Che materia stai cercando?

1 Potenziale d'azione Appunti scolastici Premium

Appunti di Neurofisiologia sul potenziale d'azione basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Conti dell’università degli Studi Politecnico delle Marche - Univpm, Facoltà di Medicina e chirurgia. Scarica il file in formato PDF

Esame di Neurofisiologia docente Prof. F. Conti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La SOGLIA è quel valore di potenziale di membrana al quale si aprono i

canali del sodio voltaggio dipendenti che scatenano l’avvio del potenziale

dazione [se si applica uno stimolo di intensità sufficiente a raggiungere la

soglia, l’ampiezza e forma del potenziale dazione non si modificano:

l’ampiezza del potenziale dazione non cresce con l’aumentare dell’intensità

dello stimolo]. E’ a circa 10 mv dal potenziale di riposo (=circa a -50mv), a

questo valore i canali del sodio voltaggio dipendenti caratterizzati da bassa

soglia si aprono. Nella fase ascendente (depolarizzaizione) entra sodio che

affluendo (influsso) va ad aprire nuovi canali del sodio (feedback positivo) e

auenta la depolarizzaione.

I canali del sodio vanno incontro però a una rapida inattivazione fin quando

non si ritorna ai valori prossimo al potenziale di riposo = periodo di

refrattarietà assoluta in cui non c’è nessuna risposta a qualunque

somministrazione di stimoli.

I primi canali ad aprirsi sono quelli del Na+ poiche la conduttanza ( = 1/R)

cresce rapidamente per poi decrescere rapoidamente,mentre conduttaza del

K+ aumenta lentamente.

Nella fase discendente, di ripolarizzazione (effluso di K+), aumenta sempre la

conduttanza per K+ mentre decresce sempre più quella per l’Na+. Nel

contempo i canali Na+ sono chiusi e non apribili = le due circostanze fanno si

he il potenziale non raggiunga mai i valori del potenziale di equilibrio del Na+

(+55mV). [disegno]

Nella fase discendente si osserva una iperpolarizzazione postuma con valori

al di sotto del potenziale a riposo in cui si ha un periodo refrattario relativo =

dando stimolo maggiore di quello che ha provcato il potenziale dazione si

genera un nuovo potenziale di azione. Si ha il periodo refratterio relativo

poiché i canli del K+ sono ancora aperti con una conduttanza che rimane alta

anche al termine dell’impulso.

Il canale del Na+ voltaggio dipendente ha l’importante caratteristica della

inattivazione.

Ha 2 barriere, 1 di attivazione e 1 di inattivazione.

Attivazione: collegata al movimento dei 4 segmenti S4 voltaggio sensibili che

si muovono a scatto facendo aprire il cancello (gate).

Inattivazione: collegata invece all’ansa tra III e IV citosolica che si chiude

dall’interno impedendo l’ingeresso di Na+. [disegni]


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

3

PESO

19.22 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher macchetto08 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Neurofisiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Politecnico delle Marche - Univpm o del prof Conti Fiorenzo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento u.e. - 6 anni)

Patologie dell'endocardio e del pericardio, Cardiologia
Appunto
Blocchi atrioventricolari e fibrillazione atriale, Medicina Interna
Appunto