Ominide 343 punti

Il valore di costruzione comprende tutte le spese che un imprenditore medio deve sostenere per realizzare un nuovo fabbricato, mentre il valore di ricostruzione comprende le spese da sostenere per ricostruire un edificio già esistente, il valore di recupero è la somma dei costi per recuperare un fabbricato in stato di degrado.
Per ottenere il valore di ricostruzione viene considerato quello di costruzione di un edificio con la stessa unità funzionale, in modo da deprezzarlo in funzione dell'età e dello stato di conservazione, ricostruendolo con materiali e tecniche attuali.
Il costo di recupero viene identificato per interventi come la ristrutturazione, la manutenzione straordinaria e dal restauro; chiaramente dipende dallo stato di degrado e dal tipo e dalla qualità del fabbricato che si vuole ottenere. Il costo di recupero può comprendere o meno il costo del terreno edificabile; le spese prese in considerazione sono quello che sosterrebbe un imprenditore di medie capacità.

Il valore di costo viene usato dai periti per i seguenti casi:

  1. Quando manca il mercato di un determinato bene.
[o2]
Stimare danni.
[/o2]
[o3]
Definire il valore di trasformazione di un’area edificabile.
[/o3]
[o4]
Per un giudizio sulla convenienza di un progetto edilizio. (quindi se i ricavi sono maggiori dei costi)
[/o4]
[o5]
Per partecipare a una gara d’appalto. (preventivazione)
[/o5]
Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email