Che materia stai cercando?

5.2 Project Management Parte 2

Appunti di Sistemi organizzativi sul 5.2 - Project Management Parte 1 basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof Brivio dell’università degli Studi del Politecnico di Milano - Polimi, facoltà di Ingegneria dei sistemi, Corso di laurea in ingegneria gestionale. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Sistemi organizzativi docente Prof. O. Brivio

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

IL CONTROLLO DELLO SCOPE

Fattori che portano a cambiamenti di scope generando ripercussioni su

T e C di progetto difficilmente ribaltabili sul cliente:

- Scope Creep (vedi caso GIG): “scivolamento” dello scope a causa di richieste del cliente.

Generalmente si manifesta come una sequenza ininterrotta di piccoli cambiamenti.

Cause: Specifiche non chiare; mancata definizione di momenti di congelamento delle

specifiche con il cliente.

- Scope Gold Plating (vedi caso Aeroplano): si sviluppano funzionalità o si erogano

prestazioni non richieste dal cliente alle quali questo non attribuisce valore.

Cause: non chiara definizione delle attività; non dettagliata descrizione dello scope.

Per limitare queste due situazioni c’è il processo di gestione e monitoraggio dello scope:

OBS - Organizational Breakdown Structure

È l’organigramma di progetto nel quale vengono esplicitate le informazioni che riguardano la

struttura di governo, la tipologia di struttura organizzativa da adottare, le funzioni coinvolte e le

risorse assegnate al progetto.

RAM - Responsability Assignement Matrix

È lo strumento che mi aiuta nella fase successiva all’utilizzo della OBS, esso è utile ad esplicitare le

responsabilità delle varie risorse rispetto alle varie attività

11/05

MATRICE RAM: strumento che supporta il disegno organizzativo di dettaglio del progetto, tramite

l’allocazione delle risorse alle attività e la definizione del loro ruolo. 4

I vantaggi della RAM risiedono nella sintesi e nella facilità di lettura della stessa che, inoltre,

garantisce l’orientamento a processi. Una matrice RAM può essere analizzata in tre modi:

- Per righe: vedo come sono stati assegnati i ruoli alle singole attività. Quest’analisi è

costituita da regole oggettive, una riga per essere completata correttamente deve avere

almeno un Responsible, dev’esserci uno e uno solo Accountable (devo avere un

responsabile).

- Per colonne: vedo come sono state allocate le risorse e valuto se sono corrette, in

quest’analisi si vede in primo luogo il corretto coinvolgimento del PM e in secondo luogo si

vede se i suoi ruoli coincidono con le sue caratteristiche (es: PM A di tutte le attività ma poi

è PM debole non va bene);

- Per cluster: meccanismi di coordinamento per attori con compiti simili;

Gli svantaggi sono che la RAM richiede di esplicitare delle responsabilità, si rischia di dare più

importanza a persone rispetto ad altre e questo va gestito a livello interpersonale.

CA - CONTROL ACCOUNT

Il control account è definito dall’incrocio tra un

elemento della WBS (WBE) e una parte della OBS,

ossia cosa andrò a fare e chi lo farà. Esso è definito

come il blocco di controllo manageriale a cui è

possibile attribuire uno scope specifico e delle

stime di tempo, costo e rischio.

Attraverso la stima dei tempi e dei costi di ogni

singolo CA siamo in grando di ottenere, attraverso

la somma di tutti questi valori, tempi e costi per

l’intero progetto.

PROCESSO DI DEFINIZIONE DI DURATA E COSTO DI UN CA

Si parte definendo lo scope of work, sulla base dello stesso determino la quantità di lavoro

necessaria a raggiungere l’output. In parallelo individuo le risorse disponibili, arriviamo quindi alla

selezione e all’allocazione delle risorse. Dopo questo passaggio si analizzano durate e costi delle

attività, per ottenere la durata ho bisogno di

conoscenza (quindi database oppure

esperienza). Sommo a queste info la

produttività storica delle attività ed eventuali

correzioni ed ottengo la produttività.

La durata di un’attività non è qualcosa di fisso,

ma la si determina con una formula:


PAGINE

12

PESO

1.04 MB

AUTORE

Lofilao

PUBBLICATO

5 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria gestionale (CREMONA - MILANO)
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Lofilao di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Sistemi organizzativi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Politecnico di Milano - Polimi o del prof Brivio Olimpio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Sistemi organizzativi

Appunti completi di Sistemi Organizzativi + Project Management
Appunto
Sistemi Organizzativi - Change Management
Appunto
1 Teorie Organizzative Micro
Appunto
Teorie Organizzative Macro
Appunto