Ominide 2993 punti

Rendimenti crescenti


Rendimenti crescenti: all’aumentare della capacità produttiva si riduce il costo medio AC (economie di scala)
CT= costo tot q= quantità prodotta
In un primo momento all’aumentare di q si riduce AC, fino a raggiungere il minimo che si chiama scala minima efficiente (Se produco 30 telefonini ognuno lo produco al AC minimo, ma non ne produco 30 perché la quantità prodotta dipenderà dalla domanda che ci indica la q in grado di essere assorbita dal mercato e il prezzo.). Superata tale soglia AC cresce.
Questo vale sia nel settore del beni che dei servizi: i beni sono tangibili e possono essere conservati in magazzino a differenza dei servizi. Nel settore dei servizi c’è contestualità tra atto di produzione ed erogazione.
Conseguenza economia di scala: passaggio da concorrenza a monopolio. Il mercato monopolistico rende i consumatori meno felici. In monopolio P aumenta e Q si riduce.
L’economia di scala quindi è un fallimento del mercato che porta lo Stato ad intervenire con l’antitrust col quale vieta il monopolio.
Teoria della cattura del regolatore (lo Stato) da parte del regolato (la tim ad esempio)
Le autorità di regolamentazione intervengono contro gli accordi tra le imprese.
Massima efficienza: concorrenza perfetta.
Minima efficienza: in monopolio, che fa perdere benessere alla collettività generando la perdita secca.
Hai bisogno di aiuto in Tecnico Turistico?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email