Xenium di Xenium
Ominide 412 punti

Preistoria significato


L'Universo ebbe origine tra i 15 e i 20 miliardi di anni fa dal big bang, cioè dall'esplosione dell'energia e della materia primordiale. La nebulosa ruotando nello spazio creò stelle e pianeti. La formazione della Terra risale a circa 4,6 miliardi di anni fa. Cira 3 miliardi di anni fa, nelle acque degli oceani si formarono i primi organismi viventi che erano i batteri e le alghe azzurre dalle quali si svilupparono esseri sempre piu complessi. Intorno a 7 milioni di anni fa, nelle foreste dell'Africa centro-orientale, avvennero grandi trasformazioni ambientali e climatiche: il territorio iniziò a sprofondare e si creò una spaccatura lunga oltre 4000 chilometri, la Rift Valley. Una parte della foreste non potendo beneficare delle costanti piogge, si inaridì trasformandosi in una savana. Così ci fu una differenziazione dei primati e nacquero gli ominidi. La prima specie degli ominidi finora conosciuta è quella degli austrolopitechi.
La Preistoria è il periodo che precede la nascita della scrittura. La Preistoria è divisa in tre grandi periodi ai quali è stato dato il nome di Paleolitico, Mesolitico e Neolitico. Il Paleolitico fu segnato da quattro glaciazioni che furono interrotte da tre periodi interglaciali.
Agli inizi del Paleolitico da una famiglia di austrolopitechi si sviluppò l'homo habilis, dotato di un cervello più grande rispetto a quello del suo antenato.
L'habilis viene chiamto così perchè sapeva realizzare i chopper, delle pietre scheggiate da un lato per ricavarne un bordo tagliente. La capacità di comunicare con i propri simili determinò la netta differenziazione dell'uomo dei primati.
L'homo erectus, l'evoluzione dell'homo habilis, così chiamato perchè aveva assunto definitivamente la posizione eretta. Questo ominide perfezionè la tecnica di scheggiatura e fabbricò l'amigdale, uno strumento a forma di mandorla con le estremità appuntite e taglienti.
Grazie a un ramo particolarmente evoluto di herectus, ebbe origine l'homo sapiens arcaico. I sapiens possedevano un linguaggio verbale abbastanza articolato, vivevano in bande e avevano imparato ad accendere il fuoco.
Il nostro diretto antenato è l'homo sapiens sapiens, noto anche come uomo di Cro-Magnon, dal nome della località francese dove è stato ritrovato il primo scheletro. Con il sapiens sapiens che si impose progressivamente sugli atri gruppi umani si concluse il percorso evolutivo dei nostri antenati che ormai erano del tutto simili all'uomo moderno.
Hai bisogno di aiuto in Preistoria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email