Test Medicina 2014: boom di insufficienze

i futuri medici vanno male in cultura generale, meglio in matematica e fisica

Oggi il Ministero ha pubblicato i risultati dei test di Medicina e Odontoiatria. Il CINECA ha passato in rassegna 63.002 questionari anziché gli attesi 64.187, numero degli iscritti al test. Tuttavia, nonostante il calo numerico, il test rimane competitivo: solo 1 su 6 di loro riuscirà ad accedere ai 10.551 posti disponibili tra Medicina e Odontoiatria (compresi i posti per extra comunitari che poi possono essere riassegnati ai candidati UE). Ma come si sono comportati gli aspiranti medici? Ebbene, si può notare un decadimento della performance rispetto al 2013. Cresce anche il numero degli studenti insufficienti, cioè sotto al punteggio minimo di 20 punti: sono circa 2 su 5. Tra i risultati ottenuti nelle diverse materie, è stato migliore il rendimento in Matematica e Logica, mentre si è registrato un grosso scivolone su Cultura Generale. In effetti, i quesiti di questa materia sono stati quest'anno particolarmente impegnativi, e soprattutto è stato mal digerito il quiz sul linguista Chomsky. E’ quanto emerge dall’analisi effettuata da Skuola.net sui risultati della graduatoria dei test. Un'altro fatto degno di nota, posto in luce da Repubblica.it, sono i buoni risultati dei ben 6 studenti di Bari rientrati nelle prime 100 posizioni. Immediata la protesta di UdU, che già dal giorno del test richiedeva l'annullamento, dato il recente caso del misterioso plico scomparso avvenuto proprio nella sede di Bari.

RENDIMENTO PEGGIORE RISPETTO AL 2013 - Il primo classificato ha raggiunto un punteggio di 80.50 su un massimo di 90, invece di 80.9 del migliore del 2013. Un risultato, insomma, molto simile. Ma prendendo in esame i migliori 1.000 candidati, si nota che hanno ottenuto un punteggio medio di 54.30, contro il 62.58 dello scorso anno, con una flessione del 13%. I ragazzi con punteggio inferiore ai 20 punti, invece, passano da 20.783 (su 69.000 questionari corretti) a 26.136 (su 63.000 questionari corretti). 2 su 5 quindi è risultato insufficiente. Il 10.551 candidato, ultimo in posizione utile, ha conseguito un punteggio di 33.70, mentre lo scorso anno l'ultimo dei promossi aveva conseguito un punteggio intorno a quota quaranta. Il peggiore del 2014 ha portato a casa uno sconfortante -13.30.

SCIVOLONE SU CULTURA GENERALE - I primi 1.000 candidati hanno mostrato un migliore rendimento in Matematica e Fisica, dove hanno risposto correttamente a 3 domande su 4, e in Logica, dove le risposte corrette sono circa 2 su 3. Bocciati in cultura generale: il punteggio medio è sotto la sufficienza e pari a 1.07 su un massimo di 6 punti. Per raggiungere questo risultato, un candidato può aver risposto correttamente ad un solo quesito, sbagliandone uno e lasciando senza risposta gli altri due. Secondo un sondaggio di Skuola.net rivolto ai ragazzi appena usciti dal test di Medicina, è stato sicuramente il quiz su Noam Chomsky a dare più filo da torcere, troppo difficile per più del 50%. Ma anche il quesito sulla Costituzione Italiana ha mietuto le sue vittime, visto che 1 su 5 ha ammesso di aver avuto difficoltà a rispondere. Rispetto al 2013 migliorano i risultati invece in Fisica e Matematica, ma peggiorano quelli in Biologia.

EFFETTO APRILE: MENO ISCRITTI, MA MENO SCORRIMENTI - Secondo Elena Galbusera, orientatrice Alpha Test, è vero che si è registrato un calo del rendimento, ma il test di Medicina continua ad essere molto competitivo: "La graduatoria evidenzia un calo generale dei punteggi dei candidati, ma il livello di selezione resta sempre molto alto - dichiara Galbusera - infatti per ogni posto disponibile ci sono in media 6 candidati". E ancora, ritorna a farsi sentire l'"effetto aprile": "L’anticipo ad aprile di questo test ha influenzato la quantità delle iscrizioni, dissuadendo probabilmente i candidati meno motivati. Dalle assegnazioni che avranno luogo nelle prossime settimane è quindi verosimile aspettarsi una riduzione delle rinunce e una conseguente riduzione del numero di scorrimenti" conclude Elena Galbusera.

I DATI DEL MIUR - Attraverso un comunicato stampa ufficiale il Ministero dell'Istruzione mette a disposizione ulteriori analisi sui risultati del test d'ingresso. Secondo il Miur la prova è risultata più selettiva rispetto al 2013. Le città dei migliori? Padova, con una percentuale del 71,9% di studenti idonei e un punteggio medio di 32,08 e, a seguire, "Milano Statale (71,8%; 32,01), Udine (71,7%; 31,86), Milano Bicocca (70,6%; 32,24), Modena e Reggio Emilia (70,5%; 30,47)". I peggiori, invece, "si sono registrati a Catanzaro (36,8% di idonei con punteggio medio di 27,22), Sassari (39,3%; 27,60), Molise (40,8%; 27,41), Messina (46%; 28,42) e Foggia (46,5%; 28,79). Un quadro, quello della distribuzione geografica dei punteggi e degli idonei, che è in linea con lo scorso anno. I primi 100 ‘classificati’ sono distribuiti in 23 atenei".

Test Ingresso Medicina - Risultati 2014


SCOPRI COME FUNZIONA LA GRADUATORIA NAZIONALE >>

RISULTATI TEST MEDICINA 2013 - Per confronto si riportano anche i risultati dell’analisi Skuola.net svolta nel 2013, quando la composizione delle domande era leggermente diversa e il Ministero accorpava i risultati ottenuti in Logica e Cultura Generale.


Scopri lo Storify di Skuola.net con le reazioni del web ai risultati del test!

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta