Ominide 343 punti

I laterizi

I laterizi sono molto usati per i loro svariati pregi: economici, facili da trasportare, semplice posa, facilmente reperibili ed è usati per svariati impieghi.
I laterizi sono ricavati da argille comuni fusibili a temperature tra 900-1050°C. sono una grande famiglia di prodotti ceramici, e ce ne sono di tutti i tipi, per questo sono suddivisi in 6 grandi gruppi:

laterizi per murature.
tavelle, tavelline, tavellone.
blocchi forati per solai.
laterizi per coperture.
laterizi per usi particolari.
refrattari.

Llaterizi per murature

Proprietà: resistenza meccanica, agli agenti atmosferici, durevolezza ed isolamento termo-acustico. definizione stabilita dalla norma UNI
EN (la norma UNI EN 771-1/2005).
➀ mattoni volume lordo ≥5500cm³ (fig. 1).

➁ blocco volume lordo >5500cm³.
➂ mattoni&blocchi da rivestimento posti faccia a vista.
➃ mattoni&blocchi comuni per poi intonacarli o rivestirli.
➄ pezzi complementari speciali da corredo.

Laterizi a massa alveolata

questi tipi di laterizi sono più leggeri grazie alla loro massa alveolata che presenta forature, ma non troppe per non perdere la resistenza meccanica necessaria.

Laterizi per murature

se sono stati installati bene gli elementi possono mantenere negli anni le stesse tonalità di colore e le superfici omogenee senza particolari trattamenti, inoltre i trattamenti superficiali riducono la permeabilità al vapore. la sabbiatura invece, aumenta la durezza donando anche un aspetto estetico.

Tavelle, tavelline, tavellone

tavelline: h ≥3,5cm l ≤25cm
tavelle: 3,5<h<5 l ≤35cm
Tavellone: h ≤5cm l ≤50cm

profili d’estremità

a taglio netto
a taglio obliquo
a taglio a gradino

Profilo laterale

a fianchi netti
a fianchi maschio- femmina
a fianchi femmina-femmina
divisibili

Blocchi forati per solai

Gettati in opera
hanno alette per il getto di calcestruzzo.

a travetti prefabbricati
hanno dei fondelli per l’appoggio dei travetti.
blocchi per pannelli per solai prefabbricati
alette per avere una superficie liscia del solaio.

Laterizi per coperture

Le tegole più diffuse sono gli embrici, o tegole piane e i coppo, o tegole curvi. sono molto utilizzate anche le tegole marsigliesi, portoghesi e olandesi, ma queste sono tegole a innesto, mentre le prime sono a sovrapposizione

Copertura alla romana

Uno strato di embrici, posati in modo da far scorrere l’acqua, e uno strato di coppi
copertura a coppi
uno strato inferiore di canale e uno superiore di cappello.
copertura a tegole marsigliesi
estrema facilità di posa.
copertura a tegole portoghesi
simile a quella alla romana.
copertura a tegole olandesi
conferisce un aspetto ondulato al tetto.

Pezzi speciali

coppi di colmo copre le intersezioni tra le falde
colmi finali, tre vie e quattro vie vanno all’estremità delle linee di colmo
aeratore circola l’aria sotto le tegole
basi per comignoli
tegole fermaneve

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email