota come displasia olfattogenitale. I sintomi sono anosmia,

ipogenitalismo ed anomalie somatiche quali labbro leporino, IV metacarpo corto,

daltonismo e sordità. La sindrome si manifesta maggiormente nel maschio con pubertà

ritardata e con eunucoidismo (sindrome dell’eunuco fertile).

 l’ipogonadismo ipogonadotropo è legato al deficit di

Sindrome di Lawrence-Moon-Biedl:

GnRH ipotalamico. La manifestazione più grave è a carico della retina, con possibile

cecità.

 Difetto unitropico idiopatico di GH: si manifesta con il quadro caratteristico detto

“nanismo armonico”. Elementi di sospetto sono la riduzione della velocità di crescita


PAGINE

2

PESO

82.56 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti sulle malattie dell’adenoipofisi e dell’ipotalamo, con nozioni su: le disfunzioni dell’ipofisi, la valutazione della secrezione di GH e di ACTH, l’ipopituitarismo, le malattie non neoplastiche (Sindrome di Kallman, Sindrome di Lawrence Moon Biedl, Sella vuota primaria), le malattie dell’unità ipotalamo neuroipofisi (diabete insipido), gli adenomi ipofisari.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeriadeltreste di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Di Benedetto Antonino.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Diabete mellito
Dispensa
Recettori ed ormoni proteici
Dispensa
Gotta, endocrinologia
Appunto
Iperplasia Surrenale Congenita
Appunto