Ominide 2387 punti

La curva di Fuller è un diagramma con un arco in cui deve essere compresa la curva granulometrica degli inerti. Con troppi inerti fini c’è un aumento della superficie degli inerti e quindi un maggior bisogno di legante ma minore tenuta; con troppi inerti grossi i leganti riescono a coprire la superficie ma non riescono a penetrare nei buchi e quindi si ha bisogno di più legante. La soluzione ottimale è di averne in buona proporzione entrambi avendo anche una buona resistenza meccanica. Gli inerti posso calcolarli con la formula:
%P = (√d/D)∙100 [P= peso dell’inerte passante, d= diametro del setaccio, D= diametro massimo]
Questa formula mi dice quanti inerti passeranno nel setaccio, per sapere quanti inerti hanno grandezza 7 devo fare una differenza tra il risultato di grandezza 7 e quelli di grandezza 6.
Un calcestruzzo può essere:
- Magro: con legante non sufficiente ad agglutinare l’inerte  poca resistenza meccanica e basso costo

- Grasso: parte legante in eccesso  alta resistenza meccanica, impermeabile e costo alto
Si misura al 28 giorno, si fanno delle prove a compressione su dei provini che possono essere cubici o cilindrici; la rottura viene ritenuta buona quando non si sbriciola ma si fessura prima a 45°. Si scassera, ha eccellente resistenza a compressione ma bassa a trazione. Ci sono varie classi di resistenza (1-2 non strutturali, 3-9 ordinari, 10-12 alte prestazioni, 13-16 alta resistenza).

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email