Ominide 1144 punti

I volti molteplici di un sentimento universale: la delusione dell'abbandono e gli amori non contraccambiati

L'amore rappresenta sicuramente un aspetto fondamentale della vita di ogni essere umano, causa di felicità incontenibile e di piaceri sconvolgenti, ma anche fonte di dolori e tormenti. L'amore è un fenomeno spesso misterioso e sempre complesso e, pur essendo un'esperienza universale, ha dato vita a numerose concezioni. Tanti sono i modi di affrontare e viver un rapporto amoroso quanto molteplici sono i momenti in cui esso si manifesta: dai primi sguardi al corteggiamento, dai subbi della gelosia ai tormenti del tradimento o della separazione.

La delusione dell'abbandono

La poetessa russa Anna Achmatova descrive un amore fonte di solitudine e sofferenza. In La porta è socchiusa, l'io lirico manifesta la propria dolorosa incredulità dinanzi alla fine incomprensibile di un amore. Però, spente la passione e le gioie di un tempo, rivolgendosi al proprio cuore amareggiato, la donna abbandonata esalta comunque la bellezza della vita e proclama la sua intenzione di lasciare la porta socchiusa, ovvero, di restare in attesa di una nuova esperienza sentimentale.

Gli amori non contraccambiati

Quando non è corrisposto, l'amore, provoca sconforto e malinconia. Nelle liriche Il signore gentile e La signora della neve, pur con disincantata ironia, Vivian Lamarque descrive l'amara esperienza di un inascoltato sentimento d'amore. Nella prima poesia, l'uomo, oggetto del desiderio è cortese ma poco disponibile, e lascia che il tempo trascorra senza cogliere l'occasione sentimentale. Nella seconda, l'uomo amato, timoroso di lasciarsi coinvolgere e sommergere dall'amore, viene paragonato a una città coperta dalla neve, che aspetta immobile l'arrivo della primavera.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità