Ominide 2993 punti

Per stabilire quante persone si muovono per piacere e quante per motivi professionali ci servono dei dati:
- Possiamo chiedere all'albergatore quanti hanno pagato di tasca propria e quanti sono stati finanziati dalle imprese. Ma l'albergatore potrebbe anche rifiutarsi di fornirci questi dati.
- Preferenze dichiarate: postula una spesa enorme perchè ci vuole qualcuno che struttura l'intervista, ci vuole lo statistico che raccoglie i dati e li elabora, ci vogliono i rilevatori che fanno le interviste.
- Preferenze rilevate: cerco una variabile proxy, un'approssimazione, che non mi da una risposta molto vicina alla realtà ma mi da una risposta approssimata. L'economista deve intuire la migliore variabile proxy che mi approssima queste distinzioni in termini percentuali tra piacere e professionalità. Ad esempio vado a rilevare annualmente quanti congressi ci sono stati nell'ultimo anno, mediamente quanti partecipanti ci sono. Se ci sono mediamente 10 partecipanti su 4 convegni è lecito supporre che sono 40 turisti che si muovono per motivi professionali. Se il totale dei turisti è pari a 100, 60 si saranno mossi per piacere, tenendo conto dell'errore statistico visto che si tratta di una proxy.

Il consulente dovrebbe proporre al politico di organizzare un convegno a febbraio ad esempio. Quindi si organizzano vari convegni per intercettare i flussi di turismo professionale.

Hai bisogno di aiuto in Tecnico Turistico?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email