Video appunto: Muri di sostegno

Muri di sostegno



Per muro di sostegno si intende un manufatto murario con la funzione principale di sostenere o di contenere fronti di terreno di qualsiasi natura e tipologia, eventualmente artificiali, può anche contenere acqua, come nel caso di piscine e di dighe.


I muri di sostegno possono essere distinti, in base al posizionamento o al principio statico con cui resistono, in:

Muri di sottoripa o di sottoscarpa: essi sostengono un manufatto e a volte vengono fatti anche per non invadere il terreno privato.


Muri di controripa: essi sostengono le terre sovrastanti il manufatto.


I materiali con cui si possono costruire i muri di sostegno sono: muratura di mattoni, muratura di calcestruzzo non armato, cemento armato, gabbioni e muratura di pietrame.
I gabbioni si mettono sfalsando i giunti, sono delle opere drenanti e quindi l’acqua del terreno può filtrare a differenza di quelli fatti in calcestruzzo.
I muri di pietrame possono essere: a secco, senza malte per fare i terrazzamenti; e con giunti interconessi con la malta.