Test d'ingresso 2020, criteri di valutazione della prova di ammissione

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
valutazione punteggio test ingresso 2020

Le date fissate per il test di ingresso corsi di laurea magistrale a ciclo unico a numero programmato sono state stabilite dal Miur a livello nazionale:


Ciascuna prova inizierà alle ore 11:00 e avrà una durata di 100 minuti, tuttavia le materie e le domande di ognuna saranno diverse in base al corso scelto.

I posti disponibili per ogni corso di laurea ammontano a:

  • 13.072 in Medicina e Chirurgia;

  • 890 in Medicina Veterinaria;

  • 6.435 in Architettura;

  • 6789 Scienze della Formazione Primaria;

  • 26.602 Professioni sanitarie.







Test di ingresso 2020 Medicina e Chirurgia: criteri per l’assegnazione del punteggio


La prova consiste nella soluzione di 60 domande a risposta multipla con cinque opzioni di risposta così ripartite:

  • 12 quesiti di Cultura generale;

  • 10 quesiti di Ragionamento logico;

  • 18 quesiti di Biologia;

  • 12 quesiti di Chimica;

  • 8 quesiti di Fisica e Chimica.


Ad ogni risposta viene assegnato un punteggio secondo i seguenti criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta corretta;

  • -0,4 punti per ogni risposta errata;

  • 0 punti per ogni risposta non data.


Il punteggio massimo che si può totalizzare è dunque pari a 90 punti, mentre la soglia minima da raggiungere per essere considerati idonei ed entrare così in graduatoria è pari a 20 punti.
In caso di parità di punteggio, alle materie oggetto di prova viene assegnata un’importanza diversa seguendo il seguente criterio di giudizio: ‘prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di cultura generale e ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica’.
Il 15 settembre 2020 sul portale online Universitaly sarà possibile visualizzare il punteggio ottenuto nella prova di ammissione in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatra e Protesi dentaria mentre il 25 settembre 2020 sul medesimo portale verranno pubblicati gli elaborati corretti così da permettere ai candidati di visualizzare gli errori e confrontare le domande con il punteggio totalizzato.
Il 29 settembre 2020 uscirà la graduatoria nazionale di merito in cui i candidati idonei potranno consultare il proprio stato di assegnato o prenotato, mentre da ottobre inizieranno tutti i successivi scorrimenti di graduatoria.

Test di ingresso 2020 Medicina Veterinaria: criteri per l’assegnazione del punteggio


La prova consiste nella soluzione di 60 domande a risposta multipla con cinque opzioni di risposta così ripartite:

  • 12 quesiti di Cultura generale;

  • 10 quesiti di Ragionamento logico;

  • 16 quesiti di Biologia;

  • 16 quesiti di Chimica;

  • 6 quesiti di Fisica e Matematica.


Ad ogni risposta viene assegnato un punteggio secondo i seguenti criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta corretta;

  • -0,4 punti per ogni risposta errata;

  • 0 punti per ogni risposta non data.


Il punteggio massimo che si può totalizzare è dunque pari a 90 punti, mentre la soglia minima da raggiungere per essere considerati idonei ed entrare così in graduatoria è pari a 20 punti.
In caso di parità di punteggio, alle materie oggetto di prova viene assegnata un’importanza diversa seguendo il seguente criterio di giudizio: ‘prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di cultura generale e ragionamento logico, chimica, biologia, fisica e matematica’.
In caso di ulteriore parità inoltre prevale il candidato anagraficamente più giovane.
Verso metà settembre sul portale online Universitaly sarà possibile visualizzare il punteggio ottenuto nella prova di ammissione in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatra e Protesi dentaria mentre verso fine mese sul medesimo portale verranno pubblicati gli elaborati corretti così da permettere ai candidati di visualizzare gli errori e confrontare le domande con il punteggio totalizzato.
I primi di ottobre uscirà la graduatoria nazionale di merito in cui i candidati idonei potranno consultare il proprio stato di assegnato o prenotato, mentre da metà ottobre inizieranno tutti i successivi scorrimenti di graduatoria.

Test di ingresso 2020 Architettura: criteri per l’assegnazione del punteggio


La prova consiste nella soluzione di 60 domande a risposta multipla con cinque opzioni di risposta così ripartite:

  • 12 quesiti di Cultura generale;

  • 10 quesiti di Ragionamento logico;

  • 16 quesiti di Storia;

  • 10 quesiti di Disegno e Rappresentazione;

  • 12 quesiti di Fisica e Matematica.


Ad ogni risposta viene assegnato un punteggio secondo i seguenti criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta corretta;

  • -0,4 punti per ogni risposta errata;

  • 0 punti per ogni risposta non data.


Da quest'anno però la prova non sarà più uguale in tutti gli atenei d'Italia, bensì ogni università deciderà in autonomia quali quesiti proporre ai suoi studenti, e quindi ogni università avrà graduatorie differenti. E quindi non ci sarà neanche una data unica per lo svolgimento del test, infatti il Ministero dell'Università e della Ricerca ha stabilito che ogni università potrà decidere la propria data del test d'ingresso, purché sia collocata a settembre e non oltre il 25 settembre 2020.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta